Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Quale educazione finanziaria per i cittadini di paesi terzi?. Lunedì 29 marzo il webinar online con economisti ed esperti

Comunicato stampa pubblicato il giorno 23/03/2021

E' soprattutto in momenti di crisi che si torna a parlare della necessità di diffondere l’educazione finanziaria. Ma come va affrontata con le categorie più vulnerabili come i migranti, i richiedenti asilo e rifugiati?

Quali sono gli strumenti didattici da utilizzare, quali attività possono avere un impatto positivo ed essere maggiormente efficaci, come avvicinare le conoscenze finanziarie ai reali bisogni della popolazione straniera, come ci si comporta negli altri Paesi europei?

 A questi interrogativi hanno provato a dare delle risposte i ricercatori dell’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo che a partire dalle ore 15 di lunedì 29 marzo presenteranno in collegamento online uno studio intitolato “Modelli di inclusione finanziaria dei migranti da replicare sul territorio nazionale”, e un manuale “Percorso di alfabetizzazione finanziaria per studenti non italofoni di primo livello” 

Dopo i saluti del Magnifico Rettore dell’Ateneo, Giorgio Calcagnini, ne parlano Francesca Maria Cesaroni del Dipartimento di Economia, Società e Politica, Antonella Negri direttrice del master insegnare italiano a stranieri, Luisa Cecarini project manager del progetto “FIN-Finanza inclusiva”, Riccardo De Bonis capo del servizio educazione finanziaria di Banca d’Italia.

Programma

Saluti introduttivi del Magnifico Rettore dell’Università degli studi di Urbino Carlo Bo, Prof. Giorgio Calcagnini

Luisa Cecarini
Il progetto FIN-Finanza inclusiva: obiettivi e realizzazioni

Antonella Negri
Il Percorso di alfabetizzazione finanziaria per studenti non italofoni di primo livello

Francesca Cesaroni
Modelli di inclusione finanziaria dei migranti da replicare sul territorio nazionale. Presentazione di una ricerca e casi studio 

Riccardo De Bonis
La Banca d’Italia e l’educazione finanziaria dei migranti

Per seguire l’evento, collegarsi alla pagina

https://www.uniurb.it/novita-ed-eventi/4843 (“partecipa con zoom”)

« torna indietro

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top