Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


FILOSOFIA DELLA CULTURA
PHILOSOPHY OF CULTURE

A.A. CFU
2021/2022 5
Docente Email Ricevimento studentesse e studenti
Antonio De Simone Lunedì alla fine della lezione

Assegnato al Corso di Studio

Scienze dell'Educazione (L-19)
Curriculum: EDUCATORE DEI SERVIZI EDUCATIVI PER L'INFANZIA
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il Corso di Filosofia della cultura si propone di delineare e tematizzare analiticamente e criticamente nella sua Prima Parte il rapporto intercorrente tra Filosofia, Tragedia e Destino nella dialettica dell’umano attraverso i Greci, Hegel, Simmel e noi. Nella sua Seconda parte affronta analiticamente e criticamente il rapporto tra Bildung, Europa e Occidente nel pensiero filosofico e politico di Hegel, Simmel, Adorno, Gadamer e Habermas. Nella sua Terza parte, infine, propone una puntuale ricostruzione culturale del rapporto tra Stili e forme dell’arte nell’estetica di Georg Simmel. ). L'obiettivo formativo è quello di fornire agli studenti i concetti, i metodi e gli orientamenti fondamentali e critici indispensabili per la loro formazione culturale, filosofica e pedagogica attraverso il riferimento costante alla lettura e al dialogo tra classico, moderno e contemporaneo.

Programma

  • Filosofia, tragedia, destino: dialettica dell’umano.
  • Palcoscenico filosofico I. I Greci, i moderni, Hegel, Simmel e noi.
  • Palcoscenico filosofico II. Drammaturgia hegeliana: la dialettica in scena.
  • Palcoscenico filosofico III. Drammaturgia simmeliana: il teatro dell’anima.
  • Bildung, Europa e Occidente.
  • Cultura, filosofia e politica tra Hegel, Simmel, Adorno, Gadamer e Habermas.
  • Georg Simmel e il paradigma estetico.
  • Cultura, filosofia, arte ed esperienza del vissuto.
  • Stili e forme dell’arte nell’estetica di Simmel.
  • Ritratti dell’io moderno tra filosofia dell’arte, cultura ed estetica.

Eventuali Propedeuticità

Nessuna

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

In rapporto alla disciplina lo studente dovrà mostrare:

Conoscenza e capacità di comprensione:
- conoscenza delle tematiche fondamentali della Filosofia della cultura esposte a lezione e approfondite nei libri di testo e comprensione dei suoi concetti fondamentali nelle loro ricadute culturali, filosofiche, estetiche e politiche (vedi Obiettivi formativi);

Conoscenza delle forme filosofiche e delle metamorfosi e dinamiche culturali, storiche, socio-politiche ed estetiche esposte a lezione e approfondite nei libri di testo e comprensione dei processi che le hanno configurate.

- comprensione degli elementi costitutivi della relazione tra cultura, filosofia, politica ed estetica tra classico, moderno  e contemporaneo in relazione all'ambito disciplinare trattato e al programma svolto. 

Conoscenza e capacità di comprensione applicate:
- capacità di orientarsi nel dibattito culturale, filosofico, politico, sociologico, estetico e pedagogico moderno e contemporaneo e di comprendere gli elementi che oggi consolidano strutturalmente la conoscenza delle problematiche della Filosofia della cultura anche in ambito formativo ed educativo.

Autonomia di giudizio (making judgements):
- capacità di prendere posizione autonomamente rispetto ai principali nodi culturali, filosofici, storico-politici , estetici ed educativi del dibattito critico contemporaneo sul pensiero degli autori considerati durante il Corso e nei testi d’esame.

Abilità comunicative:
- capacità di comunicare adeguatamente quanto appreso nelle forme dello studio di livello universitario; capacità di trasmettere e comunicare gli aspetti e i principi fondamentali della Filosofia della cultura declinata nel suo rapporto disciplinare nel lavoro educativo di base.

Capacità di apprendere:
- sulla base delle conoscenze acquisite tramite il corso, lo studente dovrà essere capace di costruire autonomamente percorsi di approfondimento e di comprendere quali letture ed esperienze possono aiutarlo in tal senso.

In rapporto alla disciplina, dunque, lo studente dovrà mostrare in modo maturo, il possesso:

  • della padronanza delle conoscenze di base;
  • della comprensione dei concetti fondamentali della disciplina;
  • della capacità di usare conoscenze e concetti per ragionare secondo la logica della disciplina.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dalla/dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni della/del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

  • Durante il corso, per arricchire l'offerta formativa, si svolgeranno seminari integrativi interdisciplinari tenuti dal titolare della cattedra prof. Antonio De Simone e dai cultori della materia prof. Luciano Massi e dott.ssa (PhD) Alessandra Peluso. È inoltre previsto durante il corso un incontro di studi le cui modalità e possibilità di realizzazione saranno calendarizzate e comunicate .

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali, esercitazioni e seminari scientifico-didattici integrativi di approfondimento

Obblighi

La  partecipazione alle lezioni favorisce lo sviluppo delle logiche e delle metodologie disciplinari di apprendimento. 

Testi di studio

Testi di studio

·  ANTONIO DE SIMONE, Sul far del crepuscolo. Il destino della filosofia dalla tragedia alla dialettica, Mimesis, Milano 2021.

· ANTONIO DE SIMONE, Bildung, Europa e Occidente. Cultura, filosofia e politica tra Hegel e Habermas, Morlacchi, Perugia 2021².

. ANTONIO DE SIMONE, Amor vitae. Stili e forme dell’arte nell’estetica di Georg Simmel, Mimesis, Milano 2021.

Modalità di
accertamento

Esame orale.

La valutazione finale è espressa in trentesimi.

I criteri di valutazione e i punteggi relativi in trentesimi sono determinati secondo le seguente scala:

meno di 18: livello di competenza sufficiente. Il candidato non raggiunge nessuno dei risultati di apprendimento previsti al punto "conoscenza e capacità di comprensione"

18-20: livello di competenza sufficiente. Il candidato raggiunge i risultati di apprendimento previsti al punto "conoscenza e capacità di comprensione".

21-23: livello di competenza pienamente sufficiente. Il candidato raggiunge i risultati di apprendimento previsti ai punti "conoscenza e capacità di comprensione" e "conoscenza e capacità di comprensione applicate".

24-26: livello di competenza buono. Il candidato raggiunge i risultati di apprendimento previsti ai punti "conoscenza e capacità di comprensione"; "conoscenza e capacità di comprensione applicate" e "autonomia di giudizio".

27-29: livello di competenza molto buono. Il candidato raggiunge i risultati di apprendimento previsti ai punti "conoscenza e capacità di comprensione", "conoscenza e capacità di comprensione applicate", "autonomia di giudizio" e "abilità comunicative".

30 e 30 e lode: livello di competenza eccellente. Il candidato raggiunge pienamente i risultati di apprendimento previsti ai punti "conoscenza e capacità di comprensione"; "conoscenza e capacità di comprensione applicate"; "autonomia di giudizio"; "abilità comunicative" e "capacità di apprendere".

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Informazioni aggiuntive per studentesse e studenti non Frequentanti

Modalità didattiche

Per gli studenti non frequentanti sono confermati il programma e i testi di studio indicati nel vademecum.

L’accertamento delle logiche e delle metodologie disciplinari di apprendimento

Testi di studio

 . ANTONIO DE SIMONE, Sul far del crepuscolo. Il destino della filosofia dalla tragedia alla dialettica, Mimesis, Milano 2021.

 . ANTONIO DE SIMONE, Bildung, Europa e Occidente. Cultura, filosofia e politica tra Hegel e Habermas, Morlacchi, Perugia 2021²

. ANTONIO DE SIMONE, Amor vitae. Stili e forme dell’arte nell’estetica di Georg Simmel, Mimesis, Milano 2021.

Modalità di
accertamento

Esame orale.

La valutazione finale è espressa in trentesimi.

I criteri di valutazione e i punteggi relativi in trentesimi sono determinati secondo le seguente scala:

meno di 18: livello di competenza sufficiente. Il candidato non raggiunge nessuno dei risultati di apprendimento previsti al punto "conoscenza e capacità di comprensione"

18-20: livello di competenza sufficiente. Il candidato raggiunge i risultati di apprendimento previsti al punto "conoscenza e capacità di comprensione".

21-23: livello di competenza pienamente sufficiente. Il candidato raggiunge i risultati di apprendimento previsti ai punti "conoscenza e capacità di comprensione" e "conoscenza e capacità di comprensione applicate".

24-26: livello di competenza buono. Il candidato raggiunge i risultati di apprendimento previsti ai punti "conoscenza e capacità di comprensione"; "conoscenza e capacità di comprensione applicate" e "autonomia di giudizio".

27-29: livello di competenza molto buono. Il candidato raggiunge i risultati di apprendimento previsti ai punti "conoscenza e capacità di comprensione", "conoscenza e capacità di comprensione applicate", "autonomia di giudizio" e "abilità comunicative".

30 e 30 e lode: livello di competenza eccellente. Il candidato raggiunge pienamente i risultati di apprendimento previsti ai punti "conoscenza e capacità di comprensione"; "conoscenza e capacità di comprensione applicate"; "autonomia di giudizio"; "abilità comunicative" e "capacità di apprendere".

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 20/01/2022


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top