Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Documento senza titolo

LaRiCA – Laboratorio di Ricerca sulla Comunicazione Avanzata

Dipartimento di Scienze della Comunicazione, Studi Umanistici e Internazionali: Storia, Culture, Lingue, Letterature, Arti, Media (DISCUI)

Obiettivi specifici di ricerca del centro

Il Centro di ricerca LaRiCA ha tra i suoi principali obiettivi:

- lo studio e la ricerca sui temi della comunicazione e dei media tradizionali e digitali nei diversi ambiti sociali e organizzativi: dell’informazione e del giornalismo, sui processi di consumo e sulle pratiche culturali e dell’immaginario, su pubblicità, comunicazione pubblica e sociale, su partecipazione civica e comunicazione politica, su comunicazione della salute e strutture sanitarie;
- la promozione di reti di collaborazione e cooperazione con le imprese pubbliche e private per consulenze sui temi sopra indicati;
- la promozione di reti di ricerca e di osservatori in collaborazione con altri atenei nazionali ed esteri, enti pubblici e aziende private per lo studio di fenomeni sociali di interesse dei ricercatori afferenti al Centro;
- la costituzione e il consolidamento di partenariati nazionali e internazionali per la progettazione e la realizzazione di ricerche di rilevanza internazionale e l’attività di fund raising per la ricerca e la mobilità internazionale dei membri del centro;
- la diffusione della conoscenza sui temi di pertinenza del centro, attraverso la promozione e la gestione di attività di formazione avanzata (Master e corsi di perfezionamento) e attività di divulgazione e comunicazione scientifica che coinvolgano sia la comunità scientifica internazionale sia stakeholder del territorio (convegni nazionali e internazionali, seminari, workshop, pubblicazioni scientifiche attraverso in particolare una collana editoriale MediaCultura per Franco Angeli e una rivista scientifica Sociologia della Comunicazione).

Modalità di acquisizione e gestione delle risorse necessarie a concorrere alla realizzazione degli obiettivi del centro

- attraverso la stipula di convenzioni con soggetti pubblici e privati che commissionano ricerche e altre attività scientifiche nell’ambito delle attività di terza missione dell’Ateneo;
- attraverso la raccolta di contributi alla ricerca e donazioni da parte di soggetti pubblici e privati;
- attraverso la raccolta di sponsorizzazioni di soggetti privati;
- attraverso la partecipazione a bandi di finanziamento alla ricerca nazionali e internazionali, sulla base di partenariati con altre università e centri di ricerca italiani e stranieri;
- attraverso la partecipazione a linee di cofinanziamento alla ricerca predisposte dall’Ateneo (assegni di ricerca di Dipartimento, assegni di ricerca di Ateneo, ecc.).

Piano di attività a sviluppo triennale del centro

Nel triennio 1 novembre 2017-31 ottobre 2020 il LaRiCA programma lo sviluppo e la realizzazione delle seguenti attività:

- prosecuzione e sviluppo delle attività di ricerca e di disseminazione relative all’Osservatorio News Italia, osservatorio sui cambiamenti del consumo di informazione in Italia che è stato costituito nel 2011 all’interno del LaRiCA. Scopo dell’Osservatorio è studiare attraverso un’indagine annuale come cambia il modo di informarsi degli italiani con il diffondersi delle nuove pratiche di consumo basate sull’uso dai media digitali e dei dispositivi mobili. Il focus annuale sulla dimensione del consumo culturale è il tema centrale del Festival del Giornalismo Culturale, i cui curatori sono Lella Mazzoli e Giorgio Zanchini, che costituisce l’iniziativa di public engagement collegata all’Osservatorio di maggior rilievo, anch’esso a periodicità annuale.
Ricercatori coinvolti nel triennio 2017-2020: Lella Mazzoli (resp. scientifico), Fabio Giglietto, Gea Ducci, Stefania Antonioni, Roberta Bartoletti, Giovanni Boccia Artieri, Giada Marino;
- Attivazione e sviluppo delle attività di un Osservatorio sui pubblici dello spettacolo dal vivo nella Regione Marche, a partire da una prima indagine sul pubblico del Rossini Opera Festival 2017, che si realizzerà tra agosto e novembre 2017, e che intende ripetersi negli anni successivi per un monitoraggio dei pubblici.
Ricercatori coinvolti Roberta Bartoletti, Laura Gemini, Giovanni Boccia Artieri, Mario Corsi, Stefano Brilli;
- Partecipazione al progetto «Problemas públicos y controversias: diversidad y participación en la esfera mediática», ricerca coordinata dal gruppo “Semiotica, Comunicacion y cultura” (PI Cristina Peñamarín Beristain ed Héctor Fouce Rodríguez, Università Complutense di Madrid). Il progetto di durata triennale è finanziato nel quadro del programma I+D+I dal Ministerio de Economia y Competitividad, triennio 2018-2021.
Ricercatori coinvolti: Roberta Bartoletti (responsabile unità operativa LaRiCA), Fabio Giglietto e Lorenzo Giannini;
- Progetto Mapping Italina News (MINE) che mira a creare una mappatura della copertura mediatica su temi politici prodotta dai media italiani in vista delle elezioni politiche del 2018, analizzando il livello di engagement prodotto intorno a queste notizie su Facebook e Twitter, stimando la tendenza politica delle diverse fonti e misurando il livello di polarizzazione delle audience online rispetto a tali fonti. Il progetto è co-finanziato da un grant della Fondazione Open Society Institute in collaborazione con l'Information Program di Open Society Foundations e dal Social Media and Democracy Research Grants.
Ricercatori coinvolti: Fabio Giglietto (responsabile di progetto), Nicola Righetti, Giada Marino;
- Partecipazione alle attività di ricerca dell’Associazione nazionale “Parole O_Stili” che ha come obiettivo la formazione di una coscienza etica e sociale attenta alla comunicazione non ostile specialmente nei mezzi di comunicazione (con una particolare attenzione al mondo digitale). Ricercatori coinvolti: Giovanni Boccia Artieri, Manolo Farci, Elisabetta Zurovac;
- Sviluppo e prosecuzione delle collaborazioni già attive con diversi soggetti pubblici, privati e del terzo settore, per collaborazioni nel campo della ricerca e del public engagement, attraverso convenzioni e cofinanziamenti alla ricerca.

Elenco dei docenti impegnati nelle attività del centro con l'indicazione dei rispettivi ruoli e responsabilità:

Referente scientifico: Giovanni Boccia Artieri


Ricercatori Senior:

Prof.ssa Roberta Bartoletti – SSD SPS/08, ricercatore senior
Prof.ssa Gea Ducci – SSD SPS/08, ricercatore senior
Prof.ssa Laura Gemini – SSD SPS/08, ricercatore senior
Prof. Fabio Giglietto – SSD SPS/08, ricercatore senior
Prof.ssa Sabrina Moretti – SSD SPS/07, ricercatore senior
Dott.ssa Stefania Antonioni - SSD L-ART/06, ricercatore senior
Dott. Mario Corsi – SSD SECS-S/05, ricercatore senior
Dott. Carlo Magnani – SSD IUS/09, ricercatore senior
Dott. Manolo Farci - SSD SPS/08, ricercatore senior

Ricercatori Junior:
Dott. Lorenzo Giannini, SSD SPS/08;
Dott.ssa Elisabetta Zurovac, SSD SPS/08;
Dott. Nicola Righetti, SSD SPS/08;
Dott.ssa Giada Marino, SSD SPS/08.

Elenco del personale di ricerca e di studiosi o docenti esterni all'Ateneo: Graziella Mazzoli, professore emerito SSD SPS/08 e Stefano Brilli, ca SSD SPS/08 Iuav Venezia.

Contatto telefonico: +39 0722305726

Contatto web se c'è un sito web esterno: https://larica.uniurb.it/

Contatti social network (Facebook, Twitter, LinkedIn): Facebook, Twitter


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top