Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


DIRITTO DEL LAVORO
LABOUR LAW

A.A. CFU
2019/2020 8
Docente Email Ricevimento studenti
Natalia Paci Nel secondo semestre, al termine della lezione. Altrimenti previo appuntamento via mail.

Assegnato al Corso di Studio

Economia e Management (L-18)
Curriculum: AMMINISTRAZIONE D'IMPRESA E PROFESSIONE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso ha l'obiettivo di fornire agli studenti le conoscenze necessarie per comprendere i fondamenti della materia, nei suoi aspetti individuali e collettivi, nonché le competenze necessarie per affrontarne, con spirito critico e capacità di collegamento, le principali questioni applicative.

Programma

1. IL DIRITTO SINDACALE: Introduzione storica. Le fonti del diritto del lavoro.La libertà sindacale.L'organizzazione sindacale.La rappresentanza e la rappresentatività sindacale.L'attività sindacale nei luoghi di lavoro.La repressione della condotta antisindacale. La contrattazione e il contratto collettivo.Lo sciopero.
2. IL DIRITTO DEL RAPPORTO INDIVIDUALE DI LAVORO: Il contratto di lavoro subordinato.Obblighi delle parti e poteri del datore di lavoro. La retribuzione. Modificazioni soggettive dei rapporti di lavoro. Lavoro flessibile. Decentramento produttivo. Licenziamenti individuali e collettivi. Disoccupazione, ammortizzatori sociali e servizi per l'impiego. Il diritto del lavoro dopo il Jobs Act.

Eventuali Propedeuticità

Istituzioni di Diritto Privato

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

- Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding): alla fine del corso gli studenti devono aver acquisito, anzitutto, gli strumenti per la comprensione delle regole che presiedono ai rapporti di lavoro, nei loro aspetti individuali e collettivi, poi, aver una conoscenza generale della disciplina giuslavoristica, specie nei suoi aspetti di politica del diritto, infine, possedere una conoscenza approfondita delle principali tematiche affrontate.

- Conoscenza e capacità di comprensione applicate (applying knowledge and understanding): gli studenti devono aver maturato la capacità di utilizzare le conoscenze acquisite, in particolare, per poter analizzare documenti giuridici (norme legislative, contratti collettivi, pronunce giurisprudenziali) e, quindi, affrontare casi concreti relativi alla gestione del personale e alle relazioni sindacali. Le modalità didattiche con cui tali risultati saranno conseguiti consisteranno in: esercitazioni relative a casi giurisprudenziali e/o aziendali; lavori di gruppo, incontri seminariali.

- Autonomia di giudizio (making judgements): gli studenti devono saper leggere e interpretare con senso critico gli argomenti trattati, integrando le conoscenze con il proprio punto di vista. Il che vuol dire sapersi confrontarsi con i diversi aspetti della materia in modo autonomo e con una propria capacità di giudizio. Le modalità didattiche per il conseguimento di un simile traguardo consisteranno in: lezioni frontali; lavori di gruppo e seminari di approfondimento; produzione di elaborati scritti.

- Abilità comunicative (communication skills): Gli studenti devono acquisire la capacità di esprimersi con lessico chiaro e corretto e dimostrare una buona padronanza del linguaggio tecnico-giuridico connesso alla materia trattata nei dialoghi con il docente e con i propri colleghi. Le modalità didattiche con cui tali risultati saranno conseguiti consisteranno in: interventi in aula; discussioni di gruppo; esposizione e sintetico riepilogo di alcuni argomenti già trattati nelle precedenti lezioni o di elaborati scritti.

- Capacità di apprendere (learning skills): Gli studenti devono aver sviluppato quelle capacità di apprendimento necessarie al costante e rapido aggiornamento delle proprie conoscenze, nonché all'acquisizione, in via autonoma, di competenze e abilità professionali connesse all'ingresso nel mondo del lavoro. Le modalità didattiche con cui tali risultati saranno conseguiti consisteranno in: lezioni frontali; lavori e discussioni di gruppo; dialoghi con il docente, seminari di approfondimento, produzione di elaborati scritti.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali; seminari di approfondimento; discussione e studio in aula di casi giurisprudenziali, Role Playing.

Obblighi

Agli studenti frequentanti si consiglia di presentarsi a lezione con un Codice del lavoro aggiornato o comunque con la possibilità (anche attraverso strumenti multimediali) di accedere alla normativa di riferimento.

Testi di studio

(a) Per il DIRITTO SINDACALE:
- F. Carinci, R. De Luca Tamajo, P. Tosi, T. Treu, Diritto del Lavoro. 1. Il diritto sindacale, Utet, Torino, ultima edizione.
(b) Per il RAPPORTO DI LAVORO:
- F. Carinci, R. De Luca Tamajo, P. Tosi, T. Treu, Diritto del Lavoro. 2. Il rapporto di lavoro subordinato, Utet, Torino, ultima edizione.
Eventuali ulteriori indicazioni e letture per gli studenti frequentanti verranno fornite dal docente nel corso delle lezioni.
Avvertenze
Per la consultazione delle fonti si raccomanda l'uso di un Codice del lavoro aggiornato (consigliata l'ultima edizione disponibile di Giuffrè, Milano) o l'accesso a www.normattiva.it.

Modalità di
accertamento

Fermo restando il diritto di ogni studente, frequentante e non, di sostenere la prova di esame finale con una discussione orale avente ad oggetto le tematiche trattate nei due testi di riferimento sopra indicati, soltanto agli studenti assiduamente frequentanti è riservata la facoltà di accedere a una prima verifica sul Diritto sindacale (a), superata la quale la prova di esame finale consisterà nella discussione orale solo sulle tematiche relative al Diritto del rapporto individuale di lavoro (b).
Per coloro che non superino positivamente la prima verifica, la prova di esame finale consisterà nella discussione orale su tutto il programma.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

 Il materiale didattico e le comunicazioni specifiche del docente sono reperibili, assieme ad altre attività di supporto, all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Testi di studio

(a) Per il DIRITTO SINDACALE:
- F. Carinci, R. De Luca Tamajo, P. Tosi, T. Treu, Diritto del Lavoro. 1. Il diritto sindacale, Utet, Torino, ultima edizione.
(b) Per il RAPPORTO DI LAVORO:
- F. Carinci, R. De Luca Tamajo, P. Tosi, T. Treu, Diritto del Lavoro. 2. Il rapporto di lavoro subordinato, Utet, Torino, ultima edizione.
Eventuali ulteriori indicazioni e letture per gli studenti frequentanti verranno fornite dal docente nel corso delle lezioni.
Avvertenze
Per la consultazione delle fonti si raccomanda l'uso di un Codice del lavoro aggiornato (consigliata l'ultima edizione disponibile di Giuffrè, Milano) o l'accesso a www.normattiva.it.

Modalità di
accertamento

La prova finale consterà di una discussione orale avente ad oggetto le tematiche trattate nelle lezioni e nei testi di riferimento sopra indicati. La scelta di una prova orale si giustifica per la sua idoneità a consentire una valutazione più articolata del profilo di ciascuno studente, in termini di conoscenze, capacità, attitudini e competenze.

Note

Per gli studenti in situazione di disabilità si possono concordare, previa segnalazione tempestiva al docente, con il supporto dello "Sportello Studenti diversamente abili" dell'Università di Urbino, modalità didattiche e di accertamento individualizzate in considerazione dei bisogni speciali certificati.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 22/07/19


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top