Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


DIRITTO DEI SISTEMI DI GESTIONE DELLA SICUREZZA SUL LAVORO
LAW OF WORK SAFETY MANAGEMENT SYSTEMS


A.A. CFU
2016/2017 6
Docente Mail Ricevimento studenti
Alberto Andreani

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Finalità del corso è quella di studiare ed analizzare le Norme Volontarie nazionali e internazionali, ed in particolare le Linee Guida UNI-INAIL: 2001 e lo Standard B.S. OHSAS 18001: 2007, utilizzabili per implementare in azienda modelli organizzativi idonei, ai sensi dell’articolo 30, comma 5, del d.lgs. n. 81 del 2001, anche al fine di mandare esenti le imprese dalla responsabilità amministrativa istituita a loro carico dal d.lgs. n. 231 del 2001.

Il corso è, in particolare, finalizzato, a correlare gli obblighi giuridici  con le più idonee metodologie di organizzazione sistemica delle prassi aziendali di salute e sicurezza sul lavoro, per implementare e mantenere attivo un idoneo Modello Organizzativo e Gestionale di safety.

Programma

Il corso, in considerazione del fatto che le norme cogenti impongono al datore di lavoro una corretta organizzazione dell'attività produttiva, tratterà le problematiche della salute e della sicurezza sul lavoro soprattutto dal punto di vista gestionale. Verranno, pertanto, correlate le norme cogenti con i contenuti delle norme volontarie finalizzate alla predisposizione di corretti modelli organizzativi, finalizzati alla salute e sicurezza sul lavoro.

Il corso sarà suddiviso secondo le seguenti fasi temporali:

1. La filosofia della vigente legislazione di salute e sicurezza sul lavoro ed analisi del decreto legislativo n. 81/2008: h. 6,00;

2. I Modelli di organizzazione aziendali e la responsabilità amministrativa delle imprese, con itroduzione agli Standard internazionali relativi alla qualità di prodotto e alla qualità di processo: h. 6, 00;

3.  Analisi approfondita dell'intero Standard BS OHSAS 18001: 2007, dallo scopo al riesame della direzione: h. 19,00;

4. Analisi approfondita dello Standard UNI EN ISO 19011: 2012 finalizzato alla programmazione e getione degli audit di verifica dei Sistemi di Gestione e alla professionalità degli auditor: h. 5;

Eventuali Propedeuticità

Diritto della salute e della sicurezza dei lavoratori

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Lo studente alla fine del corso sarà in grado di progettare e verificare l'efficace attuazione dei modelli organizzativi implementati sulla base dell'art. 30 del D.Lgs n. 81/2008 ed in particolare dovrà dimostrare:

a) Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding): lo studente dovrà dimostrare di aver colto i fondamenti della materia, anche mediante il supporto del materiale didattico utilizzato durante le lezioni e di quello consigliato come lettura complementare;

b) Conoscenza e capacità di comprensione applicate (applying knowledge and understanding): lo studente dovrà dimostrare di essere capace di ideare e sostenere argomentazioni relativamente all'implementazione di tali sistemi di gestione aziendale sia per quanto riguarda la loro implemenatzione che per quanto riguarda la loro efficace attuazione;

c) Autonomia di giudizio (making judgements): lo studente dovrà dimostrare di possedere la capacità di integrare le conoscenze acquisite e di saperle interpetrare mediante autonomi giudizi sugli argomenti trattati;

d) Abilità comunicative (communication skills): lo studente dovrà essere in grado di comunicare le proprie conoscenze mediante un'abilità comunicativa capace di dimostrare non solo l'acquisizione delle nozioni ricevute, ma anche l'ottenimento di un grado di abilità necessaria a permettergli di trasferire ad altri quanto appreso;

e) Capacità di apprendere (learning skills): lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di continuare, anche in autonomia, a studiare ed approfondire l'intera materia.

Materiale Didattico e Attività di Supporto

Durante le lezioni verranno proiettate slide, reperibili dagli studenti nella Piattaforma Moodle (blended.unirb.it) e verranno eseguite esercitazioni.



Il materiale didattico predisposto dal docente (come ad esempio diapositive, dispense, esercitazioni) e le comunicazioni specifiche del docente sono reperibili, assieme ad altre attività di supporto, all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Durante l'attività didattica si utilizzerà il metodo della lezione frontale garantendo, peraltro, il più ampio coinvogimento degli studenti presenti.

Obblighi

La frequenza non è obbligatoria.

Testi di studio

A. Terracini e S. Massera, "Il sistema di gestione della sicurezza sul lavoro", EPC Editore, ul.ed.

Lee slide proiettate durante le lezioni, accessibili nella Piattaforma moodle,

Per la consultazione delle fonti: il testo delle Norme B.S. OHSAS 180001 e 180002, nonchè le Linee Guida UNI-INAIL: 2001.

Modalità di
accertamento

La preparazione degli studenti, al fine di valutarne la capacità comunicativa e le abilità linguiste, avverrà mediante prova orale.

Peraltro, unicamente per gli studenti che frequentano le lezioni, è prevista -al termine delle stesse- una prova scritta integrativa mediante Test a risposta multipla, che sarà utile per approfondire il grado di conseguimento della preparazione complessiva e che sarà oggetto di analisi e di confronto con gli studenti durante la prova orale.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Anche gli studenti non frequentati potranno accedere al materiale utilizzato durante le lezioni, inserito nella piattaforma moodle ma è fortemente consigliabile per loro, anche la studio del Testo: A. Terracini e S. Massera, "Il sistema di gestione della sicurezza sul lavoro", EPC Editore, ul.ed.

Per la consultazione delle fonti: il testo delle Norme B.S. OHSAS 180001 e 180002, nonchè le Linee Guida UNI-INAIL: 2001.

Obblighi

La frequenza non è obbligatoria.

Testi di studio

A. Terracini e S. Massera, "Il sistema di gestione della sicurezza sul lavoro", EPC Editore, ul.ed.

Slide utilizzate durante le lezioni ed inserite nella Piattaforma moodle;

Per la consultazione delle fonti: il testo delle Norme B.S. OHSAS 180001 e 180002, nonchè le Linee Guida UNI-INAIL: 2001.

Modalità di
accertamento

La preparazione degli studenti, al fine di valutarne la capacità comunicativa e le abilità linguiste, avverrà mediante prova orale.

Note

Nel Dipartimento è attivo l’Osservatorio Olympus per il monitoraggio permanente della legislazione e della giurisprudenza in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro.

Svolge varie attività tra cui, in particolare:

- la gestione di un sito web con banche dati legislative, giurisprudenziali e contrattuali in materia di sicurezza sul lavoro,

- approfondimenti e articoli, rassegne specialistiche e "focus" tematici;

- la gestione di una rivista scientifica online - "I Working Papers di Olympus", a breve destinata a mutare in "Diritto della sicurezza sul lavoro" (DSL) - in materia di diritto della sicurezza nei luoghi di lavoro, dotata di codice ISSN, che si avvale di un ampio comitato scientifico internazionale e di procedure di referaggio per la individuazione dei saggi da pubblicare;

- l'organizzazione di eventi convegnistici e seminariali anche di carattere internazionale.

Tale Osservatorio, il cui sito web è liberamente accessibile a tutti in una logica di servizio pubblico, consente agli studenti del CdS di reperire materiali e documentazione utili al proprio percorso di studio ed alla redazione delle tesi di laurea. Offre, altresì, tramite i menzionati incontri convegnistici e seminariali, la possibilità di confrontarsi con i maggiori esperti della materia e di analizzare approfonditamente le questioni più delicate attinenti ad essa.

http://olympus.uniurb.it/

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 31/07/16


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2018 © Tutti i diritti sono riservati

Top