Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


RUSSO (LIN-AZ) - I ANNO - GRUPPO B
RUSSIAN (LIN-AZ) - I YEAR - GROUP B

A.A.
2019/2020
Lettore Email Ricevimento studenti
Elena Solodovnikova ogni lunedì e mercoledì dalle 11 alle 12

Assegnato al Corso di Studio

Lingue e Culture Straniere (L-11)
Curriculum: LINGUISTICO AZIENDALE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Secondo il quadro comune di riferimento europeo il raggiungimento del livello A1 permette di soddisfare le esigenze comunicative basilari in un numero limitato di situazioni di vita quotidiana e socio-culturale (nel negozio, all’ufficio postale, in banca, al ristorante, in biblioteca, sui mezzi di trasporto, dal medico, ecc.). Si acquisiscono capacità indispensabili per realizzare determinati intenti comunicativi, quali fare conoscenza ed entrare in contatto con qualcuno, presentare se stessi e gli altri (uso di formule di saluto e commiato, convenevoli, auguri, ringraziamenti, scuse); formulare domande e risposte relative ad un evento, soggetto e oggetto (in termini di presenza e assenza, collocazione spazio-temporale e caratteristiche); esprimere desiderio, richiesta, invito, suggerimento, accordo e disaccordo, rifiuto nonchè valutazione di un soggetto, oggetto, azione. Il vocabolario minimo raggiunge 780 unità lessicali.

Programma

  • L’alfabeto cirillico;
  • La frase semplice con il pronome dimostrativo “это” (affermativa e negativa);
  • I pronomi interrogativi “кто” e “что”;
  • I pronomi personali. Il pronome allocutivo di cortesia;
  • I sostantivi: genere maschile, femminile e neutro al singolare e al plurale;
  • Gli aggettivi possessivi al singolare e al plurale e i pronomi interrogativi “чей/чья/чьё/чьи”;
  • Gli aggettivi qualificativi: genere maschile, femminile e neutro al singolare e al plurale;
  • La formazione degli avverbi;
  • I verbi al presente: la I е II coniugazione, il fenomeno dell’alternanza consonantica;
  • I numerali cardinali;
  • La declinazione dei sostantivi (forte e debole);
  • Il caso prepositivo e le relative funzioni: complemento di stato in luogo e di argomento;
  • I verbi transitivi e riflessivi: (учить – учиться, заниматься);
  • Il caso accusativo e le relative funzioni: complemento oggetto e di moto a luogo;
  • Il valore esistenziale e possessivo del verbo “essere”;
  • Il futuro composto dei verbi imperfettivi;
  • L’aspetto verbale. Verbi perfettivi e imperfettivi: la formazione delle coppie aspettuali;
  • I verbi imperfettivi: contemporaneità di due o più azioni;
  • I verbi perfettivi: sequenza di due o più azioni;
  • Il futuro semplice dei verbi perfettivi; 
  • I verbi di moto “идти-ходить” e “ехать-ездить” al presente e al passato: la differenza tra i verbi unidirezionali e quelli pluridirezionali;
  • Il caso genitivo e le relative funzioni: complemento di specificazione, di appartenenza, di moto da luogo, il costrutto del possesso nelle frasi negative, l’uso con i numerali cardinali;
  • Verbi di moto con prefisso: “по/при/в(во)/вы”;
  • Il caso dativo senza le preposizioni e le relative funzioni: complemento di termine, l’età, il soggetto semantico nelle frasi impersonali per esprimere vari stati, complemento di modo a luogo (soggetto) con la preposizione “к”;
  • Il caso strumentale e le relative funzioni: complemento di compagnia e di unione, complemento di mezzo, il predicato nominale al passato e al futuro, il complemento predicativo del soggetto;
  • I verbi modali “хотеть”, “мочь” e l’aggettivo predicativo breve “должен/должна/должны”;
  • La frase impersonale con il soggetto semantico al dativo: “нужно / надо” + l’infinito.
  • Gli avverbi “жарко”, ”холодно”, ”тепло”, ”плохо”, ”хорошо”, ”быстро”, ”медленно”, ”много”, ”мало”, ”нормально”, “очень” ed altri;
  • L’espressione “мне нравится / мне не нравится”;
  • L’espressione con “можно / нельзя”;
  • L’uso dei verbi “любить”, ”читать”, ”жить”, ”смотреть”, ”писать”, ”говорить”, ”понимать”, ”изучать”, ”заниматься” ed altri;
  • L’uso di “уже” e “ещё”;
  • I mezzi di trasporto: la preposizione “на” + il prepositivo;
  • Alcune forme predicative “рад/рада/рады”, “занят/занята/заняты”…;
  • Alcuni verbi all’imperativo: “дай-дайте”, ”скажи-скажите”, ”покажи-покажите”…;
  • La differenza tra il complemento oggetto  “русский язык” e la forma avverbiale “по-русски”: la reggenza di alcuni verbi,
  • I modi per esprimere l’ora: “когда?”, “сколько времени?”;

  • Il complemento di tempo (con mesi (Prepositivo), giorni della settimana (Accusativo))

  • Il corpo umano (lessico minimo);
  • L’espressione “у меня болит/болят ...”;
  • I verbi che richiedono il caso prepositivo (“думать”, “мечтать”, “слышать” ed altri)
  • Le preposizioni “около” + genitivo e “рядом с” + strumentale.
  • Sintassi:

    Proposizioni coordinate copulative con le congiunzioni: и, а, но.

    Proposizioni subordinate oggettive esplicite (“Я знаю, что...”, ”Я думаю, что...”)

    Proposizioni subordinate causali (Ира пойдёт в магазин, потому что хочет купить пальто)

    Proposizioni subordinate consecutive (Я люблю спорт, поэтому я часто играю в футбол)

    Lessico e conversazioni guidate sui seguenti argomenti:

  • Рассказ о себе  5. Мой друг/ Моя подруга

  • Моя семья  6.  Моё свободное время

  • Мой дом  7. Мой рабочий день

  • Мой город  8. Мой университет

  • Materiale Didattico

    Il materiale didattico predisposto dal lettore in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del lettore specifiche per il lettorato sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

    Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

    Testi di studio
  • V.E. Antonova e al., Doroga v Rossiju, 1 vol., Zlatoust, S-Pietroburgo

  • S.A. Chavronina, A.I. Širočenskaja, Russkij jazyk v upražnenijach, Russkij jazyk. Kursy, Moskva  (auspicabilmente la versione con le spiegazioni in italiano)

  • « torna indietro Ultimo aggiornamento: 14/01/20


    Condividi


    Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


    Il tuo feedback è importante

    Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

    Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

    L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

    Numero Verde

    800 46 24 46

    Richiesta informazioni

    informazioni@uniurb.it

    Posta elettronica certificata

    amministrazione@uniurb.legalmail.it

    Social

    Performance della pagina

    Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
    Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
    Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
    2020 © Tutti i diritti sono riservati

    Top