Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Martedì 5 dicembre si presenta il libro “Il tempo che fu. Con Padre Serpieri sulla Torretta dell’Osservatorio” patrocinato dal Legato Albani

Comunicato stampa pubblicato il 04/12/2017

Martedì 5 dicembre si presenta il libro “Il tempo che fu. Con Padre Serpieri sulla Torretta dell’Osservatorio” patrocinato dal Legato Albani -

Il 1° maggio 1850 Padre Alessandro Serpieri fondava l'Osservatorio Meteorologico di Urbino che oggi porta il suo nome. Nei registri del periodo di direzione del fondatore (1850-1884), recuperati nel 2011 dagli archivi dei Padri Scolopi di Firenze, sono riportate le osservazioni di fenomeni meteorologici, astronomici, sismici e tutta una serie di attività collaterali che Serpieri ha condotto coinvolgendo i giovani affidatigli nel percorso formativo ed educativo, tipico delle Scuole Pie, nel Collegio Raffaello di Urbino.

Dopo circa due anni di analisi di registri, quaderni e tantissimo altro materiale, Cesarino Balsamini e Piero Paolucci, curatori dell'opera “Il tempo che fu. Con Padre Serpieri sulla Torretta dell’Osservatorio” espongono il risultato delle loro ricerche martedì 5 dicembre alle 18 nella sala del Collegio Raffaello dedicata a Serpieri, gentilmente concessa dall’amministrazione del Legato Albani che patrocina l’evento.

Il volume propone 35 anni di storia scientifica, educativa e sociale della città, non attraverso numeri ma selezionando principalmente le descrizioni dei fenomeni contenuti nella sezione "Osservazioni Particolari" presenti nei registri. Decenni di avvenimenti sismici, atmosferici, astronomici che si sono manifestati in quei lontani anni nella città e nei suoi dintorni Un viaggio nella seconda metà dell'ottocento urbinate dedicato a tutti, appassionati e curiosi, volto a far conoscere uno dei più importanti scienziati del XIX secolo, maestro di Giovanni Pascoli.

Altri significati aspetti dell’opera sono sottolineati nelle belle prefazioni di Gianluca Carrabs e Maurizio Maugeri.

 

« torna indietro

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2018 © Tutti i diritti sono riservati

Top