Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


FILOLOGIA ROMANZA 2

Letteratura europea: le origini

A.A. CFU
2009/2010 5
Docente Mail Ricevimento studenti
Antonella Negri reperibile in rete o presso l'Istituto di Lingue

Assegnato al Corso di Studio

Storia dell’arte (95/S) Scienze archivistiche, librarie e dell’informazione documentaria (5/S) Tradizione ed interpretazione dei testi (16/S)
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

ESAME MUTUATO DA FILOLOGIA E STORIA DELLE LINGUE ROMANZE (LM 1 A)

Parte letteraria

Nel sistema letterario occidentale è possibile individuare una particolare fenomenologia della letteratura europea che si evidenzia fra XI e XIV secolo. I testi in lingua volgare ereditano dalla letteratura latina temi, modi e generi che vengono riusati e rivisitati in funzione della definizione di nuovi paradigmi letterari e questi, a loro volta, vengono poi trasmessi a tutte le culture nazionali d’Europa. Più precisamente, l’uso di alcuni strumenti della retorica (temi, topoi, metafore), in una lettura storico-strutturale e comparativa di questo sistema, consente di mettere in luce le tracce di  fondamentali meccanismi compositivi e fruitivi del testo letterario che hanno avuto una lunga fortuna anche nei secoli successivi.

 

 

Parte linguistica

Analisi in chiave prevalentemente comparativa delle dinamiche che hanno concorso a formare il quadro linguistico europeo nel Medioevo. Convergenze e divergenze morfologiche e morfosintattiche  fra le lingue romanze.

Programma

1 Strutture fondative della cultura nell’Occidente medievale.

1.1 Tradizione classica e tradizione cristiana.

 

2    Fenomenologia della letteratura.

2.1  Individuazione di  un canone letterario europeo.

2.2  Funzione della retorica nell’epica e nel romanzo.

2.3 Esegesi di alcuni testi in lingua originale, tratti da P. Gresti, Antologia delle letterature romanze del Medioevo, Bologna, Patron, 2006.

 

3 Formazione dell’Europa linguistica.

3.1 Assetti, spostamenti e  movimenti delle frontiere linguistiche in area romanza (secc. VI-XI).

3.2 Convergenze e divergenze di alcune strutture linguistiche nelle aree francese, iberica e italiana.

Eventuali Propedeuticità

 

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

(con riferimento ai titoli finali di terzo ciclo):

dimostrare "sistematica comprensione di un settore di studio e padronanza del metodo di ricerca ad esso associato".

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali e seminariali.
 

Obblighi
Testi di studio

Gli studenti frequentanti si atterranno alle indicazioni bibliografiche fornite dal docente nel corso delle lezioni.
Per l'esegesi dei testi si consiglia: P. Gresti, Antologia delle letterature romanze del Medioevo, Bologna, Il Mulino, 2006. 

Modalità di
accertamento

Esame orale.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare il docente per calibrare direttamente, durante gli orari di ricevimento, il programma d'esame, a seconda del percorso di studio scelto.

Obblighi

Testi di studio

Bibliografia di riferimento

Un testo a scelta fra:

E. Auerbach, Filologia della letteratura mondiale, Bologna, Book, 2006.

E. R. Curtius, Letteratura europea e Medio Evo latino, Firenze, La Nuova Italia, 1999.

P.Boitani, Letteratura europea e Medioevo volgare, Bologna, Il Mulino, 2007.

Un testo a scelta fra:

J.M.H. Smith, L’Europa dopo Roma. Una nuova storia culturale (500-1000), Bologna, Il Mulino, 2008.

J.F. Mattéi, Lo sguardo vuoto. L’esaurimento della cultura europea, Milano, Dedalo, 2009.

Le radici prime dell’Europa. Gli intrecci genetici, linguistici, storici, a cura di G. Bocchi e M. Cerruti, Milano, Mondadori, 2001.

Parte linguistica

La formazione dell’Europa linguistica, a cura di E. Banfi, Firenze, La Nuova Italia, 1999.

Modalità di
accertamento

Esame orale.

Note

Corso mutuato dalla Facoltà di Lingue e letterature straniere.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 22/10/09


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top