Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Lo Young Investigator Awardee 2013 a Catia Azzolini del Dipartimento di Scienze Biomolecolari

Comunicato stampa pubblicato il giorno 05/09/2013

Catia Azzolini (classe 1976, residente a Urbania) assegnista di ricerca al Dipartimento di Scienze Biomolecolari dell’Università di Urbino (sezioni di Biochimica e Biologia Molecolare) ha vinto il premio internazionale “Young Investigator Awardee of IUBMB Life 2013” (International Union of Biochemistry and Molecular Biology). La giovane ricercatrice è stata selezionata perché il suo lavoro, intitolato “Sodium dependent tran sport of ascorbic acid in U937 cell mitochondria” (autori: Catia Azzolini, Mara Fiorani, Liana Cerioni, Andrea Guidarelli, Orazio Cantoni) è stato giudicato il più rilevante, sulla base dei criteri applicati e il migliore fra quelli presentati, tutti di elevato livello scientifico. Il premio, finanziato dalla casa editrice Wiley – Blackwell, consiste in una somma di denaro pari a duemila dollari. Il lavoro, che è valso l’attribuzione del premio, dimostra l’esistenza di un trasportatore mitocondriale sodio-dipendente dell’acido ascorbico, di tipo 2, fino ad ora rimasto sconosciuto. Futuri sviluppi delle ricerche porteranno all’identificazione del ruolo fisiologico, o più in generale delle implicazioni fisio-patologiche, del sistema di trasporto sodio dipendente della vitamina C nei mitocondri.   «Sono molto felice e fiera di aver ricevuto il premio Young Investigator Awardee of IUBMB Life for 2013 – ci racconta Catia Azzolini - . E’ un riconoscimento che premia la professionalità, la serietà e la dedizione per il nostro lavoro e che ricorderò personalmente come un bellissimo momento. Vorrei ringraziare, per il loro importante contributo, gli altri autori dell’articolo, Mara Fiorani, Liana Cerioni, Andrea Guidarelli, Orazio Cantoni, sperando che anche loro siano orgogliosi di questo risultato. Inoltre vorrei esprimere la mia gratitudine a coloro che hanno giudicato il mio lavoro meritevole di questo premio. Grazie ancora a tutti».

« torna indietro

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top