Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Venerdì 8 aprile il convegno “Diritti in crescita: le unioni civili omosessuali. Bisogni, aspettative e regolamentazioni”

Comunicato stampa pubblicato il giorno 05/04/2016

Importante e attuale il tema che sarà dibattuto venerdì 8 aprile alle 14 nell’Aula Rossa di Palazzo Battiferri per il convegno “Diritti in crescita: le unioni civili omosessuali. Bisogni, aspettative e regolamentazioni”. Dopo il saluto del rettore Vilberto Stocchi, questi gli interventi in programma:

 - Giovanni Adezati, Professore di Diritto Privato dell’Università di Urbino Carlo Bo, che tratterà Le unioni civili omosessuali: dibattito e prospettive. - Giovanni Genova, Vice Presidente di Avvocatura per i diritti LGBTI - Rete Lenford, Avvocato del Foro di Bologna: Il riconoscimento dei diritti e la loro tutela in forma associata - Sergio Sideri, Notaio, Direttore Commissione Studi Civilistici, Consiglio Nazionale del Notariato Roma: I contratti di convivenza e l'attività notarile - Paolo Morozzo della Rocca, Professore Ordinario di Diritto Civile Università di Urbino Carlo Bo: Profili critici del progetto di legge sulle unioni civili - Anna Maria Panfili, Avvocato in Genova, UGCI: I diritti e l'interesse del minore - Fabio Bordignon, Professore di Scienza Politica Università di Urbino Carlo Bo: Profili sociologici. L’evoluzione dell’opinione pubblica e le scelte della politica Al convegno sono state invitate le senatrici Monica Cirinnà e Camilla Fabbri.   Pur in presenza di un acceso dibattito nei media e in Parlamento sui temi delle unioni civili e dell'adozione, si individua la carenza di una corretta informazione, conseguente ad una accesa conflittualità generatasi nel mondo politico e nella società. Il deficit conoscitivo impedisce un sano confronto pubblico, inficiando la consapevolezza delle scelte politiche che dovrebbero invece approdare a regole legislative condivise e ponderate, frutto di caute riflessioni e interrogazioni della coscienza. Il convegno mira ad offrire un contributo scientifico, giuridico e sociologico, rappresentando un momento di possibile accrescimento culturale e divulgativo, arricchendo il dibattito che scorre parallelo all'iter legislativo. L’iniziativa coinvolge la comunità scientifica, gli ordini professionali forense e notarile, gli studenti universitari, le associazioni a tutela dei diritti dei cittadini e tutti gli interessati. La partecipazione è libera e gratuita. Evento accreditato presso l'Ordine degli Avvocati di Urbino (4 CFO) per la formazione permanente professionale. E’ inserito tra le iniziative formative del dottorato di ricerca in Economia, Società, Diritto dell’Università di Urbino Carlo Bo. Saranno riconosciuti 0.50 CFU agli studenti della Scuola di Giurisprudenza che parteciperanno. Saranno riconosciuti 0.50 CFU agli studenti della Scuola di Scienze Politiche e Sociali (relazione obbligatoria) che parteciperanno.   Contatti Giovanni Adezati giovanni.adezati@uniurb.it; Maria Messina maria.messina@uniurb.it; Patrizia Guidi, Segreteria didattica Scuola Scienze Politiche e Sociali patrizia.guidi@uniurb.it. Tel. 0722.303510

« torna indietro

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top