Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Urbino conferma il primato per l’innovazione universitaria

Comunicato stampa pubblicato il giorno 25/11/2009

Finanziamento di 2 milioni di euro a 5 atenei per reti wireless globali, VoIP open source, dematerializzazione e riuso L’Università di Urbino, insieme ai Politecnici di Torino e Milano e alle Università di Ferrara e Catania, avrà un ruolo di primo piano nell’innovazione tecnologica del sistema universitario italiano. E’ quanto emerge dalla graduatoria dei progetti “Università digitale” pubblicata dal Dipartimento per la digitalizzazione nella pubblica amministrazione e l’innovazione tecnologica della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che vede al primo posto il progetto “University for University” (U4U) presentato dai 5 atenei con un finanziamento di due milioni di euro, pari all’intero budget stanziato inizialmente dal Governo. L’iniziativa Università digitale è stata lanciata con l’intento di selezionare un piccolo gruppo di Atenei, scelti in base alla validità e alla credibilità dei loro progetti, ai quali affidare il compito di sviluppare e sperimentare soluzioni tecniche innovative da mettere a disposizione dell’intero sistema universitario italiano in una logica di riuso. Il primo posto ottenuto dal progetto U4U attribuisce quindi ai cinque atenei, capitanati dal Politecnico di Torino, l’onore e la responsabilità di guidare l’introduzione di nuove tecnologie e buone pratiche nel sistema universitario italiano. E’ un ruolo che non è nuovo per l’Università di Urbino, che nel 2008 ha ottenuto il massimo finanziamento per l’introduzione di servizi online nell’ambito dell’iniziativa “Campus Digitali” e nel 2006, con “Urbino Wireless Campus”, ha conquistato il primo posto nella graduatoria degli 82 progetti universitari di copertura wireless ed è stato incluso nella lista delle buone pratiche della Pubblica Amministrazione. “Si tratta di un riconoscimento molto importante per il nostro Ateneo – dice il Prof. Alessandro Bogliolo, responsabile del progetto per l’Università di Urbino – perché ci mette nelle condizioni di realizzare gli ambiziosi obiettivi che ci siamo prefissati, perché ci offre l'opportunità di collaborare con prestigiosi atenei con competenze e caratteristiche complementari alle nostre, e perché ci colloca ancora una volta tra gli atenei italiani in grado di produrre soluzioni tecniche innovative e riusabili.” Il progetto U4U ha numerosi obiettivi: dare vita ad un wireless campus globale per favorire la circolazione degli studenti e delle idee, adottare soluzioni VoIP open source per ridurre i costi della fonia aumentando la qualità dei servizi, semplificare e dematerializzare processi e flussi informativi (tra studenti e segreterie, tra atenei e verso il Ministero) per abbatterne i costi di gestione e aumentarne l’efficienza. Al progetto, che avrà durata annuale a partire dalla data di stipula della convenzione con il DIT, parteciperanno anche l’ERSU, impegnato nell’erogazione di servizi per gli studenti, e la Provincia di Pesaro e Urbino, impegnata nella realizzazione di infrastrutture di rete per risolvere il digital divide del territorio. Per informazioni: http://www.ict4university.gov.it/

« torna indietro

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top