Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Facoltà di Lettere e Filosofia

A.A. Classe Sede
2005/2006 13, classe delle lauree in scienze dei beni culturali

Obiettivi formativi

Il corso di laurea è rivolto a coloro che intendono studiare e operare professionalmente nel campo della tutela, della valorizzazione e della gestione del patrimonio culturale e fornisce una preparazione di base nel settore archeologico, archivistico, biblioteconomico e storico-artistico. Specifica attenzione è rivolta all’acquisizione di competenze tecniche per gli interventi di organizzazione della ricerca e di gestione del patrimonio culturale, allo sviluppo di capacità di comunicazione e promozione anche con l’ausilio di tecnologie telematiche, alla conoscenza delle discipline giuridiche necessarie sia alle attività di tutela sia agli interventi di valorizzazione. Il corso – grazie alla presenza di laboratori informatici nei diversi settori disciplinari e mirate attività di tirocini e stage (condotte anche a livello nazionale) – forma tecnici dei beni culturali in grado di operare con autonomia e adeguata competenza professionale nei campi di lavoro indicati. In particolare il corso di laurea offre per i diversi profili attività didattiche ulteriori (con crediti riconosciuti) con particolare riferimento a: – laboratorio didattico nel Museo dei Gessi – laboratorio informatico di descrizione archivistica e di catalogazione e dopo la laurea la possibilità di iscriversi al master per la gestione di sistemi documentari avanzati (già alla sua III edizione) usufruendo di tirocini professionalizzanti presso i più importanti centri di ricerca, archivi e biblioteche – tirocini e stage presso istituzioni culturali e museali, archivi e biblioteche, presso le soprintendenze ai beni storico-artistiche e presso gli istituti centrali del Ministero per i beni e le attività culturali.
Scienze dei beni culturali (13)
La laurea in Scienze dei beni culturali consente di svolgere attività di sostegno alla ricerca e assistere agli interventi di gestione programmata, di catalogazione, di promozione e divulgazione del patrimonio culturale in ambito pubblico e privato. I laureati dispongono inoltre di una preparazione adeguata per l’accesso alle lauree specialistiche nei settori dell’archeologia, scienze archivistiche, biblioteconomiche e dell’informazione documentaria, conservazione del patrimonio documentario medioevale e moderno della storia dell’arte medioevale, moderna e contemporanea, dell’etnologia.
La prova finale consiste in un elaborato scritto seguito da un docente e discusso con un correlatore davanti a una Commissione.
Profili storico-artistici: LS in storia dell’arte Profilo archivistico-biblioteconomico: LS in scienze archivistiche, librarie e dell’informazione documetaria Profilo archeologico: LS in archeologia
Il corso di laurea offre inoltre per i diversi profili la partecipazione: – alle campagne di scavo a Cerveteri, Cirene, Fossombrone, Monte Copiolo Sassoferrato, al tirocinio sulla classificazione e catalogazione dei beni archeologici in convenzione con il Centro beni culturali della Regione Marche – ai viaggi di istruzione in Italia e all’estero organizzati dai diversi istituti e guidati dai docenti – a convegni e conferenze sui temi affrontati nei corsi.

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2017 © Tutti i diritti sono riservati

Top