Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Oltre 700 studenti al test di Scienze Motorie

Comunicato stampa pubblicato il giorno 24/09/2013

Sono oltre 700 gli studenti che oggi (24 settembre) affrontano i test di ammissione al corso di laurea triennale in Scienze Motorie, Sportive e della Salute. Un esercito di candidati in arrivo da  tutta Italia che dovranno dimostrare il possesso di competenze e abilità di base relative alle discipline motorio sportive attraverso prove di forza, prove di equilibrio, velocità, coordinazione dinamica generale, mobilità articolare. «Un risultato storico e in controtendenza rispetto alla situazione generale italiana – dice il prof Vilberto Stocchi, coordinatore della Scuola di Scienze Motorie nonché prorettore allo Sviluppo e alla Ricerca –. Un numero oltremodo significativo di domande pervenute rispetto allo scorso anno già considerato straordinario. Continuiamo dunque con il positivo trend degli ultimi cinque anni e confermiamo l’eccezionalità dello scorso anno. Questo dato riflette l’elevato interesse da parte dei giovani per questo percorso formativo, dimostra la qualità della didattica del corso e la validità dell’offerta formativa».  A scegliere il Corso di Laurea in Scienze Motorie sono soprattutto giovani che amano lo sport, la “cura” e la riabilitazione. Ma anche chi ha buona capacità di relazione e di lavoro di gruppo. Si sceglie questo Corso per apprendere gli aspetti anatomici, fisiologici e biochimici, le basi biologiche del movimento e gli adattamenti all'esercizio fisico, le tecniche motorie e sportive e delle metodologie di misurazione e valutazione dell'esercizio fisico, finalizzate all'acquisizione delle competenze necessarie per valutare gli effetti, gli aspetti biomeccanici, le tecniche e gli strumenti per un corretto svolgimento delle attività motorie e sportive. Il corso di laurea in Scienze Motorie, Sportive e della Salute forma professionisti delle attività motorie e sportive capaci di operare in ambiti diversi: per esempio tecnico-addestrativo, come operatore tecnico in discipline sportive e in attività motorie; attività motorie e sportive riferite all’età evolutiva, agli anziani e ai disabili; attività motorie, sportive e ricreative nei servizi sociali, nei centri socio-educativi, negli istituti di rieducazione e di pena, nelle comunità di recupero, negli ospedali, nei centri di aggregazione; attività di gestione del tempo libero; attività in ambito turistico-sportivo, attività escursionistiche, attività ludico-sportive, in centri sportivi estivi ed  invernali, in vacanze-sport e in centri turistici; ambito educativo, come operatore di attività motorie nelle strutture educative.  

« torna indietro

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top