Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Sede
2007/2008

Obiettivi formativi

Le conoscenze in possesso dei laureati in scienze umane e/o economiche costituiscono un bagaglio culturale sul quale è possibile intervenire integrandolo con un know-how più tecnico adatto alla realtà aziendale, pubblica e privata, e capace di rivolgersi alle dinamiche lavorative con particolare riguardo a tre condizioni rilevanti:

- la formazione di competenze manageriali, amministrative e normative in stretta sintonia con la gestione del territorio a cui si affianca un’attenta preparazione in materia di strategie di comunicazione e di marketing;

- la salvaguardia, lo sviluppo e l’arricchimento  delle risorse umane di cui il territorio dispone al fine di intervenire attraverso un’adeguata comprensione  del comportamento organizzativo ed una efficace interpretazione delle situazioni di crisi e di scompenso;

- l’attenzione ai diversi profili demo-etno-antropologici in rapporto ai nuovi modelli di società multietnica con i quali si è invitati a dialogare e ad interagire su un duplice versante: quello territoriale che pertiene in modo specifico alla realtà dell’immigrazione ed alle diverse problematiche afferenti alle modalità di integrazione sul territorio, e quello estero più attento ai profili culturali che emergono all’interno delle diverse etnie e che caratterizzano lo sfondo di appartenenza delle diverse forme di aggregazione sociale.

A tale quadro di riferimento si affianca l’analisi delle politiche di marketing e delle strategie d’immagine per il posizionamento dell’impresa nel mercato internazionale e dell’ente pubblico quale interlocutore privilegiato per una adeguata e più organica organizzazione dei servizi territoriali.

 

Nella definizione delle caratteristiche del Master si sono tenuti presenti le necessità del mondo del lavoro la cui domanda di personale si orienta sempre più nella direzione di figure altamente specializzate  in grado di interagire con realtà sia nazionali che internazionali. Nostra premura è di garantire un alto livello di preparazione raggiungibile attraverso una puntuale frequentazione dei corsi.

La presentazione dei programmi e delle attività didattiche fornisce ai partecipanti la possibilità di orientare i propri interessi individuando gli itinerari di ricerca e di specializzazione professionali più rispondenti alle esigenze territoriali e di mercato. Nella definizione degli obiettivi formativi  e nell’articolazione del percorso didattico si sono enfatizzati gli ambiti in cui le piccole e medie imprese italiane hanno la maggiore esigenza  di professionalità qualificate. Oltre al tessuto imprenditoriale i frequentanti  il MaPSI potranno avere opportunità d’inserimento anche nel settore della Pubblica Amministrazione in cui le competenze manageriali nella gestione delle risorse umane e della comunicazione sono attualmente fortemente richieste. Le attività d’aula, frutto dell’esperienza diretta dei docenti in attività di consulenza aziendale, lo studio individuale e le attività di stage consentiranno agli allievi di acquisire competenze manageriali, capacità relazionali, comunicative e di leadership. Il MaPSI si articola in  moduli suddivisi in tre sezioni di approfondimento: la prima sezione affronta la presentazione delle linee operative di articolazione del  progetto formativo a cui si affianca anche una introduzione di carattere generale;la seconda sezione sviluppa  tre aree didattiche che possono essere considerate centrali rispetto all’intero progetto formativo e riguarda la definizione di modelli di leadership, di comunicazione e di marketing, l’individuazione di modelli demo-etno-antropologici in contesti di società multietnica, l’acquisizione di competenze per lo sviluppo, la salvaguardia e l’arricchimento delle risorse umane; la terza sezione si compone di un modulo dedicato allo stage per i non occupati oppure ad attività di ricerca per i soggetti che dispongono già di una occupazione. L’attività didattica si compone anche di spazi riservati ad incontri seminariali e con figure autorevoli del mondo del lavoro.

 

 

L’attività formativa prevede moduli didattici, elaborati e prove orali. Al superamento delle prove di valutazione, in itinere e finali, corrisponderà l’acquisizione complessiva di 60 crediti formativi.

Il master si sviluppa in tre sezioni articolate in cinque moduli:

PRIMA SEZIONE

- Parte generale

SECONDA SEZIONE

- Comunicazione e marketing

- Sviluppo aziendale e modelli culturali

- Valorizzazione delle risorse umane

TERZA SEZIONE

- Seminari e Stage

Gli studenti sono tenuti alla frequenza di almeno i 2/3 delle lezioni previste

La verifica dei moduli didattici di insegnamento avverrà con esami. Lo studente potrà sostenere gli esami al termine di ciascun modulo e in una sessione aggiuntiva prima della discussione delle prove finali.

L’esame è individuale. La valutazione del profitto è espressa in trentesimi. La Commissione esaminatrice è composta da due docenti del Master e può concedere all’unanimità la lode. Il voto minimo per il superamento  dell’esame è pari a 18/30 . Per tutto quanto riguarda le modalità di organizzazione ed attuazione delle prove e degli accertamenti di profitto, valgono le disposizioni di cui gli articoli 27, 28 e 29 del Regolamento didattico d’Ateneo.

Le modalità di svolgimento dell’esame  per ciascun insegnamento sono rese note su indicazione del docente.

La verifica dei risultati dello stage avverrà con una relazione dell’attività svolta

Il Master si propone come tassello mancante che  permetterà ai partecipanti di rinforzare, attraverso una solida base culturale integrata con conoscenze e abilità specifiche, l’occupabilità dei laureati in Psicologia, Sociologia, Scienze Politiche, Filosofia, Economia e Giurisprudenza. Il Master si adopera per la formazione di uno psicologo del lavoro, di un sociologo, di un filosofo o di un economista  che sappia collaborare con imprese private (piccole e medie) e con enti pubblici a sostegno di politiche di mercato, di strategie di promozione dell’immagine, del riposizionamento delle imprese sui mercati, della gestione del territorio secondo una linea di sviluppo e di armonico progresso. La fugura professionale che viene formata in questo corso di studi rivela un alto profilo manageriale che può essere messo al servizio sia dell’ente pubblico come dell’impresa privata. Compito specifico di questa figura consiste nello studio di modelli di integrazione in contesti multietnici e nell’attivazione di quadri di progettazione e di monitoraggio (con strumenti e metodologie pertinenti alle scienze umane) dei processi di organizzazione, di reperimento, di formazione e di aggiornamento delle risorse umane necessarie per operare nell’odierno contesto locale, nazionale ed internazionale.

Altrettanta attenzione il Master dedica ad ambiti disciplinari non direttamente connessi con la tradizione delle scienze umane proponendo i sempre più necessari approfondimenti in politiche di marketing mix, di check delle reti aziendali e di organizzazione e controllo del territorio.

 

 

SEDE E PERIODO DI SVOLGIMENTO DI SVOLGIMENTO

Università degli Studi di Urbino ‘Carlo Bo’ - Gennaio-Dicembre 2008

 

 


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top