Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


PSICOLOGIA CLINICA NEI SERVIZI PSICHIATRICI
CLINICAL PSYCHOLOGY IN MENTAL HEALTH SERVICES

A.A. CFU
2017/2018 6
Docente Email Ricevimento studenti
Mario Rossi Monti martedì ore 13

Assegnato al Corso di Studio

Psicologia Clinica (LM-51)
Curriculum: COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di mettere lo studente in grado di orientarsi nel panorama del modello di assistenza psichiatrica comunitaria che si è sviluppato, in Italia e nel mondo, dopo il superamento del modello di assistenza psichiatrica fondato esclusivamente sui grandi Ospedali Psichiatrici. Per raggiungere questo scopo il corso si articola in tre parti: la prima dedicata alla conoscenza di cenni di storia della assistenza psichiatrica; la seconda dedicata alla messa a fuoco della struttura degli attuali Dipartimenti di Salute Mentale nei quali lo psicologo clinico si troverà ad operare, in veste di tirocinante o di psicologo: l'obiettivo è quello di rendere lo psicologo clinico edotto di come è articolato un Dipartimento di Psichiatria e di quale è il rapporto tra i luoghi di intervento clinico (SPDC, Centro di Salute Mentale, Ambulatorio, Strutture Intermedie) e le forme cliniche nelle quali iul disturbo mentale si manifesta; la terza parte è dedicata all’approfondimento di un tema clinico di particolare rilevanza e impegno nella pratica dei Servizi

Programma

Breve introduzione storica, focalizzata sul passaggio dal modello di assistenza manicomiale alla nuova psichiatria territoriale o comunitaria della quale verranno delineati i principi ispiratori e gli aspetti organizzativi, con l'intento di delineare il ruolo dello psicologo clinico nell'ambito delle attività dei servizi di salute mentale (preventiva, diagnostica, terapeutico-riabilitativa).

Illustrazione delle modalità organizzative ed operative dei moderni Servizi per la Salute Mentale., basati sui principi della psichiatria comunitaria.

Dopo alcuni cenni relativi alla nosografia psichiatrica (con riferimento al DSM-5) si prenderanno in considerazione condotte che si  possono inscrivere in differenti disturbi psicopatologici, delineandone le diverse caratteristiche a livello di esperienza soggettiva vissuta  (ad esempio condotte autolesive o suicidarie). Oppure si prenderanno in considerazione quadri clinici di particolare gravità con i quali tipicamente lavorano i Servizi: disturbi bipolari, disturbi schizofrenici a decorso cronico, gravi disturbi di personalità. In ogni occasione si cercherà di realizzare una integrazione tra differenti prospettive: epidemiologica, medico-biologica, psicologico clinica e psicopatologica in senso fenomenologico-dinamico.

Nel corso sarà inoltre dato spazio alla illustrazione delle principali classi di psicofarmaci e la descrizione dei quadri clinici sarà integrata, tutte le volte che sarà possibile, da esemplificazioni tratte dalla clinica soprattutto con Seminari clinici ai quali saranno invitati a partecipare in qualità di co-docenti colleghi che lavorano nei Servizi e che possano portare la loro diretta esperienza di lavoro.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Lo studente dovrà mostrare di avere assimilato e di padroneggiare:

-  le conoscenze relative al modello di assistenza psichiatrica comunitaria e al ruolo che lo psicologo clinico è chiamato a svolgere in questo contesto.

-  la conoscenza della nosografia psichiatrica e dei quadri clinici dei principali disturbi, della loro epidemiologia, sintomatologia, decorso e terapia.

-  Le conoscenze necessarie a compiere una valutazione del rischio suicidario, con particolare attenzione ai fattori di rischio psicopatologici e non.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni Frontali

Discussione di casi clinici

Seminari con esperti

Obblighi

Si consiglia vivamente la frequenza delle lezioni onde potere coniugare la preparazione teorica con le esemplificazioni cliniche tratte dalla prassi dei Servizi

Testi di studio

1) ROSSI MONTI M. (a cura di) MANUALE DI PSICHIATRIA PER PSICOLOGI. Roma, Carocci, 2016, 440 pp.

2) ROSSI MONTI M., MANUALE DI PSICHIATRIA NEL TERRITORIO. FIORITI, ROMA, 2006,  250 pp.

3) ROSSI MONTI M., D’AGOSTINO A. IL SUICIDIO, CAROCCI, ROMA, 2012, 120 pp.

Modalità di
accertamento

ESAME SCRITTO: 16 DOMANDE A RISPOSTA CHIUSA MULTIPLA

DURATA: 30 MINUTI

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 01/02/18


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top