Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Incontri finali del ciclo “(As)saggi” mercoledì 28 e giovedì 29 ottobre alla Data per Expo 2015

Comunicato stampa pubblicato il giorno 26/10/2015

I locali della Data di Urbino, dedicati dalla Regione Marche a Expo 2015 e ai prodotti del territorio, propongono gli ultimi due appuntamenti del ciclo “(As)saggi: cibo e cultura” che la Scuola di lettere, arti e filosofia del Dipartimento di Scienze della comunicazione e discipline umanistiche dell’Università di Urbino dedica alla cultura del cibo attraverso la storia.

Questi i titoli e i contenuti delle letture in programma per mercoledì 28 e giovedì 29 ottobre presso la Sala del Maniscalco: mercoledì 28 ottobre ore 18.30 Loretta de Franceschi, Il vino in biblioteca: (as)saggi enologico-bibliografici tra Otto e Novecento Sulla base di cataloghi e repertori bibliografici specializzati è possibile illustrare l’antica e importante tradizione enologica italiana, sia attraverso la componente relativa alla viticoltura, sia riguardo alla lavorazione e alle numerose varietà locali dei suoi prodotti. Dai documenti emergono anche le principali tematiche socio-culturali, psicologiche e mediche inerenti al vino e al suo consumo. giovedì 29 ottobre ore 18.00 Salvatore Ritrovato, Ricette d’autore: da Marinetti a Gadda a Tombari Quanto e come mangiano gli scrittori a tavola? Che cosa fanno mangiare gli scrittori ai loro personaggi? La lettura propone un percorso gastronomico all’interno dell’opera della nostra letteratura del Novecento (dai Futuristi a Gadda, fino alle ‘ricette’ di Tombari), puntando l’attenzione su alcuni passaggi di particolare originalità non tanto per la loro intrinseca qualità estetica, quanto per il valore etico in relazione alla visione esistenziale dell’autore. Silvia Cuppini, La grande fame: gli alberi della cuccagna Una delle conseguenze della trasgressione umana consumata nel Paradiso è stata la condanna a cibarsi con fatica. Con l’albero della cuccagna, che spesso nella fantasia letteraria sorge nel paese di Cuccagna, la conquista del cibo si fa gioco collettivo, una gara di abilità per raggiungere il nutrimento collocato in un luogo reso dall’uomo stesso quasi inaccessibile.   Loretta De Franceschi insegna Storia dell’editoria e della bibliografia presso l’Università di Urbino. I suoi ambiti di ricerca riguardano la storia della produzione, circolazione e ricezione del libro, nonché la storia delle biblioteche tra Otto e Novecento. Ha di recente organizzato a Urbino un convegno sull’editoria e la lettura durante la prima guerra mondiale.   Salvatore Ritrovato insegna Letteratura italiana presso l’Università di Urbino. Ha pubblicato diverse raccolte di poesie e si occupa di letteratura contemporanea in saggi e articoli editi in riviste di letteratura militante.   Silvia Cuppini insegna Storia dell’arte contemporanea presso l’Università di Urbino. Tra i suoi principali interessi si colloca la comunicazione dell’opera d’arte, in relazione alla quale ho curato numerosi allestimenti di mostre e spazi museali in ambito regionale.

« torna indietro

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top