Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Sede
2011/2012

Obiettivi formativi

"Insegnare italiano a stranieri: scuola, università, impresa" è un master che ha lo scopo di formare figure professionali specializzate nell'insegnamento dell'italiano a chi opera sia in Italia che all'estero e che fornisce competenze teorico-metodologiche in ambito glottodidattico e linguistico-culturale mediante attività di tirocinio e laboratori di approfondimento. Il corso si propone inoltre di offrire strumenti per la riflessione interculturale, l'accoglienza al migrante, l'analisi contrastiva dei diversi sistemi linguistici coinvolti nel processo di insegnamento e di apprendimento delle discipline di studio, mediante l'uso veicolare della lingua (CLIL).

Gli insegnanti che il master intende formare sono in grado di rispondere al crescente interesse per la cultura e la lingua italiane nel mondo e al sempre forte desiderio delle numerose comunità italiane all'estero di conservare e promuovere le proprie radici linguistiche e culturali. I possibili sbocchi occupazionali del master sono:
A) facilitatori linguistici e docenti di italiano L2 per migranti adulti, adolescenti e bambini (presso scuole, enti locali, aziende, organizzazioni legate al mondo del lavoro, associazioni) (Percorso A);
B) insegnanti, collaboratori ed esperti linguistici presso scuole di italiano per stranieri, istituti italiani di cultura, università e aziende all'estero; insegnanti, collaboratori ed esperti linguistici e culturali presso scuole, enti pubblici e privati, università e aziende in Italia (Percorso B)
C) insegnanti, collaboratori ed esperti linguistici e culturali presso scuole, enti pubblici e privati, università e aziende in Italia (Percorso B). Il titolo conseguito è riconosciuto a livello nazionale ed è valutabile nella maggior parte delle graduatorie ad esaurimento e di Istituto presso l'USP. Inoltre i 60 CFU conseguiti grazie al master, sono in parte spendibili in caso di iscrizione ad una laurea magistrale o ad un altro corso di laurea.

La durata del corso è annuale per un totale di 1500 ore (comprensive dello studio individuale), corrispondenti a n. 60 CFU. Si ricorda che ogni credito presuppone 25 ore di impegno complessivo da suddividersi in 5 ore di didattica frontale o di laboratorio e 20 ore di lavoro individuale o di gruppo. La didattica si articola in due trimestri unitamente ad attività di tirocinio. Il primo trimestre serve a fornire le competenze di base in glottodidattica, didattica dell'italiano L2/LS, linguistica e sociolinguistica dell'italiano. Nel secondo trimestre l'offerta didattica viene differenziata e suddivisa in due percorsi specifici: Percorso A per facilitatori linguistici e docenti di italiano L2 per migranti; Percorso B per collaboratori ed esperti linguistici in Italia e all'estero. Ogni trimestre è seguito da un mese di sospensione dell'attività didattica al fine di consentire agli apprendenti di sostenere le prove di valutazione relative ai vari insegnamenti. I restanti mesi sono dedicati al proseguimento/svolgimento del tirocinio e all'elaborazione della relazione finale.
Gli esami Elementi di glottodidattica e introduzione alla Ricerca Azione, Didattica dell'italiano L2/LS e CLIL, Principi di analisi e metodologia testuale e Laboratorio di didattica della scrittura sono propedeutici al tirocinio.
L'esame di lingua straniera deve essere sostenuto nella sessione di maggio-giugno (due appelli disponibili).
L'attività didattica in presenza è concentrata nella giornata di venerdì e del sabato mattina, escluse le eventuali lezioni di lingua, mentre alcune attività formative sono erogate in modalità on-line.

INSEGNAMENTI

Tutte le attività formative teoriche contrassegnate da un asterisco asterisco (*) sono erogate in modalità online in autoapprendimento. Nelle attività formative contrassegnate da due asterischi (**) solo una parte dei CFU viene svolta con modalità online in autoapprendimento.

I trimestre

Elementi di glottodidattica e introduzione alla Ricerca Azione ** (5 CFU)
Elementi di sintassi, lessico e semantica dell'italiano* (3 CFU)
Elementi di fonetica e fonologia dell'italiano* (2 CFU)
Elementi di sociolinguistica dell'italiano contemporaneo* (2 CFU)
Didattica dell'italiano L2/LS e CLIL (7 CFU)
Principi di analisi e metodologia testuale (3 CFU)
Laboratorio di didattica della scrittura ** (3 CFU)
Percorso A: lingua straniera liv B1 (5 CFU)
Percorso B: lingua inglese liv B2 (5 CFU)

II trimestre percorso A (Facilitatori linguistici)

Comunicazione ed educazione interculturale (4 CFU)
Laboratorio di drammatizzazione (2 CFU)
Laboratorio di alfabetizzazione** (3 CFU)
Legislazione scolastica e gestione di progetti di educazione linguistica e interculturale* (2 CFU)
Elementi di cultura cinese, araba, russa** (6 CFU)
Metodologia dell'analisi contrastiva** (4 CFU)
TIROCINIO (4 CFU)
RELAZIONE FINALE (5 CFU)

II trimestre percorso B (Collaboratori, esperti linguistici)

Comunicazione ed educazione interculturale (4 CFU)
Laboratorio di drammatizzazione (2 CFU)
Laboratorio di alfabetizzazione** (3 CFU)
Metodologia dell'analisi contrastiva** (4 CFU)
Italian Culture (3 CFU)
Italian Art History in a CLIL Perspective* (2 CFU)
Contemporary History and Geography of Italy in a CLIL Perspective (3 CFU)
TIROCINIO (4 CFU)
RELAZIONE FINALE (5 CFU)


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top