Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


FISICA
PHSYSICS

A.A. CFU
2016/2017 9
Docente Email Ricevimento studenti
Andrea Viceré L'ora precedente la lezione
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Farmacia (LM-13)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

L'obiettivo del corso è l'acquisizione delle conoscenze di base della Fisica, e delle metodologie scientifiche e culturali che possano consentire di approfondire anche autonomamente gli elementi acquisiti durante il corso.

Programma

1. Unità di misura
1.1 Sistema internazionale di unità di misura
1.2 Misure di lunghezza e di angolo, di tempo e di massa
1.3 Analisi dimensionale, cambiamenti di unità di misura

2. Quantità scalari e vettoriali
2.1 Definizioni geometriche e analitiche
2.2 Addizione e sottrazione di vettori
2.3 Prodotto scalare di vettori, calcolo del modulo di un vettore

3. Cinematica del punto materiale
3.1 Natura vettoriale dello spostamento
3.2 Velocità e accelerazione 
3.3 Moto rettilineo uniforme, moto uniformemente accelerato
3.4 Moto circolare uniforme: velocità angolare, accelerazione centripeta

4 Dinamica del punto materiale
4.1 Legge di inerzia: stato dei corpi non soggetti a perturbazioni
4.2 La seconda legge di Newton: forza come causa di variazioni del moto
4.3 Legame tra forza e accelerazione, il concetto di massa
4.4 Il principio di azione e reazione
4.5 Esempi di forze: peso, forze elastiche

5 Lavoro delle forze ed energia cinetica
5.1 Definizione di lavoro meccanico 
5.2 L'energia cinetica nel moto di traslazione e di rotazione
5.3 Il teorema dell'energia cinetica

6 Energia potenziale, conservazione dell'energia
6.1 L'energia potenziale gravitazionale
6.2 Il piano inclinato
6.3 Le forze conservative
6.4 L'energia meccanica

7 Sistema di punti materiali
7.1 Forze interne e forze esterne
7.2 Centro di massa
7.3 Momento della quantità di moto
7.4 Urti
7.5 Energia cinetica di rotazione, momento d'inerzia
7.6 Momento angolare

8 Statica dei fluidi
8.1 Densità e pressione
8.2 I barometri ad acqua e a mercurio
8.3 Pressione atmosferica e sanguigna
8.4 Principio di Pascal, legge di Stevino
8.5 Principio di Archimede

9 Dinamica dei fluidi
9.1 Fluidi ideali
9.2 Linee di flusso, legge della portata
9.3 Equazione di Bernoulli, effetto Venturi
9.4 Fluidi reali: viscosità, capillarità, tensione superficiale
9.5 Centrifuga ed ultra-centrifuga

10 Temperatura e calore
10.1 Temperatura come "misura" dello stato di agitazione termica dei corpi
10.2 Definizione in termini della direzione del flusso spontaneo di calore
10.3 Scala Celsius e Scala assoluta. Concetto di "zero assoluto"
10.4 Trasmissione del calore: conduzione, convezione e irraggiamento

11 I gas ideali
11.1 Variabili di stato 
11.2 Equazione di stato dei gas perfetti; costante di Boltzmann
11.3 Numero di Avogadro e costante universale dei gas
11.4 Cenni alla teoria cinetica dei gas: pressione, temperatura ed energia cinetica

12 L'energia termica e il I principio della termodinamica
12.1 Estensione del principio di conservazione dell'energia
12.2 Energia interna dei corpi in termini dell'energia delle molecole
12.3 Trasformazioni termodinamiche
12.4 Primo principio della termodinamica: bilancio di calore, lavoro ed energia interna
12.5 Resa termica ed energetica di lipidi, protidi, glucidi nel metabolismo.
12.6 L'entalpia

13 Il II principio della termodinamica: ordine e disordine
13.1 Trasformazioni reversibili e irreversibili
13.2 Ordine e disordine: l'entropia
13.3 Il rendimento nei cicli biochimici 
13.4 Il II principio negli enunciati di Kelvin e Clausius
13.5 La direzione spontanea delle trasformazioni: l'energia libera di Gibbs

14 Elettrostatica
14.1 La carica elettrica
14.2 Legge di Coulomb
14.3 Il campo elettrico
14.4 Campo di una carica puntiforme
14.5 Dipolo elettrico
14.6 La legge di Gauss
14.7 Dielettrici e loro polarizzazione

15 Potenziale elettrostatico
15.1 Energia potenziale elettrica
15.2 Potenziale elettrostatico, differenza di potenziale
15.3 Potenziale in un campo centrale e in un campo uniforme
15.4 La batteria come sorgente di differenza di potenziale

16 Corrente elettrica
16.1 Conduttori e isolanti
16.2 Densità di corrente elettrica, e corrente attraverso un conduttore
16.3 Resistenza elettrica e legge di Ohm
16.4 Effetto Joule
16.5 Capacità elettrica
16.6 Circuiti elementari

17 Campo magnetico
17.1 Campo magnetico prodotto da magneti permanenti
17.2 Campo prodotto da un filo rettilineo percorso da corrente
17.3 Legge di Ampère
17.4 Campo magnetico in un solenoide
17.5 Dia-, para- e ferro-magnetismo
17.6 Forza di Lorentz su una carica elettrica
17.7 Moto di una carica elettrica in un campo magnetico
17.8 Spettrometro di massa

18 Induzione magnetica
18.1 Leggi di induzione di Faraday
18.2 Legge di Lenz
18.3 Campi elettrici indotti
18.4 Induttori e induttanze
18.5 Energia del campo magnetico

19 Oscillazioni elettromagnetiche
19.1 Correnti alternate
19.2 Circuiti LC
19.3 Oscillazioni smorzate
19.4 Trasformatore

20 Onde elettromagnetiche
20.1 Propagazione delle onde elettromagnetiche
20.2 Trasporto di energia
20.3 Polarizzazione
20.4 RIflessione e rifrazione

21 Ottica geometrica
21.1 Specchi piani e sferici, immagini
21.2 Lenti sottili
21.3 Strumenti ottici: lente d'ingrandimento, microscopio

22 Natura corpuscolare della luce
22.1 Effetto fotoelettrico
22.2 Effetto Compton
22.3 Dualismo onda/corpuscolo
22.4 Il fotone

23 Cenni di meccanica quantistica
23.1 Onde di materia
23.2 Principio di indeterminazione di Heisenberg
23.3 Cenni alla funzione d'onda
23.4 Effetto tunnel

24 Cenni di fisica atomica
24.1 Elettroni liberi e legati
24.2 Livelli elettronici atomici
24.3 Transizioni elettroniche
24.4 Il Laser

25 Cenni di fisica del nucleo
25.1 Proprietà del nucleo
25.2 Forme di radioattività
25.3 Radiazioni ionizzanti
25.4 Radioattività naturale e artificiale

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza e capacità di comprensione: lo studente dovrà conoscere le principali leggi della Fisica, in particolare nei campi della meccanica del punto materiale, del corpo rigido e dei fluidi. Dovrà conoscere gli elementi fondamentali della termodinamica. Dovrà aver appreso le basi dell'elettrostatica, del magnetismo e dell'elettrodinamica. Conoscerà le basi della fisica moderna per una prima comprensione della fisica atomica e del nucleo.
Conoscenza e capacità di comprensione applicate: lo studente dovrà essere in grado di applicare le leggi della Fisica a problemi reali, e risolvere semplici problemi in modo sia qualitativo che quantitativo.
Autonomia di giudizio: lo studente dovrà essere in grado di valutare autonomamente la plausibilità del risultato di un calcolo, sia sulla base della correttezza delle unità di misura, sia mediante considerazioni analogiche e di buon senso scientifico.
Abilità comunicative: lo studente dovrà acquisire un linguaggio scientifico corretto, compreso l'uso appropriato delle unità di misura.
Capacità di apprendere: lo studente sarà in grado di approfondire concetti specifici, non presentati durante il corso, su testi scientifici a indirizzo non specialistico.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Slides delle lezioni dettate durante il corso.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali

Testi di studio

Uno a scelta fra i seguenti testi

  • Bellini - Manuzio, Fisica per le Scienze della Vita, Piccin
  • Halliday - Resnick, Fondamenti di Fisica (Volume unico), sesta o settima edizione, Zanichelli

Non si richiede di leggere integralmente i testi, ma di studiare solo le parti necessarie, sulla base del programma dettagliato.

Per gli argomenti dal 22 al 25 il docente fornirà materiale di studio aggiuntivo.

Modalità di
accertamento

Prova scritta, che richiede la soluzione numerica di semplici esercizi sul programma svolto.
Successiva discussione orale.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Obblighi

Gli stessi degli studenti frequentanti

Testi di studio

Gli stessi degli studenti frequentanti

Modalità di
accertamento

Le stesse degli studenti frequentanti

Note

I seguenti concetti di matematica sono necessari per poter seguire il corso con profitto:

Geometria: rette, semirette, segmenti, angoli. Triangolo rettangolo e teorema di Pitagora. Cerchio, circonferenza e area.
Sistema di riferimento cartesiano: uso delle coordinate per rappresentare la posizione di un punto nel piano e nello spazio.
Trigonometria: funzioni seno e coseno (sin,cos), relazione fra lunghezza dell'ipotenusa e lunghezza dei cateti in un triangolo rettangolo
Algebra: equazioni di primo e secondo grado a una incognita. Sistema di equazioni di primo grado a due incognite

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 04/09/16


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top