Contribuzione studentesca ai fini dell'iscrizione ai corsi di laurea 

Gli importi della contribuzione studentesca sono distinti in otto fasce sulla base dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente Universitaria (ISEEU) e sono inoltre differenziati per gli studenti iscritti e gli studenti fuori corso, dal secondo anno fuori corso in poi.

Il versamento della contribuzione studentesca deve essere effettuato in tre rate, rispettando le seguenti scadenze:

  • Versamento della I rata all'atto dell'iscrizione/immatricolazione
  • versamento della II rata entro il 16 dicembre 2016
  • Versamento della III rata entro il 31 marzo 2017

I pagamenti effettuati oltre i termini indicati sono gravati del diritto di mora di Eur. 30,00.

IMPORTI DELLA CONTRIBUZIONE

Gli importi della prima rata sono comprensivi del contributo di assicurazione, imposta di bollo, tassa di iscrizione e contributo regionale per il diritto allo studio universitario. L’importo della terza rata è differenziato sulla base dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente Universitaria (I.S.E.E.U.).

Contribuzione agevolata

Per accedere alle fasce di contribuzione studentesca agevolata è necessario presentare apposita domanda utilizzando l’applicativo informatico disponibile nella pagina personale dello studente del sito internet dell’Università, entro il termine del 20 dicembre 2016

Attenzione: gli studenti in possesso di un ISEE Universitario con validità fino al 15 gennaio 2017 possono presentare domanda di contribuzione agevolata fino al 15 febbraio 2017.

Le domande vanno presentate utilizzando la procedura disponibile dalla pagina personale dello studente del sito dell’Università selezionando la voce “Autecertificazione ISEEU”, nel menù a sinistra dell’area riservata.

Prima di presentare la domanda è necessario aver richiesto il calcolo dell’ISEEU a un centro di assistenza fiscale (CAF), o direttamente all’INPS in via telematica.

Lo studente che ha compilato correttamente la richiesta on-line riceverà un’e-mail di conferma del completamento della procedura, all'indirizzo di posta elettronica fornito dall'Ateneo. Ricevuta l’e-mail, lo studente non dovrà effettuare altre operazioni, né presentare alcuna documentazione alla Segreteria Studenti.
Successivamente all’inserimento dei dati da parte dello studente, attraverso la procedura informatica, l’Università provvederà direttamente ad interrogare le banche dati dell’INPS al fine di ottenere il dato dell’ISEE per il diritto allo studio universitario. Sulla base del dato ISEEU comunicato informaticamente dall’INPS lo studente verrà inserito nella corrispondente fascia di contribuzione studentesca.

FASCE DI CONTRIBUZIONE STUDENTESCA

La presentazione di dichiarazioni mendaci comporterà l’inserimento d’ufficio nell'ultima fascia e le sanzioni previste dalla legislazione vigente.


Modalità e termini per il pagamento della contribuzione

Il pagamento della contribuzione è suddiviso in tre rate. Per l'immatricolazione o nuova iscrizione il versamento deve essere effettuato e consegnato insieme al modulo di immatricolazione/iscrizione alla Segreteria Studenti (la ricevuta del versamento è parte integrante della documentazione).

Il pagamento della contribuzione deve essere effettuato tramite MAV bancario che dovrà essere stampato accedendo, sul sito di Ateneo, all’area riservata agli studenti, cliccando qui.

L'utilizzo del bollettino MAV non comporta alcun addebito di commissione a carico dello studente.

Le ricevute di versamento degli importi dovuti per l’iscrizione agli anni successivi al primo non devono essere consegnate, o inviate, alle Segreterie Studenti.

Gli studenti iscritti ad anni successivi al primo e che si iscrivono per l’anno accademico 2016/2017 dovranno risultare in regola con il pagamento della contribuzione studentesca per gli anni accademici precedenti; in caso contrario, pur avendo pagato la prima rata della contribuzione studentesca, l’iscrizione non sarà regolare.

Gli studenti che non sono in regola con la contribuzione non sono ammessi a sostenere gli esami di profitto.

I pagamenti effettuati sono visibili nell’area riservata del sito internet di Ateneo dopo alcuni giorni dal versamento, in base ai tempi di trasmissione all’Università da parte delle singole banche. Fino a quando i pagamenti non risultano visibili online non sarà possibile iscriversi agli esami, conseguire il titolo o compiere altri atti di carriera. Gli studenti sono quindi invitati a effettuare i pagamenti dovuti con il necessario anticipo rispetto alle scadenze previste per l’iscrizione agli esami di profitto.


Studenti beneficiari e idonei alle borse di studio

Gli studenti che hanno inoltrato domanda di borsa di studio all’ERSU dovranno effettuare il versamento dell’importo previsto per gli studenti beneficiari (Eur. 22,00). 

Gli studenti che hanno presentato, o intendono presentare entro le scadenze previste (01/09/2016), domanda di borsa di studio all’E.R.S.U. dovranno effettuare solamente il versamento dell’importo previsto per gli studenti beneficiari (Eur. 22,00 o 25,00), utilizzando il bollettino MAV disponibile nella propria pagina web.

Per gli studenti che abbiano presentato domanda di borsa di studio all’Ente Regionale per il diritto allo studio universitario di Urbino, e non siano risultati beneficiari o idonei, l’Università provvederà a richiedere direttamente all’INPS il valore del dato ISEEU al fine dell’inserimento nelle fasce di contribuzione agevolata.

Gli studenti che risulteranno vincitori di borsa di studio (studenti beneficiari) sono esonerati totalmente dal pagamento della contribuzione studentesca (tasse di iscrizione, contributi universitari e tassa regionale). Gli studenti idonei non beneficiari sono esonerati parzialmente dal pagamento della contribuzione studentesca (tassa di iscrizione e tassa regionale).

Gli studenti che presentano domanda per la borsa di studio E.R.S.U. devono risultare iscritti e in regola con il pagamento della contribuzione studentesca, entro le scadenze previste del 11 ottobre 2016 (per i corsi di laurea triennale e magistrale a ciclo unico) e del 9 novembre 2016 (per i corsi di laurea magistrale), pena l’esclusione dal beneficio dalla borsa di studio.

I termini per la presentazione della domanda per la concessione delle borse di studio sono regolamentati dal bando pubblicato ogni anno dall'Ente Regionale per il Diritto allo Studio (E.R.S.U.).


Contribuzione per la partecipazione a Master e corsi di Alta Formazione, Formazione permanente, Summer/Winter school

Gli importi relativi alla contribuzione per l’iscrizione a Master e Corsi di Alta formazione sono precisati nel bando. I pagamenti possono essere effettuati presso qualsiasi sportello della Banca delle Marche o presso qualsiasi Istituto di Credito, utilizzando il bollettino MAV on-line universitario prodotto al termine della procedura di immatricolazione ai corsi.

Per i pagamenti dall’estero utilizzare le seguenti coordinate bancarie :

IBAN BIC
IT91 H060 5568 7000 0000 0013607 BAMAIT3A290
Documento File
Domanda di contribuzione agevolata (guida pratica)

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2017 © Tutti i diritti sono riservati

Top