Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


"Dove vanno le primavere arabe? " - Seminario il 12 aprile a Giurisprudenza con studiosi, giornalisti e osservatori privilegiati

Comunicato stampa pubblicato il giorno 04/04/2013

Dove vanno le primavere arabe?

a proposito del volume curato da Maria Eleonora Guasconi

Declino europeo e rivolte mediterranee, Giappichelli 2012

Un seminario il 12 aprile a Giurisprudenza con studiosi, giornalisti e osservatori privilegiati

 

“E’ davvero finita la ‘ricreazione democratica’ nei Paesi della primavera araba? Il seminario “Dove vanno le primavere arabe?” organizzato dall’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo in programma il 12 aprile (Aula Magna del Dipartimento di Giurisprudenza, ore 14.30) si propone di andare oltre gli stereotipi generalmente utilizzati per rappresentare i più recenti sviluppi nei Paesi arabo-musulmani (“controrivoluzioni”, “inverno islamico”, “rivoluzioni incompiute”) così come avviene nel volume di  Maria Eleonora Guasconi dal titolo Declino europeo e rivolte mediterranee, Giappichelli, 2012.   Le primavere arabe che hanno scosso il Nord Africa hanno spazzato via non solo i regimi autocratici e dittatoriali che da decenni governavano i propri paesi senza democrazia e rispetto dei diritti umani, ma anche gli stereotipi e l’immaginario con cui l’Occidente si è rapportato al mondo islamico. Il progressivo deterioramento della situazione siriana e il potenziale allargamento del conflitto ad altre aree del Medio Oriente rischiano di raffreddare l’entusiasmo che aveva accompagnato le proteste dei giovani nelle strade e nelle piazze, lasciando il passo a nuove e vecchie paure; in primo luogo al timore del progressivo avanzare di un “inverno” islamista, dall’esito quanto mai incerto.   Al dibattito – presieduto dal Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza Paolo Pascucci e coordinato dal Direttore di Critica europea Antonio Cantaro – interverranno autorevoli giornalisti (Domenico Quirico inviato de La Stampa) studiosi (Francisco Balaguer Callejón del Università di Granada; Luigi Alfieri dell’Università di Urbino) e osservatori privilegiati (Azzurra Meringolo, coordinatrice del sito Arab media report; Leila El Houssi, coordinatrice del Master in Mediterranean Studies) che si interrogheranno sulle sfide che le ‘rivoluzioni della dignità arabo-islamica’ pongono all'Europa, all'area mediterranea, al nostro Paese”.   Il seminario è promosso dal Dipartimento di Studi Internazionali. Storia, Lingue, Culture (DISTI), dal Dipartimento di Giurisprudenza (DIGIUR) e dal Dipartimento di Economia, Società, Politica (DESP) dell’Università di Urbino Carlo Bo.   Per informazioni Elisabetta Donnanno - tel. 3393354402 elisabetta.donnanno@uniurb.it Ilaria Severo - tel. 338.3609525 ilaria.severo@gmail.com

« torna indietro

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top