Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


VPP - SCUOLA DI LETTERE, ARTI, FILOSOFIA

pubblicato il giorno 30/08/2021

Referente: Prof. Antonio Corsaro - antonio.corsaro@uniurb.it

Secondo il Regolamento del CdS, art. 5, la VPP (Verifica della Preparazione Personale) è complementare al possesso dei requisiti curriculari e non può essere intesa come sostitutiva. Si intende superata se l’iscritto presenta, all’interno dei 40 cfu richiesti per l’ammissione, almeno 10 cfu nei SSD: da L-FIL-LET/10 a L-FIL-LET/13; almeno 5 cfu nel SSD: L-FIL-LET/04; almeno 5 cfu nei SSD: LANT/02, L-ANT/03, M-STO/01, M-STO/02, M-STO/04, e/o M-STO/07. In mancanza di tutti o parte dei suddetti cfu, il candidato dovrà dimostrare il possesso delle necessarie conoscenze e competenze nei settori carenti sulla base programmi specifici. La valutazione definitiva della candidatura, sia essa positiva o negativa, sarà comunicata online all’interessato. Il candidato potrà immatricolarsi subito dopo aver ricevuto la notifica dell’esito positivo.

Dettagli prove. Il test VPP viene offerto in due date, rispettivamente nell’ultima settimana di settembre e nell’ultima settimana di ottobre. Qui di seguito sono le date delle prove e i rispettivi programmi.

Disciplina

VPP primo appello

VPP secondo appello

Letteratura italiana

27 settembre ore 16

28 ottobre ore 16

Storia moderna

29 settembre ore 14

27 ottobre ore 14

Letteratura latina

28 settembre ore 10

26 ottobre ore 10

Storia dell'arte

29 settembre ore 12

25 ottobre ore 16

Programmi delle prove

Area di Italianistica (SSD : da L-FIL-LET/10 a L-FIL-LET/13) – Commissione: A. Corsaro, S. Ritrovato

Date delle prove: 27 settembre ore 16.00 - 28 ottobre ore 16.00. 

Il Programma verte sui testi qui sotto elencati. Al candidato, mediante verifica orale, verrà richiesta la capacità di dimostrare: conoscenza e comprensione dei testi in programma; abilità di argomentare intorno ai testi; adeguatezza dell’esposizione attraverso una lingua e una sintassi appropriate.

Dante Alighieri, Inferno – edizione a scelta tra: a cura di S. Bellomo, Torino, Einaudi; a cura di A.M. Chiavacci Leonardi, Milano, Mondadori.

  1. Debenedetti, Il personaggio uomo, in Id., Il personaggio uomo, Milano, Il Saggiatore.
  2. Contini, Preliminari alla lingua di Petrarca, in F. Petrarca, Canzoniere, a cura di G. Contini, Torino, Einaudi.
  3. Dionisotti, Geografia e storia della lingua italiana, in Id., Geografia e storia della lingua italiana, Torino, Einaudi.
  4. Tellini, Letteratura Italiana. Un metodo di studio, Firenze, Le Monnier Università. Capp. 2 e 3.

Area di Lingua e Letteratura Latina (SSD : L-FIL-LET/04) – Commissione: R. Danese, A. Torino

Date delle prove: 28 settembre alle 10:00

Gli studenti dovranno dimostrare di saper tradurre le seguenti opere: Virgilio, Bucoliche; Svetonio, La vita di Caligola. È richiesta una adeguata conoscenza della grammatica e della sintassi della lingua latina, anche da un punto di vista storico, per cui si rimanda a A. Traina, G. Bernardi Perini, Propedeutica al latino universitario, Bologna 1998.

Area di Storia (SSD : M-STO/01, M-STO/02) – Commissione: T. di Carpegna Falconieri, G. Dall’Olio

Date delle prove: mercoledì 29 settembre alle ore 14 - mercoledì 27 ottobre alle ore 14.

La preparazione verterà sul testo qui di seguito indicato. Ai candidati verrà richiesto di descrivere in linea generale i principali mutamenti storici avvenuti nella prima età moderna e di riflettere sul loro significato e sulla loro influenza nel mondo contemporaneo

Roberto Bizzocchi, Guida allo studio della storia moderna, Roma-Bari, Laterza 2002 (ultima ed. 2019).

CORSO DI STUDIO in STORIA DELL’ARTE - VPP (Verifica della Preparazione Personale)
Referenti: Anna Maria Ambrosini e Grazia Maria Fachechi

L’accesso al corso di Laurea Magistrale è subordinato al possesso di un’adeguata preparazione personale nell’ambito della storia dell’arte e dell’architettura.

La preparazione personale sarà verificata mediante una prova orale.

Tale prova è prevista per tutti i candidati, indipendentemente dal titolo di laurea già conseguito, e si intende superata solo se l’iscritto presenta, all’interno dei 30 CFU richiesti, almeno 5 CFU in L-ART/01 (Storia dell’arte medievale), 5 cfu in L-ART/02 (Storia dell’arte moderna) e 5 CFU in L-ART/03 (Storia dell’arte contemporanea).
In mancanza di tutti o di parte dei suddetti CFU, il candidato dovrà dimostrare con la VPP il possesso delle necessarie conoscenze e competenze.

Tali conoscenze e competenze verranno verificate separatamente per ciascuno dei tre settori scientifici-disciplinari sopra indicati, attraverso tre test specifici:

  1. Storia dell’arte medievale (secc. IV-XIV)
  2. Storia dell’arte moderna (secc. XV-XVIII)
  3. Storia dell’arte contemporanea (secc. XIX-XX).


Scaduti i termini per la domanda di ammissione, ai candidati sarà comunicato quanti e quali test dovranno sostenere nella VPP; gli studenti provenienti dalle Accademie di Belle Arti dovranno comunque sostenere tutti e tre i test.
La valutazione definitiva della candidatura, sia essa positiva o negativa, sarà comunicata via e-mail all’interessato. Il candidato potrà immatricolarsi subito dopo aver ricevuto la notifica dell’esito positivo del processo di ammissione.

Conoscenze e competenze richieste agli studenti in sede di VPP:

In relazione al settore o ai settori su cui sarà chiamato a sostenere la VPP, lo studente dovrà: 
-dimostrare conoscenze di base relativamente alla articolazione cronologica delle diverse fasi della produzione artistica in Italia e delle caratteristiche precipue delle varie correnti stilistiche;
-riconoscere opere e monumenti principali di diversi ambiti geografici, cronologici o di committenza;
-dimostrare autonomia ed efficacia espositiva nel comunicare le nozioni e i concetti assimilati nella lettura del manuale.

Come testo di riferimento si suggerisce un buon manuale di Storia dell’arte in uso nelle scuole medie superiori, da portare con sé il giorno della prova.

La VPP si terrà nelle seguenti date:

  • mercoledì 29 settembre 2021 alle ore 12
  • lunedì 25 ottobre 2021 alle ore 16

« torna indietro

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top