Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Sede
2018/2019 Urbino

Obiettivi formativi

Il Corso si propone di fornire ai partecipanti strumenti pratici e metodologici per affrontare i diversi quesiti che il diritto pone alla psicologia e nello specifico quelli che sono i più frequenti e fondamentali: separazione e affidamento dei figli, adozione, imputabilità di soggetti adulti e minori, valutazione del danno psichico, abuso e maltrattamento su minori. Oltre all'inquadramento giuridico dei singoli argomenti, verranno fornite conoscenze e competenze specifiche nello svolgimento delle attività peritali di tipo psicologico, sia in ambito civile, sia penale. Inoltre, si intende fornire un quadro generale di riferimento in cui collocare i diversi operatori coinvolti, i problemi di comunicazione, i vincoli normativi. Il Corso è rivolto a persone che già affrontano tali problematiche e che vogliano pertanto approfondire aspetti teorici e metodologici, sia a persone che pur non avendo una competenza specifica desiderino acquisire una capacità elettiva nell'ambito della psicologia forense. Il Corso si propone quindi di formare gli psicologi a svolgere attività di consulenti d'ufficio e di parte e i giuristi ad affrontare con un approccio interdisciplinare la loro attività professionale. Esso permette di acquisire la formazione richiesta dai criteri stabiliti dall'Ordine Nazionale degli Psicologi per l'ammissione all'Albo dei consulenti tecnici del giudice.

Il corso è rivolto a psicologi interessati a specializzarsi per svolgere l’attività di CTU e CTP in diversi contesti giudiziari e ai giuristi interessati ad acquisire conoscenze della psicologia giuridica utili per migliorare l’interazione con le figure dei CTU e CTP e la gestione delle dinamiche psicologiche dei soggetti che incontrano nella loro attività professionale.

Esso permette di acquisire la formazione richiesta dai criteri stabiliti dall’Ordine Nazionale degli Psicologi per l’ammissione all’Elenco dei consulenti tecnici del giudice.

La struttura del corso prevede 450 ore di attività formative:

- 108 ore di didattica in aula con lezioni frontali e di esperienze tecnico pratiche (discussione su casi, simulazioni, esercitazioni);

- 342 ore studio e attività tecnico-pratica individuale con supervisione (verranno forniti materiali su cui esercitarsi in particolare sulla stesura peritale)

E’ prevista una prova didattica intermedia (aprile 2019) e una prova scritta come esame finale.

CREDITI UNIVERSITARI
Alla fine del Corso saranno acquisiti 18 crediti formativi universitari (CFU) così articolati:
4 CFU Discipline giuridiche
7 CFU Discipline psicologiche
7 CFU Attività tecnico-pratiche in aula e di studio individuale, discussione casi, prove valutative

DURATA E CALENDARIO
La durata del corso è da febbraio 2019 a giugno 2019, articolato in 10 incontri (tot. 108h).
Gli orari sono: venerdì 14.00-19.00; sabato 8.30-13.30. L’obbligo di frequenza è pari ai 2/3 delle ore in aula.

MODULO UDITORI 
E’ prevista inoltre l’attivazione di un modulo uditori esterni al Corso (8 posti disponibili) a cui potranno partecipare laureati (vecchio ordinamento e di secondo livello) in materie mediche, scienze dell'educazione, sociologia e servizio sociali, o altre lauree che verranno valutate dalla Direzione del Corso.
La frequenza da parte degli iscritti alle varie attività del corso è obbligatoria per almeno i 2/3 in ciascuna delle singole attività didattiche. 
Gli uditori non svolgeranno le prove di verifica, non conseguono crediti (CFU), ed al termine del corso viene ad essi rilasciato un attestato di partecipazione.


DOCENTI

I docenti sono magistrati, avvocati, docenti universitari, criminologi, psicologi che operano come periti e consulenti tecnici del Tribunale. Fanno parte del corpo docente:
- Avv. Rodolfo Berti, Avvocato del Foro di Ancona
- Dott.ssa Anna Cattaneo,  Presidente IX sezione civile del Tribunale di Milano
- Avv. Ines Ciani - Avvocato del Foro di Pesaro 
-  Prof. Giuseppe Favretto - Docente Psicologia del   Lavoro, Università di Urbino
- Dott. Cinzia Giuli -Dirigente Psicologa UOC di Geriatria INRCA POR di Fermo
- Dott.ssa Valeria La Via - Psicologa e specialista in Criminologia Clinica
- Prof. Gabriele Marra- Docente di Diritto penale, Università di Urbino
- Prof. Paolo Morozzo Della Rocca - Docente di Diritto Privato, Università di Urbino
- Dott. Danilo Musso - giudice onorario Tribunale per i Minorenni
- Dott.ssa Paola Ortolan - Magistrato IX sezione civile del Tribunale di Milano,
- Prof.ssa Daniela Pajardi - Docente di Psicologia Giuridica, Università di Urbino
- Prof.ssa Isabella Merzagora - Docente di Criminologia, Università degli Studi di Milano
- Prof.ssa Patrizia Patrizi - Ordinario di Psicologia Sociale e Giuridica, Università di Sassari
- Prof. Assunto Quadrio Professore Emerito di Psicologa Sociale e Psicologia Giuridica, Università Cattolica di Milano,
- Dott. Guido Travaini ? Docente a contratto di Criminologia, Università degli Studi di Milano
- Dott. Marco Ricci Messori - Docente di Psicopatologia Forense, Università Politecnica delle Marche
- Dott.ssa Monia Vagni ? Ricercatore td in Psicologia Sociale, Università di Urbino
- Dott.ssa Antonella Zechini ? Giudice Onorario presso il Tribunale per i Minorenni,
- Dott.ssa Tiziana Maiorano – Dottoranda di ricerca in Studi Umanistici, Università di Urbino
- Dott.ssa Ilenia Marinelli - Docente di Teorie e Tecniche della mediazione, Università di Urbino
 

INFORMAZIONI LOGISTICHE
Il corso di svolgerà presso la Sede di Fano- Palazzo San Michele – Via Arco di Augusto, 2 – Fano (PU)

E' prevista una prova scritta sulle tematiche affrontate durante il Corso come esame finale. Il rilascio dell'attestato di partecipazione al corso di Alta Formazione è condizionato dalla frequenza di almeno i 2/3 di ciascuna delle attività del corso, dal superamento delle prove di verifica del profitto e della prova finale.

Coloro i quali parteciperanno in qualità di uditori esterni al corso non svolgeranno le prove di verifica, non conseguono crediti (CFU), ed al termine del corso viene ad essi rilasciato un attestato di partecipazione.

La Regione Marche promuove e sostiene l'alta formazione dei giovani laureati disoccupati del territorio marchigiano al fine di innalzarne le competenze e facilitarne l'inserimento nel mondo del lavoro mettendo a disposizione  la concessione di un Voucher (corrispondente ad un contributo economico) per facilitare la partecipazione a Master universitari e a corsi di perfezionamento universitari, esclusi quelli on-line, in Italia e in Europa, compatibili con il percorso formativo svolto. Il voucher, che verrà riconosciuto al termine del Master o del corso di perfezionamento, viene concesso sulla base dei costi di iscrizione effettivamente sostenuti, come descritto nell' Avviso Pubblico allegato “A” della DGR 893 del 31/07/2017  (cliccare su link utili in fondo alla pagina)

Iscriversi a Perizia e consulenza tecnica psicologica in ambito forense

Accesso
Corso ad accesso limitato
Posti
40 posti disponibili
Ammissione
Termine utile per presentare la domanda di preiscrizione / ammissione: 15/01/2019
Indicazioni

Al Corso sono ammessi laureati in Psicologia e Giurisprudenza (vecchio ordinamento, laurea specialistica o magistrale) o iscritti all’Ordine degli Psicologi.

Sono ammessi anche laureati all’estero previa equipollenza del titolo accademico ai soli fini dell’iscrizione del Corso.

In caso di superamento dei posti è prevista una selezione basata sulla valutazione del curriculum vitae.

 MODULO UDITORI

E’ prevista l’attivazione di un modulo uditori esterni al Corso (8 posti disponibili) a cui potranno partecipare laureati (vecchio ordinamento e di secondo livello) in materie mediche, scienze dell'educazione, sociologia e servizio sociali, o altre lauree che verranno valutate dalla Direzione del Corso.

La frequenza da parte degli iscritti alle varie attività del corso è obbligatoria per almeno i 2/3 in ciascuna delle singole attività didattiche.

Gli uditori non svolgeranno le prove di verifica, non conseguono crediti (CFU), ed al termine del corso viene ad essi rilasciato un attestato di partecipazione.

Per  l'ammissione all'intero corso è necessario far pervenire alla Segreteria Studenti corsi di Alta formazione , Via Saffi, 15- 61029 Urbino (PU), entro il 15 gennaio 2019, la domanda di ammissione con allegato il curriculum formativo e professionale.

Uditori n.8 posti disponibili. Scarica qui la domanda. Sarà considerato l'ordine di arrivo delle domande. 

Gli ammessi al corso saranno avvisati dalla segreteria didattica del corso (Dipartimento DISTUM) previa pubblicazione graduatoria  e potranno procedere nel regolarizzare l’iscrizione.

I candidati ammessi debbono presentare domanda di iscrizione entro il  1 febbraio 2019 seguendo la procedura on-line collegandosi all'indirizzo http://www.uniurb.it/studentionline

La domanda di ammissione alla selezione, con allegata l’eventuale documentazione richiesta dovrà pervenire entro la data di scadenza, salvo proroghe, e per mezzo di una delle seguenti modalità:

-consegnata a mano presso l’Ufficio Segreteria Studenti e Corsi di Alta Formazione, Via Saffi 15 – Urbino (orari di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 9,30 alle ore 12,00. Apertura pomeridiana martedì dalle ore 15.00 alle ore 16.30)

-a mezzo raccomandata postale indirizzata a Università degli Studi di Urbino Carlo Bo – l’Ufficio Segreteria Studenti e Corsi di Alta  Formazione, Via Saffi, 15 – 61029 Urbino (PU) (non fa fede la data del timbro postale);

-mediante posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: amministrazione@uniurb.legalmail.it esclusivamente da un indirizzo PEC personale del candidato.

La modulistica incompleta non verrà accettata

Alla domanda occorre allegare la fotocopia di un documento di riconoscimento valido debitamente firmata.

Modulistica
Modulo di ammissione
Iscrizione
Puoi iscriverti dal 21/01/2019 al 01/02/2019 . Tramite la procedura online puoi iscriverti al corso e scaricare il modulo elettronico (MAV) per il pagamento della contribuzione.
Iscrizione online
Iscriviti online Guida all'Iscrizione online
Contribuzione

 Tassa di iscrizione :€ 1.200,00 da pagarsi come segue:  

 - 1ª rata: € 600 entro il 1 febbraio 2019

 - 2ª rata: € 600 entro il 15 aprile 2019

Uditori:  € 700 da pagarsi con versamento unico all'iscrizione.

Le quote devono considerarsi al netto delle spese bancarie. Il contributo di iscrizione è comprensivo delle spese per imposta di bollo e copertura assicurativa. I contributi saranno restituiti solo in caso di non attivazione del Corso, esclusa l'imposta di bollo.

I pagamenti possono essere effettuati presso qualsiasi sportello della UBI BANCA o presso qualsiasi Istituto di Credito, utilizzando il bollettino MAV on-line universitario prodotto al termine della procedura di iscrizione online seguendo la procedura di seguito descritta:

Area riservata: selezionare direttamente il link “LOGIN”, inserendo le proprie credenziali (nome utente =

n.cognome@stud; password = codice personale rilasciato all’atto dell’iscrizione).

Area registrato: selezionare Pagamenti, stampare il MAV online

Per i pagamenti dall’estero utilizzare le seguenti coordinate bancarie: 

IBAN            IT 74O 03111 68701 000000013137

CODICE BIC SWIFT                  BLOPIT22

Gli iscritti ai corsi potranno usufruire dei servizi erogati agli studenti iscritti ai corsi laurea ( accesso biblioteche e tutti i servizi previsti per gli studenti iscritti all’Ateneo; accesso ai servizi  di alloggio e di ristorazione erogati dall’ERDIS).

Nel caso in cui il contributo di iscrizione sia pagato da persona diversa dall'interessato o da una Istituzione, Ente o Azienda, questi ultimi dovranno provvedere a versare l'importo secondo le medesime modalità e tempistiche sopraindicate , pena la mancata iscrizione al corso.

Rientrando il corso nell'attività istituzionale dell'Ateneo il contributo di iscrizione resta al di fuori del campo di applicazione dell'IVA, pertanto non sarà rilasciata fattura.

Richiesta informazioni sulla didattica del corso

Organizzazione

Direttore del Corso: Prof.ssa Daniela Pajardi

Segreteria scientifica: Dott.ssa Monia Vagni  

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi: 
Centro Ricerca e Formazione in Psicologia Giuridica

Tel 0722/305814 (dal lun. al ven. 10-13)

Cell. 388.3466067 (dal lun. al ven. 10-17)

email:psicologiagiuridica.urbino@gmail.com

sito Internet: www.uniurb.it nella sezione Laureati/ alta formazione e formazione continua.

Contatti
Daniela Pajardi
daniela.pajardi@uniurb.it

Contatti
Daniela Pajardi
  daniela.pajardi@uniurb.it

Richiesta informazioni di carattere amministrativo

Segreteria
Segreteria Studenti Corsi di Alta Formazione
Via Saffi, 15 - Urbino
Orari di apertura
Dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 13
Contatti
 Tel. +39 0722 304632 / +39 0722 304634 / +39 0722 304635 / +39 0722 304636   altaformazione@uniurb.it

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2018 © Tutti i diritti sono riservati

Top