Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Documento senza titolo

LaRiCA – Laboratorio di Ricerca sulla Comunicazione Avanzata

Dipartimento di Scienze della Comunicazione, Studi Umanistici e Internazionali: Storia, Culture, Lingue, Letterature, Arti, Media (DISCUI)

Obiettivi specifici di ricerca del centro

Il Centro di ricerca LaRiCA ha tra i suoi principali obiettivi:

- lo studio e la ricerca sui temi della comunicazione e dei media tradizionali e digitali nei diversi ambiti sociali e organizzativi: dell’informazione e del giornalismo, sui processi di consumo e sulle pratiche culturali e dell’immaginario, su pubblicità, comunicazione pubblica e sociale, su partecipazione civica e comunicazione politica, su comunicazione della salute e strutture sanitarie;
- la promozione di reti di collaborazione e cooperazione con le imprese pubbliche e private per consulenze sui temi sopra indicati;
- la promozione di reti di ricerca e di osservatori in collaborazione con altri atenei nazionali ed esteri, enti pubblici e aziende private per lo studio di fenomeni sociali di interesse dei ricercatori afferenti al Centro;
- la costituzione e il consolidamento di partenariati nazionali e internazionali per la progettazione e la realizzazione di ricerche di rilevanza internazionale e l’attività di fund raising per la ricerca e la mobilità internazionale dei membri del centro;
- la diffusione della conoscenza sui temi di pertinenza del centro, attraverso la promozione e la gestione di attività di formazione avanzata (Master e corsi di perfezionamento) e attività di divulgazione e comunicazione scientifica che coinvolgano sia la comunità scientifica internazionale sia stakeholder del territorio (convegni nazionali e internazionali, seminari, workshop, pubblicazioni scientifiche attraverso in particolare una collana editoriale MediaCultura per Franco Angeli e una rivista scientifica Sociologia della Comunicazione).

Modalità di acquisizione e gestione delle risorse necessarie a concorrere alla realizzazione degli obiettivi del centro

- attraverso la stipula di convenzioni con soggetti pubblici e privati che commissionano ricerche e altre attività scientifiche nell’ambito delle attività di terza missione dell’Ateneo;
- attraverso la raccolta di contributi alla ricerca e donazioni da parte di soggetti pubblici e privati;
- attraverso la raccolta di sponsorizzazioni di soggetti privati;
- attraverso la partecipazione a bandi di finanziamento alla ricerca nazionali e internazionali, sulla base di partenariati con altre università e centri di ricerca italiani e stranieri;
- attraverso la partecipazione a linee di cofinanziamento alla ricerca predisposte dall’Ateneo (assegni di ricerca di Dipartimento, assegni di ricerca di Ateneo, ecc.).

Piano di attività a sviluppo triennale del centro

Nel triennio 1 novembre 2017-31 ottobre 2020 il LaRiCA programma lo sviluppo e la realizzazione delle seguenti attività:

- prosecuzione e sviluppo delle attività di ricerca e di disseminazione relative all’Osservatorio News Italia, osservatorio sui cambiamenti del consumo di informazione in Italia che è stato costituito nel 2011 all’interno del LaRiCA. Scopo dell’Osservatorio è studiare attraverso un’indagine annuale come cambia il modo di informarsi degli italiani con il diffondersi delle nuove pratiche di consumo basate sull’uso dai media digitali e dei dispositivi mobili. Il focus annuale sulla dimensione del consumo culturale è il tema centrale del Festival del Giornalismo Culturale, i cui curatori sono Lella Mazzoli e Giorgio Zanchini, che costituisce l’iniziativa di public engagement collegata all’Osservatorio di maggior rilievo, anch’esso a periodicità annuale.
Ricercatori coinvolti nel triennio 2017-2020: Lella Mazzoli (resp. scientifico), Fabio Giglietto, Gea Ducci, Stefania Antonioni, Roberta Bartoletti, Giovanni Boccia Artieri, Giada Marino;
- Attivazione e sviluppo delle attività di un Osservatorio sui pubblici dello spettacolo dal vivo nella Regione Marche, a partire da una prima indagine sul pubblico del Rossini Opera Festival 2017, che si realizzerà tra agosto e novembre 2017, e che intende ripetersi negli anni successivi per un monitoraggio dei pubblici.
Ricercatori coinvolti Roberta Bartoletti, Laura Gemini, Giovanni Boccia Artieri, Mario Corsi, Stefano Brilli;
- Partecipazione al progetto «Problemas públicos y controversias: diversidad y participación en la esfera mediática», ricerca coordinata dal gruppo “Semiotica, Comunicacion y cultura” (PI Cristina Peñamarín Beristain ed Héctor Fouce Rodríguez, Università Complutense di Madrid). Il progetto di durata triennale è finanziato nel quadro del programma I+D+I dal Ministerio de Economia y Competitividad, triennio 2018-2021.
Ricercatori coinvolti: Roberta Bartoletti (responsabile unità operativa LaRiCA), Fabio Giglietto e Lorenzo Giannini;
- Progetto Mapping Italina News (MINE) che mira a creare una mappatura della copertura mediatica su temi politici prodotta dai media italiani in vista delle elezioni politiche del 2018, analizzando il livello di engagement prodotto intorno a queste notizie su Facebook e Twitter, stimando la tendenza politica delle diverse fonti e misurando il livello di polarizzazione delle audience online rispetto a tali fonti. Il progetto è co-finanziato da un grant della Fondazione Open Society Institute in collaborazione con l'Information Program di Open Society Foundations e dal Social Media and Democracy Research Grants.
Ricercatori coinvolti: Fabio Giglietto (responsabile di progetto), Nicola Righetti, Giada Marino;
- Partecipazione alle attività di ricerca dell’Associazione nazionale “Parole O_Stili” che ha come obiettivo la formazione di una coscienza etica e sociale attenta alla comunicazione non ostile specialmente nei mezzi di comunicazione (con una particolare attenzione al mondo digitale). Ricercatori coinvolti: Giovanni Boccia Artieri, Manolo Farci, Elisabetta Zurovac;
- Sviluppo e prosecuzione delle collaborazioni già attive con diversi soggetti pubblici, privati e del terzo settore, per collaborazioni nel campo della ricerca e del public engagement, attraverso convenzioni e cofinanziamenti alla ricerca.

Elenco dei docenti impegnati nelle attività del centro con l'indicazione dei rispettivi ruoli e responsabilità:

Referente scientifico: Giovanni Boccia Artieri


Ricercatori Senior:

Prof.ssa Roberta Bartoletti – SSD SPS/08, ricercatore senior
Prof.ssa Gea Ducci – SSD SPS/08, ricercatore senior
Prof.ssa Laura Gemini – SSD SPS/08, ricercatore senior
Prof. Fabio Giglietto – SSD SPS/08, ricercatore senior
Prof.ssa Sabrina Moretti – SSD SPS/07, ricercatore senior
Dott.ssa Stefania Antonioni - SSD L-ART/06, ricercatore senior
Dott. Mario Corsi – SSD SECS-S/05, ricercatore senior
Dott. Carlo Magnani – SSD IUS/09, ricercatore senior
Dott. Manolo Farci - SSD SPS/08, ricercatore senior

Ricercatori Junior:
Dott. Lorenzo Giannini, SSD SPS/08;
Dott.ssa Elisabetta Zurovac, SSD SPS/08;
Dott. Nicola Righetti, SSD SPS/08;
Dott.ssa Giada Marino, SSD SPS/08.

Elenco del personale di ricerca e di studiosi o docenti esterni all'Ateneo: Graziella Mazzoli, professore emerito SSD SPS/08 e Stefano Brilli, ca SSD SPS/08 Iuav Venezia.

Contatto telefonico: +39 0722305726

Contatto web se c'è un sito web esterno: https://larica.uniurb.it/

Contatti social network (Facebook, Twitter, LinkedIn): Facebook, Twitter


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top