Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Giovedì 5 novembre a Giurisprudenza il convegno “Ripensando l’impresa e lo sviluppo locale: quale ruolo per le relazioni sindacali?”

Comunicato stampa pubblicato il giorno 04/11/2015

Ripensando l’impresa e lo sviluppo locale: quale ruolo per le relazioni sindacali?”: è questo il titolo del convegno promosso da Università di Urbino, Aisri, Cgil Marche, Cisl Marche, Uil Marche e Confindustria Marche, in programma giovedì 5 novembre prossimo. L’iniziativa si terrà presso il Dipartimento Giurisprudenza dell’ateneo feltresco, ad Urbino, Via Matteotti n. 1, dalle ore 14 alle 18,30. Nell'attuale contesto italiano, che vede la recessione arrestarsi, ma senza una ripresa economica tuttora all'altezza delle aspettative, causa il permanente stallo della produttività aziendale, il perdurante rischio di deflazione e i bassi consumi, il convegno propone una riflessione su questioni di grande attualità e lo fa con un'attenzione particolare alla dimensione locale: la necessità di strategie innovative a sostegno delle imprese; l'urgenza di un investimento pubblico in termini di politiche industriali e di risorse economiche; l'opportunità di un avanzamento delle relazioni sindacali nelle aziende e nel territorio. Di particolare interesse è anche il taglio dato alla riflessione, che si svilupperà a partire dalla illustrazione - ad opera di imprenditori, rappresentanti sindacali, amministratori pubblici, consulenti aziendali - di alcune sperimentazioni in atto in diversi contesti aziendali e locali: la marchigiana Angelini Farmaceutica, con testimonianze di Giovanni Gambitta e Lorenzo Grattini; la lombarda Sumitomo Chemical Italia con testimonianze di Diego Marnoni e Ambra Tessera; il distretto pratese del tessile, con testimonianze di Angelo De Filippo e Marcello Gozzi; il distretto calzaturiero di S. Mauro Pascoli, con testimonianze di Luciana Garbuglia e Luca Piscaglia. Seguirà una Tavola rotonda, cui prenderanno parte: Loretta Bravi, assessore regionale al lavoro, Roberto Ghiselli, segretario generale Cgil Marche, Mario Giovannacci, dirigente con incarico alla concertazione e alla produttività della Provincia autonoma di Trento, Stefano Mastrovincenzo, segretario Cisl Marche, Riccardo Morbidelli, segretario Uil Marche, Emmanuele Pavolini, professore dell'Università di Macerata e Angelo Stango, delegato Welfare e politiche del lavoro di Confindustria Marche. Apriranno, invece, il convegno Paolo Pascucci, Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, Piera Campanella, Professoressa dell'Università di Urbino, Salvatore Giordano, direttore di Confindustria di Pesaro, Simona Ricci, segretaria Cgil di Pesaro.  

« torna indietro

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top