Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Venerdì 13 Marzo l'Unistem Day, la giornata dedicata alla ricerca sulle cellule staminali

Comunicato stampa pubblicato il giorno 09/03/2015

Il 13 Marzo 2015 torna l’evento europeo UniStem Day, giornata di divulgazione della ricerca sulle cellule staminali, rivolta interamente agli studenti delle scuole superiori. Coinvolti 46 tra atenei e centri di ricerca sia italiani che europei e circa 20.000 studenti. L’evento, arrivato alla settima edizione, vedrà la partecipazione non solo di scienziati e ricercatori, ma anche di comunicatori della scienza, sociologi, clinici e altre figure tecniche che possano completare e rendere più stimolanti le discussioni. UniStem Day, dal 2009 è ormai uno dei più grandi eventi europei di divulgazione scientifica. Un’occasione per fare chiarezza sulla ricerca in tema di cellule staminali. Lezioni, filmati, dibattiti, visite ai laboratori ed eventi ricreativi aiuteranno gli studenti ad avvicinarsi al metodo scientifico, a scoprire come funziona la ricerca scientifica e trasmettere loro una sana passione per la scienza. Gli eventi UniStem, come ogni anno, si terranno in contemporanea nelle varie località per ricordare la “coralità” necessaria per l’avanzamento della scienza e della medicina verso il futuro. in collegamento audiovisivo, 11 Università straniere di Regno Unito, Spagna e Svezia con relatori di spicco: a Torino Luca Bonfanti del Dipartimento di Scienze Veterinarie e NICO dell’Università degli Studi di Torino, a Milano il medico e divulgatore scientifico Salvo Di Grazia, a Bari Chiara Zuccato dell’Università degli Studi di Milano. Nell’Aula Magna del Polo Didattico Paolo Volponi (via Saffi, 15), i lavori coordinati per l’Università di Urbino dai docenti Maria Cristina Albertini e Ferdinando Mannello offriranno alle centinaia di studenti presenti il video con la senatrice Elena Cattaneo, fondatrice di Unistem e fresca del sigillo conferitole il 23 febbraio scorso dal rettore Stocchi, e quello con il dottor Giuseppe Visani, direttore dell’unità compessa di Ematologia dell’AORN. Alle 11,30 il dibattito “Diritto e salute: il punto di vista dei bioeticisti” coordinato dal prof urbinate Marco Rocchi, con il dott. Paolo Marchionni, Presidente dell’Associazione Scienza e Vita della Provincia di Pesaro e Urbino e con la Dott.ssa Monia Andreani, ricercatrice di Etica applicata e bioetica dell’Università di Urbino. A concludere i lavori, l’intervento di Vittorio Sgarbi, Assessore alla Rivoluzione e alla Cultura del Comune di Urbino. Sito nazionale: http://users2.unimi.it/unistem/index.php/archivio_unistemday/ Sito di Uniurb: http://users2.unimi.it/unistem/wp/wp-content/uploads/PUprogramma-URBINO.pdf

« torna indietro

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top