Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Sede
2006/2007

Obiettivi formativi

- Il Master, giunto alla sesta edizione, si propone di offrire un’opportunità formativa a giovani laureati interessati a specializzarsi nel campo della analisi della domanda sociale, della progettazione e della valutazione, a vari livelli, delle politiche pubbliche, avendo a riferimento la dimensione territoriale e urbana, nonché i diversi attori impegnati con specifiche competenze nell’azione di governance; - predisporre e rendere operativo un luogo di formazione permanente e di confronto, a vantaggio dei diversi soggetti e operatori impegnati nelle amministrazioni locali, nella società, nel mondo dell’economia, nell’associazionismo volontario, nelle istituzioni; - aggiornare il personale già inserito nel governo locale e regionale fornendo metodologie e competenze specifiche inerenti allo sviluppo, all’implementazione e alla verifica di politiche sociali, territoriali e urbane; - formare persone che operano, come consulenti e come operatori, nel mondo associativo impegnato nelle politiche territoriali e urbane: organizzazioni imprenditoriali e sindacali, cooperazione, volontariato, terzo settore.
Gli elementi principali che qualificano l’offerta formativa del Master s’incentrano da un lato sulla necessità di formare/introdurre figure innovative e ricercate nel mercato del lavoro e dall’altro sull’esigenza di aggiornare e riqualificare il personale che a vario titolo ricopre ruoli attinenti al campo delle politiche urbane e territoriali (amministratori locali, dirigenti, operatori). Il Master, quindi, orienta verso profili professionali richiesti sia nel settore privato che pubblico, nei campi della ricerca sociale (analisi e valutazione della domanda sociale e territoriale) e della progettazione, gestione e valutazione delle politiche locali: quali consulenti delle pubbliche amministrazioni e delle organizzazioni degli interessi; esperti nella promozione dello sviluppo urbano e territoriale, addetti agli uffici studi delle organizzazioni pubbliche e private; facilitatori e mediatori dei processi decisionali; animatori sociali e territoriali ecc.
Il Master si articola in 4 aree formative, suddivise in moduli, corrispondenti a 48 cfu che verranno acquisiti attraverso il superamento di prove di verifica, dopo la partecipazione a lezioni, laboratori ed esercitazioni, attività seminariali, workshop e studio individuale. E’ previsto uno stage di 250 ore (pari a 10 cfu) per completare il percorso formativo e permettere agli studenti l’acquisizione finale di un totale di 60 crediti formativi universitari (cfu). Il Master si concluderà con la presentazione e discussione di un elaborato scritto (a cui corrisponderanno 2 cfu). Il percorso didattico affronta le seguenti tematiche: Metodi e tecniche di analisi sociale 1. Metodologia e tecniche della ricerca sociale 2. Disegno della ricerca, analisi e monitoraggio della domanda sociale 3. L’intervista qualitativa: progettazione e svolgimento 4. L’inchiesta campionaria: come si fa un sondaggio 5. La costruzione di un questionario 6. Statistica applicata e analisi dei dati 7. Il metodo cartografico per l’analisi geopolitica 8. La costruzione dei supporti grafici e tabellari 9. Banche dati e strumenti per l’analisi territoriale Progettazione e valutazione delle politiche 1. Progettazione e valutazione delle politiche 2. Valutazione delle politiche pubbliche: approcci e metodi 3. Strumenti e tecniche per l’Europrogettazione 4. Innovazione amministrativa e nuove tecnologie 5. Tecniche di conduzione e di lavoro di gruppo 6. Valutazione delle politiche pubbliche: laboratori e studi di caso Governance dello sviluppo territoriale e urbano 1. Sviluppo territoriale, forme di governance e arene deliberative 2. Processi di delocalizzazione e politiche di sostegno 3. Nuova programmazione ed esperimenti di governance per le "aree sottoutilizzate" 4. Economia e politiche per lo sviluppo locale 5. Economia e programmazione dello sviluppo regionale 6. Internazionalizzazione dei sistemi economici locali 7. La programmazione strategica per le città 8. Il bilancio sociale: il caso delle Coop Territorio, politica e sistemi di welfare 1. Il territorio tra politica e governi locali 2. Europa, regioni ed enti locali: il nuovo quadro normativo 3. Elementi di geopolitica 4. Immigrazione e politiche dell’integrazione 5. Governance urbana e welfare locale 6. Antropologia della vita urbana 7. I piani sociali di zona: i casi delle Marche e della Toscana 8. La riforma delle politiche sociali: la legge 328 del 2000
La verifica dei moduli didattici di insegnamento avverrà con esami. Lo studente potrà sostenere gli esami al termine di ciascun modulo e in una sessione aggiuntiva prima della discussione delle tesine finali. - L’esame è individuale. La valutazione del profitto è espressa in trentesimi. La Commissione esaminatrice è composta da due docenti del Master e può concedere all’unanimità la lode. Il voto minimo per il superamento dell’esame è pari a 18/30. Per tutto quanto riguarda le modalità di organizzazione ed attuazione delle prove e degli accertamenti di profitto, valgono le disposizioni di cui gli articoli 27, 28 e 29 del Regolamento didattico d’Ateneo. - Le modalità di svolgimento dell’esame per ciascun insegnamento sono rese note su indicazione dei docenti. - La tesina finale sarà elaborata sulla base di un tema trattato durante l’esperienza di stage
- Il Master, giunto alla sesta edizione, è stato istituito nell'a.a. 2001-2001 ed è organizzato dal Laboratorio di Studi Politici e Sociali di Urbino (LaPolis). Ilvo Diamanti, l’attuale Presidente, ha coordinato le prime due edizioni del Master che, dal 2003, è diretto da Francesco Ramella - Il Master si svolge con il patrocinio della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro e della Coop Adriatica. In continuità con le precedenti edizioni, il Comitato Scientifico del Master si riserva la possibilità di riconoscere agevolazioni sulle tasse d’iscrizione per studenti neolaureati privi di reddito.

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top