Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Struttura
Dipartimento di Studi Umanistici (DISTUM) marco.dellabiancia@uniurb.it
Curriculum Sito web

Prima docente di Educazione fisica e poi di Filosofia e Scienza dell'educazione nelle scuole secondarie statali, prosegue la sua carriera divenendo Preside di Scuola media e poi Ispettore tecnico di Scuola secondaria. In pensione dal 2004, svolge docenza a contratto presso varie Università.

 “Curriculum vitae” esteso con pubblicazioni di Marco Paolo Dellabiancia,

Conseguita la Maturità Classica, si è Diplomato Isef il 27/06/69 (titolo parificato a Laurea triennale in Scienze Motorie) discutendo la tesi su “Considerazioni anatomo-funzionali e cinesiologiche nei Dismorfismi del passaggio lombo-sacrale” con il prof. O. Cappellini, e poi laureato in Pedagogia il 05/12/80 discutendo la tesi su “Educazione del Corpo e Crisi d’Identità giovanile” con il prof. N. Filograsso, entrambe le volte con lode e conseguendo entrambe le abilitazioni all’insegnamento secondario per concorso ordinario; avendo vinto il concorso ordinario a cattedre per educazione fisica, ha insegnato nelle scuole secondarie di II grado statali come docente nel ruolo ordinario dal 1969/70 al 1985/86, prima Educazione fisica e poi Filosofia e Scienza dell'educazione.

Si è specializzato nel sostegno polivalente presso l’Anffas di Mestre il 23/04/84; è stato preside titolare di scuola media (per effetto di concorso ordinario) dal 01/09/86 al 24/05/1992, poi dirigente tecnico (ex Ispettore) di scuola secondaria (per effetto di concorso ordinario) in attività in Lombardia, in Veneto e in Emilia e Romagna, dove ha conseguito nel corso dell’anno 2001/02 la certificazione regionale di competenze come “formatore dei formatori” impegnati nella progettazione di interventi formativi e orientativi” ed è Pedagogista certificato FIPED e UNIPED. Nell’a. a. 2007/08 ha frequentato il corso di Perfezionamento “La promozione dell’attività motoria in Neurologia” presso l’Univ. di Ferrara.

Nell’ottobre 2013, a seguito del concorso e del corso dell’INVALSI, è entrato nel gruppo degli Esperti per la valutazione esterna delle scuole 2013 (Prog. VALES e Prog. Valutaz. e Miglioram.) e nell’anno 2016, dopo un altro corso, ha fatto parte del NEV per la valutazione di 4 scuole in base al DPR n. 80/2013 in Emilia e R..

Come formatore dei dirigenti della scuola

- ha insegnato dall’a. a. 2004/05 all’a. a. ‘10/11 ininterrottamente presso il Master di II livello per Dirigenti Scolastici attivato dalla Facoltà di Scienze Politiche dell’Univ. di Teramo “Autoanalisi e Autovalutazione delle Unità scolastiche” e dall’a. a. 2006/07 all’a. a. ‘10/11 ininterrottamente presso il Master di II livello per Dirigenti scolastici attivato dalla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Univ. di Macerata “Legislazione scolastica e sistema giuridico. Autonomia e responsabilità” e “Qualità e Management nei servizi”.

Come formatore del personale sanitario

- nell’a. a. 2006/07 ha insegnato “Didattica” nel C. integrato di Scienze Infermieristiche Applicate alla Sociologia e alla Didattica nel Corso di Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche e Ostetriche nella Sede d’Empoli della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Firenze, nell’a. a. 2008/09 ha tenuto l’insegnamento di “Pedagogia sperimentale” nei CdL in Fisioterapia dell’Univ. di Firenze a Empoli e Pistoia, replicato nel 2009/10 e nel 2010/11 con estesione ai corsi di Firenze per fisioterapisti vedenti e non vedenti,

- nel 2010/11 ha insegnato “Pedagogia sperimentale” al CdL. in Educazione professionale presso la Facoltà di Medicina e C. dell’Università Politecnica delle Marche e “Pedagogia sperimentale e sanitaria”  per il c. di LM. per Infermieri e Ostetriche della medesima Facoltà negli aa. aa. 2011/12 e 2013/14. Poi ancora nell’anno 2013/14 ha tenuto il corso di “Discipline demo-etno-antropologiche” nel CdLin Educazione professionale e negli aa. aa. 2014/15 e 2015/16 ancora “Pedagogia sperimentale” al medesimo CdL. in Educazione professionale.

Come formatore in Ed. Motoria, Fisica e Sportiva

- ha insegnato ai maestri di scuola primaria dagli anni ’70 ad oggi in vari corsi d’aggiornamento, corsi ministeriali di qualificazione professionale, corsi ministeriali di formazione ai nuovi programmi nei PPA,

- ha insegnato nell’a. a. 2004/05 “Fondamenti e didattica delle attività motorie” nei corsi speciali ex legge 143/04 istituiti dalla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Univ. di Macerata, nell’anno 2005/06 “Teoria e Metodologia del movimento umano” nei corsi ordinari della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Univ. di Perugia e nell’a. a. 2006/07 “Didattica delle attività motorie” nei corsi speciali ex legge 143/04 della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Univ. di Firenze a Livorno,

- dall’anno accademico ‘09/10 fino all’anno ‘12/13 “Laboratorio di area espressivo-motoria” per la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Macerata e ivi negli aa. aa. 2015/16, 2016/17 e 2017/18 ha tenuto l’insegnamento di “Educazione motoria” nel CdLM 85 bis.

- Ha diretto o relazionato in numerosi corsi, incontri e seminari per docenti di Ed.  fisica in servizio nella scuola secondaria di I e II grado su tutte le tematiche inerenti, ha insegnato nei corsi ministeriali di riconversione professionale,

- ha insegnato nell’a. a. 2003/04 “Teoria e Metodologia del Movimento Umano” e “Laboratorio di Didattica della Metodologia del Movimento Umano” presso la SSIS delle Marche, sia nel corso ex Dm. 26/11/02, che in quello ordinario, nell’a. a. 2007/08 “Didattica delle attività motorie” e nell’a. a. 2008/09 “Laboratorio sulla Valutazione”, entrambi presso la SSIS dell’Abruzzo, sede di Teramo,

- nel 2012/13 è stato incaricato di “Pedagogia del Novecento” nella Fac. di Sc. Motorie d’Urbino.

Come formatore dei docenti di sostegno o dei maestri in Pedagogia speciale, prima nei corsi monovalenti, poi nei corsi polivalenti, a partire dagli anni ’80, fino ai corsi d’alta qualificazione è stato successivamente incaricato dell'insegnamento di Ed. Psicomotoria ed espressiva, Metodologia e didattica per il non vedente, Tirocinio indiretto (come Monitore), Metodologia e didattica generale, Codici di Comunicazione non verbale e della progettazione dell’Area “Il Metodo”, della partecipazione alla Commissione d’esame d’ingresso e di discussione delle tesi in varie occasioni e di varie relazioni d’aggiornamento,

- ha tenuto nel 1990 per l’IRRSAE del Veneto la formazione dei docenti di sostegno in servizio sull’Esame Psicomotorio e dal 1994/95 al 1997/98 per il Provv.  di Venezia sull’Asse motorio-prassico e sensoriale del PDF,

- ha insegnato nell'aa. 2003/04 “Valutazione della disabilità psicomotoria” nel corso di Laurea specialistica in Scienze e tecniche dell'attività motoria preventiva ed adattata (76S) presso la Facoltà di Scienze Motorie dell’Univ. de L'Aquila, nonché nello stesso anno, nel seguente e nel 2007/08 “Elementi di Neuromotricità” presso la SSIS delle Marche, corso per il sostegno, poi

- nell’anno 2004/05 “Teoria, Tecnica e Didattica dell’attività motoria adattata negli handicap neuropsichici” nel corso della Laurea specialistica (76S) attivata presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Ferrara, più il connesso laboratorio, ottenendone il reincarico per la docenza senza laboratorio anche per gli anni ‘05/06, ‘06/07, ‘07/08 e ‘08/09,

- nell’anno 2004/05 “Pedagogia del Corpo e del Movimento” e “Progettazione delle attività motorie secondo la Riforma scolastica” nel Master di I livello in “Teorie e Metodi delle Attività Motorie preventive ed adattate” attivato dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Foggia, più “Metodologia dell’attività motoria preventiva ed adattata” e “Laboratorio sulla riabilitazione motoria (scuola elementare)” nei corsi speciali ex legge 143/04, istituiti dalla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Macerata, più consulenza per il “Laboratorio Psicomotorio” presso l’ISA Mannucci di Ancona, replicato nei due anni seguenti come “Ricerca sulla prevenzione dei problemi di apprendimento”,

- nell’anno 2005/06 ancora “Progettazione delle attività motorie secondo la Riforma scolastica” nel Master di I livello in “Teorie e Metodi delle Attività Motorie preventive ed adattate” attivato dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Foggia, più “Metodologia dell’attività motoria preventiva ed adattata” nei corsi speciali ex legge 143/04 istituiti dalla Facoltà di Sc. della Formazione dell’Università di Perugia,

- negli aa. aa. 2006/07 e ‘07/08 “Laboratorio d’educazione motoria” nel corso di 800 ore per docenti di sostegno della SSIS di Macerata ed “Elementi di neuromotricità” nel corso “Operatore portatore di handicap” della Provincia d’Ancona nell’anno 2007; nell’a. a. 2009/2010 “TTD dell’attività motoria e sportiva adattata” per la Facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Bologna e il Laboratorio “Disturbi d’apprendimento - infanzia” nella Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Macerata;

- nell’a. a. 2010/11 “Didattica e Pedagogia speciale” nella Facoltà di Sc. Motorie dell’Un. de L’Aquila e “Laboratorio per l’handicap e le attività di sostegno” nella Facoltà di Sc. della Formazione dell’Un. di Macerata, poi replicato anche nell’anno successivo, più il “Laboratorio di Metodi e didattiche delle attività motorie” nei Percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità della scuola dell’infanzia e primaria attivati dal DIPSUM dell’Università d’Urbino negli aa. aa. 2013/14 e 2015/16, tenendo ivi anche il “Laboratorio Handicap” nell’anno 2015/16;

- nell’a. a. 2016/17 “Laboratorio di Metodi e didattiche delle attività motorie” nei Percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità della scuola primaria attivati dall’Università di Macerata

- nell’a. a. 2017/18 tre laboratori di “Pedagogia speciale” nel corso di laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria di cui al D.M. 249/2010 presso la Scuola di Scienze della Formazione afferente al DISTUM dell’Università d’Urbino, poi replicati anche negli aa. aa. 2018/19, 2019/20, 2020/21 e 2021/22;

- nell’a. a. 2018/19 ha tenuto l’insegnamento di Progettazione del pdf e del pei - progetto di vita e modelli di qualità della vita: dalla programmazione alla valutazione per i docenti di scuola secondaria e i laboratori di Orientamento e progetto di vita per i docenti di scuola secondaria di I grado e Metodi e didattiche delle attività motorie e sportive per i docenti di scuola secondaria di II grado nei Percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità attivati dall’Università di Macerata

- nell’anno 2019/20 Legislazione primaria e secondaria riferita all’integrazione scolastica sia nel corso ordinario per sc. sec. I grado, che nel corso per soprannumerari per sc. sec. di I e di II grado nei medesimi corsi, più il laboratorio di Metodi e didattiche delle attività motorie, sez. Infanzia, per i medesimi corsi attivati dall’università di Modena e Reggio-E.

 

Come referente tecnico-scientifico per l’Orientamento e la Formazione ha contribuito come esperto a vari progetti nazionali del MPI e, in particolare, alla definizione e stesura del “Progetto nazionale d’Orientamento formativo nella Scuola Media” (Dm. 31/10/1996), curandone l’applicazione nelle scuole secondarie di I e II grado delle province di RN, FC, RA e FE,

            - ha guidato l’applicazione del Progetto nazionale Flavio Gioia presso l’ISISS Gobetti di Morciano (RN) nell’a.s. 1999/2000 e del Progetto nazionale Orientamento universitario e Peer Guidance presso il Liceo Scientifico Statale Righi di Cesena per la provincia di FC nell’a.s. 2000/01, entrambi per l’orientamento in uscita dalla scuola secondaria di II grado,

- ha relazionato in vari corsi sull'Orientamento formativo e sulle azioni orientative del Nos e Nof  nei corsi di formazione di dirigenti e referenti delle scuole secondarie di I e II grado delle province di RN, FC e RA, pubblicando anche vari testi (documentati nei siti della Sovrintendenza dell’Emilia-R. e del Csa di Rimini),

- a Rimini negli aa. ss. 1999/2000, 2000/01, ‘01/02 e ‘02/03 ha progettato e realizzato la formazione in servizio delle F. O. di area 3 e 4 e, dopo essere stato formato in 5 seminari sull’orientamento e la formazione integrata, ha partecipato al Comitato Tecnico-Scientifico del progetto di formazione per il nuovo obbligo scolastico della Provincia di Ravenna nell’a. a. ‘03/04 con orientamento allo studio e al lavoro.

- Nell’a. a. ‘04/05 ha tenuto presso la SSIS delle Marche il “Laboratorio di Orientamento e Progettazione educativa” e negli aa. aa. ‘08/09 e ‘09/10 l’insegnamento di “Analisi dei Bisogni Formativi e Metodi della Formazione Continua” alla Fac. di Sc. della Formazione dell’Università de L’Aquila.

Come formatore nei corsi di abilitazione all’insegnamento per docenti di scuola secondaria

- ha insegnato “Laboratorio di metodi e tecniche della valutazione” presso la SSIS dell’Abruzzo, Univ. di Teramo nell’a. a. 2008/09; “Pedagogia speciale” nei corsi TFA  I ciclo della Fac. di Sc. della Formazione dell’Un. di Bologna nell’a. a. ‘12/13 e “Pedagogia sperimentale” nei corsi PAS del Dip. di studi Linguistici e Culturali dell’Un. di  Modena e Reggio E. nell’a. a. ‘13/14. Nell’a. a. seguente ha tenuto i laboratori di “Didattica generale”, “Didattica del curricolo” e “Didattica speciale” nei corsi TFA II ciclo attivati dal DIPSUM dell’Università d’Urbino,

da tali esperienze ha potuto desumere argomenti per pubblicare (solo dal 2000 per brevità): 

1.    sul sito “www.dellabiancia.it” nell’anno 2000 gli articoli “Linee di Pedagogia e di Epistemologia dell'Educazione Fisica”; “Educazione motoria e scala di sviluppo delle abilità”; “Itinerari di percezione, conoscenza coscienza del corpo”; “Itinerari di organizzazione spazio-temporale e causale della realtà”; “Itinerari di linguaggio del movimento e di attività motorie espressive”; “La valenza formativa dell'educazione motoria, fisica e sportiva”; “L'educazione fisica e l'Esame di Stato”; “Nuove prospettive di Epistemologia nella scuola secondaria autonoma”; “Il corpo nella pranoterapia”; “L'attività motoria, fisica e sportiva nella sperimentazione Nazionale”; ”Un curricolo continuo di educazione linguistica per i disabili con l’uso dei materiali Ripamonti”, “Schedario di osservazione e progettazione per l'educazione psicomotoria ed espressiva”; “L'integrazione dell'alunno in situazione di handicap con l'attività motoria in otto lezioni

2.    sulla Rivista “Rivista dell’Istruzione” n. 3 anno 2001 articolo “L’orientamento nella scuola

3.    sulla Rivista “Rivista dell’Istruzione” n. 6 anno 2001 articolo “La riforma della scuola e il successo scolastico e formativo di tutti gli alunni” e articolo “Link a siti sull’orientamento

4.    sulla Rivista “Rivista dell’Istruzione” n. 2 anno 2002 articolo “Le politiche scolastiche e del lavoro nelle ipotesi di riforma

5.    sul sito “www.aiconet.it” nell’anno 2002 ipertesto “Orientamento nella scuola

6.    sul sito "www.csarimini.it" nell’anno 2002 gli ipertesti "Vigilanza sull’assolvimento dell’obbligo scolastico"; "Cittadinanza studentesca: origine e sviluppo”; "L’esame di stato per la licenza media”; "Materiali per attività motorie”; "Orientamento nella scuola dell’autonomia”; "Le parole chiave dell’Educazione

7.    sulla “Rivista dell’Istruzione” n. 1 anno 2003 l’articolo “Orientamento formativo integrato

8.    sul sito "www.dellabiancia.it" nell’anno 2003 il testo “Verso un sistema regionale integrato dell’orientamento in Emilia e Romagna

9.    sul sito "www.csarimini.it" nell’anno 2003 gli ipertesti "La qualità nel polo di Rimini”; "Le Scienze Motorie nel ciclo primario della Riforma

10.  sul sito “www.edscuola.it” a gennaio 2004 il testo “Rapporto di apertura della ricerca-azione sugli Istituti Comprensivi Sperimentali

11.  sul sito "www.nonsolofitness.it" nell’anno 2004 i testi "Appunti per una fondazione epistemologica delle Scienze motorie nella Riforma della Scuola",  "Integrazione scolastica e Valutazione nelle Disabilità Neuro e Psicomotorie",  “Patologie, Sviluppo e Progettazione educativa nelle Disabilità Neuro e Psicomotorie”, “Approccio alla Pedagogia Generale e Sociale - per i corsi di Laurea nelle Professioni Socio-Sanitarie - e “Manuale operativo di Orientamento Formativo e Progettazione Educativa per Docenti di scuola secondaria riformata

12.  sul sito "www.csarimini.it" nell’anno 2004 l’ipertesto “Programmare le Scienze Motorie nel ciclo primario della Riforma

13.  sul sito "www.nonsolofitness.it" nell’anno 2005 il testo “Quaderno di progettazione educativa e didattica delle Scienze Motorie secondo le Indicazioni Nazionali della Riforma Moratti

14.  sul sito "www.dellabiancia.it" nell’anno 2005 i testi “Altre patologie e principi di Riabilitazione nelle Disabilità Neuro e Psicomotorie (ad uso dei corsi universitari)” e “Momenti di pedagogia e scienze dell’educazione in Italia dopo il fascismo

15.  sul sito "www.dellabiancia.it" nell’anno 2006 i testi “La pedagogia clinica: da origini medico-psicologiche a sviluppi di pedagogia scientifica e speciale”, “Aspetti dell’approccio ermeneutico al pensiero pedagogico”, “Nuove prospettive per la pedagogia del corpo e del movimento dai contributi delle neuroscienze cognitive” e “Origini della didattica come scienza autonoma e dell’insegnante ricercatore” più gli articoli “Dalla diagnosi funzionale al progetto educativo personalizzato: il quadro teorico di riferimento in N. Serio et Alter, a cura di, “Qualità della didattica, qualità dell’integrazione”, Gulliver, Vasto ‘06 e “Corpo e Movimento. Fonti filosofiche e scientifiche per una pedagogia del corpo” sulla rivista “ErreessE”, Ed. Gulliver n. 65 di Novembre 2006

16.  sulla rivista “ErreessE”, Ed. Gulliver gli articoli “Corpo e Movimento. Contributi delle neuroscienze alla pedagogia del corpo nel n. 67 di Gennaio 2007; Corpo e movimento nell’integrazione del disabile nel n. 73 d’Ottobre 2007; Corpo e movimento nell’integrazione del disabile. Rieducazione e/o educazione nel n. 74 di Novembre 2007 e Problemi di classificazione delle disabilità neuro e psicomotorie nel n. 75 di Dicembre 2007

17.  sul sito "www.dellabiancia.it/curricolo " nell’a. 2007 i testi: “Sistema giuridico”, “Legislazione scolastica A e B”, “Autoanalisi e Qualità nelle Istituzioni scolastiche”, “Management” nelle pagine per i dir. scolastici e “Pedagogia”, ”Formazione”, “Didattica” per i dir. infermieri

18.  sulla rivista “Giornale di Pedagogia”, n. 3 di Settembre 2007 (I parte), n. 1 di Gennaio 2008 (II parte) e n. 2 di Maggio 2008 (III parte), l’articolo “Didattica e ricerca nel cambiamento del sistema educativo

19.  a partire dal n. 0 di maggio 2008 e per i 9 numeri dell’annata 2008/09 di “DidatticaMENTE Gulliver” 30 articoli di “Didattica di “Corpo movimento sport” per le tre classi medie, più 2 “Progettazioni disciplinari”, l’intero “Laboratorio Orientamento” e 2 articoli per il “Laboratorio plurilinguistico” con un approfondimento per la “valutazione disciplinare

20.  sul sito “www.chiaravalleforma.it/dirScolastico.asp” nel settembre 2008 i 4 ipertesti: “Qualità”, “Management”, “Sistema giuridico” e “Legislazione scolastica” del Master per dir. scolastici

21.  sul sito “http://univaq.caspur.it/moodle/course/category.php?id=85” dell’e_learning dell’Un. de L’Aquila nel gennaio 2009 e sul proprio sito pubblica il testo “Istruzione e Formazione Professionale in Italia. Storia, contenuti e sviluppi, per l’insegnamento di “Analisi dei bisogni formativi e metodi della formazione continua” nel CdLS della Fac. di Sc. della Form.

22.   a partire dal 2009 è curatore della pagina web dedicata alla Consulta dei Dirigenti tecnici e Scolastici sul sito di Fiped all’indirizzo www.fiped.it fino al suo scioglimento

23.  cura gli Atti del X Congresso Fiped presso l’Editrice Junior in aprile 2009 pubblicando anche la relazione “Autoanalisi e Autovalutazione per la Qualità dell’Istituto Scolastico

24.  sulla rivista “Giornale di Pedagogia” n. 2 di maggio (I parte) e n. 3 di settembre 2009 (II parte), l’articolo “Corpo e movimento nell’integrazione del disabile. Introduzione all’educazione psicomotoria

25.  sul sito e-learning dell’Università di Teramo l’ipertesto “Autoanalisi e Autovalutazione delle Unità scolastiche” nel luglio 2009

26.  sul proprio sito i testi “Manuale di Metodologia della Ricerca Scientifica”, “Introduzione a Pedagogia e Didattica sperimentale (Metodologia della Ricerca Educativa)” e “Progettazione e valutazione dei processi formativi” nell’ottobre 2009 utilizzati nelle docenze e inseriti nei siti delle Univ. di Firenze e L’aquila

27.  sul sito dell’Università di Bologna il testo “Pedagogia e Didattica speciale nelle disabilità neuro e psicomotorie” con numerosi altri allegati e materiali nell’ottobre del 2009

28.  sulla rivista “Giornale di Pedagogia”, Periodico della Fiped n. 1 di gennaio 2010, l’articolo “La FIPED, le professioni non regolamentate e la “Questione del Pedagogista”.

29.  nel testo Il management nella scuola di qualità a cura di P. Crispiani, Armando, Roma 2010, ISBN 978-88.6081-705-1 l’articolo “Dirigenza, management scolastico e istruzione di qualità

30.  sul sito della Facoltà di Scienze Motorie dell’Università de L’Aquila, il testo “Didattica e pedagogia speciale”, con numerose immagini e materiali di studio nell’ottobre 2010

31.  sul sito dell’e-learning dell’Università di Macerata “10 lezioni sull'integrazione. Dalla normativa alla didattica, per il Laboratorio per l’handicap e le attività di sostegno, e “Laboratorio di area espressivo-motoria per l’omonimo laboratorio nell’anno 2011/12

32.  sul sito dell’Università Politecnica delle Marche, i testi “Manuale di Pedagogia sperimentale” per il c. di L. in Educatore professionale della Facoltà di Medicina e Chirurgia nel marzo 2011 e “Pedagogia sperimentale e sanitaria”  per il c. di LM. per Infermieri e Ostetriche della medesima Facoltà nel gennaio 2012

33.  per i caratteri della tipografia Floriani di Macerata il testo “L'educatore motorio dell'infanzia”  nel febbraio 2013, poi scaricabile anche dal sito www.dellabiancia.it

34.  sui siti http://docenti.unimc.it/docenti/marco-paolo-dellabiancia e www.dellabiancia.it il testo “Lo sviluppo psicomotorio del bambino (dalla nascita ai sei/sette anni) e la letto-scrittura” nel marzo 2013, poi pubblicato in raccolta collettanea a cura di E. Sidoti per l’ed. Junior Spaggiari, Parma 2014, nel libro “Dentro la Dislessia” ISBN 978-88-8434-708-4

35.  sul sito della SSIS delle Marche "http://freepdfdb.org/doc/ssis-delle-marche-indirizzo-scienze-motorie-corso-ex-dm-58274363.html" nel maggio 2013 il testo “Quaderno di progettazione educativa e didattica per profili di competenze secondo le Indicazioni Nazionali della Riforma della scuola come aggiornate dalle Indicazioni per il curricolo del 4 settembre 2012

36.  sul proprio sito il testo “La corporeità nelle culture” per i corsi di Laurea della Facoltà di Medicina e C. dell’Univpm nel febbraio 2014

37.  sul sito dell’ Centro Studi Itard nel corso degli anni 2014 e 2015 ha pubblicato un pacchetto di materiali dal titolo “Elementi di Neuromotricità” inerenti la ricerca sui DSA secondo il “Metodo Crispiani”

38.  sul proprio sito nel febbraio 2015 il testo “Comprendere testi scritti e grafici (OFA RN)” scritto per il corso OFA tenuto a Rimini presso la Fac. della Formazione l’anno precedente

39.  sul sito della Facoltà di Sc. della Formazione dell’Univ. di Macerata e sul proprio il testo “Metodologia e didattica de "Il corpo e il movimento" ed "Educazione fisica" nella scuola dell'infanzia e primaria” (testo ristretto e testo espanso) nel settembre 2015

40.   sul sito della Facoltà di Sc. della Formazione dell’Univ. di Macerata e sul proprio i testi Gioco e gioco-sport nella scuola dell'infanzia e primaria e La pedagogia in Italia nel secondo dopoguerra percorre nuove strade nel novembre 2016

41.  sulla rivista DIOGENE'S JOURNAL, periodico Scientifico-Professionale online dell’Istituto Itard, “Appunti di neuro e psicomotricità per la rieducazione del grafismo” nel numero 1 di dicembre 2016

42.  sul sito della Facoltà di Sc. della Formazione dell’Univ. di Macerata il testo: “Storia, pedagogia, metodologia e didattica dell’educazione motoria nella scuola dell’infanzia e primaria” nel gennaio 2017

43.  sul sito www.dellabiancia.it nel marzo 2018 i testi: Pedagogia neuropsicologica per DSA con numerosi allegati di approfondimento; Normativa italiana inclusiva essenziale; Pedagogia speciale: sindromi e trattamenti; Esami dello sviluppo psicomotorio dai materiali dei corsi di specializzazione

44.  sulla rivista DIOGENE'S JOURNAL, periodico Scientifico-Professionale online dell’Istituto Itard, Appunti di neuromotricità per il primo livello di formazione clidd – Prima parte nel n. 7 di novembre 2018,  Seconda parte nel numero 9 di marzo 2019, Terza parte nel numero 10 di giugno 2019 e Quarta parte nel numero 12 di febbraio 2020, Quinta parte nel numero 13 di giugno 2020, Sesta e ultima parte nel numero 14 di ottobre 2020

45.  sul sito www.dellabiancia.it nel marzo 2019 il testo: Altri esami dello sviluppo psicomotorio

46.  sul sito della Facoltà della Formazione dell’Università di Macerata Pedagogia dell’inclusione nelle disabilità neuro e psicomotorie, Prove d'ingresso alla prima classe della secondaria di II grado per disabili borderline o all'esame finale per disabili intellettivi medi, Prove d'ingresso alla prima media per borderline o alla prima classe della secondaria di II grado per disabili intellettivi medi e Prove d'ingresso alla prima media per disabili intellettivi medi nel giugno-luglio 2019

47.   più Pedagogia dell’Orientamento e Pedagogia speciale nel gennaio 2020

48.  sul sito della Facoltà della Formazione dell’Università di Macerata Appunti di Legislazione primaria e secondaria riferita all’integrazione scolastica da un punto di vista pedagogico nel dicembre 2020

49.  sulla rivista DIOGENE'S JOURNAL, periodico Scientifico-Professionale online dell’Istituto Itard, SSN 2532-0866, Pedagogia dell’Orientamento nella scuola media/secondaria di primo grado, prima parte nel n. 15, V anno, febbraio 2021, seconda parte nel numero 16, V anno, giugno 2021, terza parte nel numero 17, V anno, settembre 2021, quarta parte nel numero 18, VI anno, febbraio 2022 e quinta parte nel numero  19, VI anno, giugno 2022

50.  sul sito dell’Unimore nel maggio 2021 un pacchetto di materiali (testi e figure) per il laboratorio di Metodi e didattiche delle attività motorie, tra cui i testi Inclusione scolastica dell’infanzia con disabilità neuro e psicomotorie e Corporeità d’espressione e comunicazione nel laboratorio dei linguaggi per la scuola dell’infanzia e primaria.

 

Dal 2004 fa parte del gruppo di lavoro sui DSA del prof. Crispiani all’Università di Macerata come referente per la ricerca nell’area della Neuro e psico-motricità con varie relazioni ai Corsi clidd e vari articoli sulla rivista DIOGENE'S JOURNAL.

San Giovanni in M, 25 giugno 2022                                                               Marco Paolo Dellabiancia             

 

 

Prodotti della Ricerca di Marco Paolo Dellabiancia.

vedi

A.A.
A.Y.
Insegnamento
Course
2017/2018 LABORATORIO DI PEDAGOGIA SPECIALE
WORKSHOP: SPECIAL NEEDS PEDAGOGY

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2023 © Tutti i diritti sono riservati

Top