Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


DIRITTO SINDACALE

A.A. CFU
2007/2008 9
Docente Email Ricevimento studenti
Paolo Pascucci verrà comunicato all'inizio dell'anno accademico

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

I MODULO: Fornire ai frequentanti le conoscenze necessarie per comprendere i fondamenti della materia e le particolari tecniche regolative che la caratterizzano, tenendo conto della sua scarsa legificazione.

II MODULO: Il corso tratterà, anche in prospettiva comunitaria e comparata, l’evoluzione del modello di relazioni sindacali di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro , prestando particolare attenzione all’esperienza post-statutaria e alla figura del Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza istituita dal d. lgs. 626/94 sia nelle imprese private sia nell’ambito delle pubbliche amministrazioni.

Programma

I MODULO: Introduzione storica – Le fonti del diritto sindacale – La libertà sindacale - L'organizzazione sindacale - La rappresentanza e la rappresentatività sindacale - L'attività sindacale nei luoghi di lavoro - La tipologia del contratto collettivo – Il contratto collettivo di diritto comune – La contrattazione collettiva nel settore privato e nel settore pubblico - Il diritto di sciopero – La disciplina dello sciopero nei servizi pubblici essenziali – La serrata.

II MODULO: L’evoluzione dei modelli sindacali di tutela della salute tra contrattazione e partecipazione - Le rappresentanze per la sicurezza nello Statuto dei lavoratoriIl rappresentante dei lavoratori per la sicurezza nel d. lgs 626/94 - La tutela collettiva della sicurezza nei rapporti di lavoro “atipici”.

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

I MODULO: Il corso si svolgerà nel II Semestre e consisterà in lezioni frontali e seminari di approfondimento.

II MODULO: Il corso si svolgerà nel II Semestre e consisterà sia in lezioni frontali sia in attività seminariali. Per soddisfare al meglio le personali esigenze degli studenti e di consentire loro di realizzare un percorso formativo più coerente, potranno essere concordare con il docente attività seminariali di approfondimento su tematiche di particolare interesse .

Testi di studio

I MODULO: G. GIUGNI, Diritto sindacale, Bari, Cacucci, ultima edizione. Per la consultazione delle fonti si consiglia vivamente l'uso di un Codice aggiornato di diritto del lavoro.

II MODULO:I testi per la preparazione dell’esame, unitamente a materiale documentale, dispense esplicative ed indicazioni bibliografiche di approfondimento saranno indicati durante il corso di lezioni.

Modalità di
accertamento

I MODULO: La prova di esame consiste in una discussione orale. Gli studenti assiduamente frequentanti potranno sostenere una prova scritta di verifica intermedia.

II MODULO: Gli studenti frequentanti potranno sottoporsi anche ad accertamenti in itinere consistenti in prove scritte – colloqui – valutazione di tesine preventivamente concordate con il docente.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

I MODULO: Il corso si svolgerà nel II Semestre e consisterà in lezioni frontali e seminari di approfondimento.

II MODULO: Il corso si svolgerà nel II Semestre e consisterà sia in lezioni frontali sia in attività seminariali. Per soddisfare al meglio le personali esigenze degli studenti e di consentire loro di realizzare un percorso formativo più coerente, potranno essere concordare con il docente attività seminariali di approfondimento su tematiche di particolare interesse .

Testi di studio

I MODULO:G. GIUGNI, Diritto sindacale, Bari, Cacucci, ultima edizione. Per la consultazione delle fonti si consiglia vivamente l'uso di un Codice aggiornato di diritto del lavoro.

II MODULO:I testi per la preparazione dell’esame, unitamente a materiale documentale, dispense esplicative ed indicazioni bibliografiche di approfondimento saranno indicati durante il corso di lezioni.

Modalità di
accertamento

I MODULO: La prova di esame consiste in una discussione orale.

II MODULO: La prova di esame consiste in una discussione orale.

Note

N.B.: Le tesi di laurea verranno assegnate preferibilmente agli studenti frequentanti.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 20


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top