Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Lunedì 11 aprile grandi studiosi internazionali a Urbino per discutere il futuro dell’Europa

Comunicato stampa pubblicato il giorno 06/04/2016

- Lunedì 11 aprile alle 14 l’inaugurazione del Corso di Diritto Costituzionale Europeo sul tema “Razionalità e legittimità della governance europea” -

La crisi dell’Unione sta sempre più assumendo i tratti di una vera e propria crisi costituzionale. Ad essere in discussione è la stessa tenuta dell’ordinamento giuridico e istituzionale che regola e governa da oltre mezzo secolo lo spazio europeo. E quindi, la legalità e la legittimità dell’azione delle classi dirigenti.

È questo il filo rosso del Corso di Diritto Costituzionale Europeo che verrà quest’anno impartito per la prima volta nella Scuola di Giurisprudenza dell’Ateneo di Urbino. A inaugurarlo alle 14 di lunedì 11 aprile nell’Aula Magna “Italo Mancini” di Giurisprudenza in Via Matteotti 1,  insieme ai docenti di Urbino (Antonio Cantaro, Giuseppe Giliberti, Luigi Mari, Paolo Pascucci), dei maestri della “costituzione” europea, con delle Lectiones che intendono riabilitare un’antica e autorevole tradizione delle Università del Vecchio Continente. Il Prof. Gonzalo Maestro Buelga, costituzionalista spagnolo tra i più apprezzati in Europa e nel suo Paese, Catedrático de Derecho Constitucional de la Universidad del País Vasco. Il Prof. Stelio Mangiameli, autorevole osservatore e studioso del processo di integrazione europea, Ordinario di diritto costituzionale dell’Università di Teramo e Direttore dell’ Istituto di Studi sui Sistemi Regionali Federali e sulle Autonomie (Issirfa) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR). Il Prof. Joseph H.H. Weiler, studioso di diritto internazionale, comparato ed europeo e Presidente del prestigioso European University Institute (EUI) di Firenze. Lectio nel significato fondamentale della lingua latina di «scelta» e quindi «lettura, lezione». Parte dell’insegnamento che nelle Scuole e Università medievali e fino a tutto il Rinascimento, si svolgeva come commento cattedratico delle opere degli autori propri di ciascuna disciplina, tant’è che il maestro si chiamava lector «lettore» e insegnare si diceva legĕre «leggere». Leggere anche attraverso gli Sguardi mirati della mostra fotografica del lector Joseph H.H. Weiler , “Momenti di Dignità”, che sarà inaugurata, nel tardo pomeriggio, presso lo Studio Mjras di Urbino.  

« torna indietro

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top