Accessibilità

Il Decreto Ministeriale del 20 marzo 2013 aggiorna la Legge 4/2004 (Legge Stanca) che definisce i requisiti di Accessibilità dei siti web della Pubblica Amministrazione. Principio fondamentale della norma è garantire a tutti i cittadini l'accessibilità totale di informazioni e servizi erogati.

Lo standard di riferimento è il WCAG 2.0 livello “AA” e le Web Content Accessibility Guidelines (WCAG) sono parte di una serie di linee guida per l'accessibilità dei siti web che il nuovo portale rispetta.

Le linee guida:

  • alternative testuali: fornire alternative testuali per qualsiasi contenuto di natura non testuale;
  • adattabilità: creare contenuti che possano essere presentati in modalità differenti (desktop, tablet, smartphone);
  • distinguibilità: rendere più semplice agli utenti la visione separando i contenuti in primo piano dallo sfondo;
  • accessibilità da tastiera: funzionalità anche tramite tastiera;
  • adeguata disponibilità di tempo: fornire all’utente tempo sufficiente per leggere;
  • crisi epilettiche: non sviluppare contenuti che possano causare crisi epilettiche;
  • navigabilità: fornire all’utente funzionalità di supporto per navigare, trovare contenuti e determinare la propria posizione nel sito;
  • leggibilità: rendere leggibile e comprensibile il contenuto testuale;
  • prevedibilità: creare pagine web che appaiano e che si comportino in maniera prevedibile;
  • assistenza nell’inserimento di dati e informazioni: aiutare l’utente ad evitare gli errori ed agevolarlo nella loro correzione;
  • compatibilità: garantire la massima compatibilità con i programmi utente e con le tecnologie assistive.

Il codice prodotto dal nuovo portale di Ateneo supera tutti i controlli delle WCAG 2.0 livello "AA". Questo significa che l’esperienza di navigazione offerta dal nuovo portale d’Ateneo offre il massimo dell’accessibilità e dei requisiti tecnici richiesti. Ad attestarlo sono strumenti di valutazione online come http://achecker.ca.

Per ulteriori informazioni su accessibilità del Web, si rimanda alla consultazione delle seguenti risorse in linea:


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2017 © Tutti i diritti sono riservati

Top