Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Tre Atenei uniti per ampliare le opportunità della didattica on-line: venerdì 20 novembre il primo incontro con imprenditori del food & wine

Comunicato stampa pubblicato il giorno 18/11/2020

Non sempre tutti i mali vengono per nuocere. L’obbligo della didattica a distanza ha dato l’occasione a tre Atenei, l’Università Carlo Bo di Urbino, l’Università del Salento (Lecce), la Link Campus (Roma), di condividere alcune attività didattiche offrendo agli studenti nuove e maggiori opportunità di scambio e di confronto.

Nell’ambito dei rispettivi corsi di Management e gestione d’impresa, i tre Atenei hanno organizzato un ciclo di seminari dal titolo “Made in Italy e Covid Revolution: quali strategie per il food e wine italiano”, durante i quali manager e imprenditori discuteranno con i docenti e spiegheranno agli studenti come stanno affrontando le difficoltà legate a questo periodo e quali strategie stanno adottando per rilanciare il loro business. I seminari si terranno durante il normale orario di lezione e vedranno collegate le classi dei tre atenei, in una sorta di aula virtuale allargata, dal Lazio, alla Puglia alle Marche.

“Questa iniziativa ‒ sostiene il prof Fabio Musso, Presidente del corso di laurea magistrale in Marketinc e comunicazione per le imprese dell’Università di Urbino, è nata da uno scambio di idee fra colleghi, discutendo delle difficoltà legate alla didattica a distanza, ma rendendoci conto che questa poteva rappresentare un’opportunità dato che nei corsi di management è consuetudine chiamare imprenditori e manager a raccontare le loro esperienze. Mettere in comune questi rapporti e dare agli studenti la possibilità di entrare in contatto con realtà imprenditoriali al di fuori dei loro territori è un indubbio arricchimento dell’insegnamento, ed è un’occasione che ci si è accorti di poter cogliere da quando la pandemia ha imposto il ricorso a modalità didattiche a cui non si era ancora abituati. Alla fine, pur riconoscendo che la didattica in presenza è insostituibile, così come lo è l’interazione diretta con gli studenti, si è scoperto che qualcosa di buono ne poteva derivare”.

I seminari si terranno il 20 e il 27 novembre, dalle 11 alle 13 e vedranno la partecipazione di operatori specializzati nel food & wine: produttori, consulenti ed esponenti di associazioni di categoria. Sarà una carrellata sulle eccellenze dei nostri territori e sarà un’occasione per far vedere, se pure virtualmente, come i nostri imprenditori siano in grado di diffondere e affermare il Made in Italy grazie alla loro professionalità, unita a tenacia, capacità di superare le difficoltà, desiderio di affermare valori e tradizioni che spesso si tramandano di generazione in generazione.

Per le Marche interverrà Luca Guerrieri, il noto imprenditore titolare dell’Azienda Agraria Guerrieri, senza dubbio fra gli esempi da trasmettere agli studenti, anche per iniettare loro quella fiducia di cui hanno particolarmente bisogno, ora più che mai.

I seminari sono aperti al pubblico e potranno essere seguiti dai seguenti link:

Venerdì 20 novembre, ore 11-13: meet.google.com/ndi-wuhw-zsq

Venerdì 27 novembre, ore 11-13: meet.google.com/nvx-meby-mqn

Contatti: fabio.musso@uniurb.it

« torna indietro

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top