Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


"Le sfumature dell'investigazione poliziesca: dal giallo classico a quello metafisico" con Giovanni Darconza per l'Uniurb Spritz di giovedì 10 ottobre

Comunicato stampa pubblicato il giorno 09/10/2019

"Le sfumature dell'investigazione poliziesca: dal giallo classico a quello metafisico" è il tema che accompagnerà l'Uniurb Spritz in programma per le 19 di domani, giovedì 10 ottobre. Sarà Giovanni Darconza il docente di Uniurb che prenderà in esame in particolare la figura dell'investigatore e gli autori che hanno ideato i personaggi più e meno celebri, da Conan Doyle a Simenon fino ai giorni nostri.

Quella dell’investigatore è senza dubbio una delle figure più affascinanti e insieme apprezzate dal grande pubblico delle ultime generazioni, poiché è un personaggio che cerca di capire la realtà interpretando gli indizi per giungere a una ricostruzione plausibile dei fatti accaduti relativi a un crimine. L’investigatore è una figura confortante poiché è in grado di ristabilire l’ordine nella società a partire dal disordine creato dal crimine. Come ricorda Umberto Eco, il romanzo poliziesco rappresenta una storia di congettura allo stato puro, non diversamente da una diagnosi medica o da una ricerca scientifica. La figura dell’investigatore nasce nell’Ottocento in letteratura, ad opera di uno dei più geniali autori nordamericani: Edgar Allan Poe. A partire da allora molti altri si sono cimentati in questo genere dallo statuto ibrido, da Conan Doyle a Agatha Christie, da Simenon agli autori della corrente hard boiled nordamericana degli anni Trenta fino agli autori postmoderni come Borges, Dürrenmatt, Gadda, Eco, Sciascia e Auster. Noi cercheremo di analizzare, attraverso alcuni autori esemplificativi a cavallo tra Ottocento e Novecento, come la figura dell’investigatore non sia rimasta sempre uguale, ma si sia modificata gradualmente adattandosi ai nuovi tempi e alle profonde modificazioni che il pensiero dell’uomo ha subito negli ultimi due secoli.

Location: Caffè Degli Archi, Piazza della Repubblica, 61029 Urbino

« torna indietro

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top