Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


I dati sull’occupazione post laurea premiano ancora l’Ateneo di Urbino

Comunicato stampa pubblicato il giorno 12/03/2014

Tre su quattro laureati magistrali lavorano stabilmente secondo i dati AlmaLaurea

 Il XVI Rapporto AlmaLaurea sulla condizione occupazionale dei laureati, che ha coinvolto a livello nazionale quasi 450mila laureati di tutte e 64 le università aderenti al Consorzio, riporta ancora una volta dati positivi per l’Università Carlo Bo. Il Rapporto è stato discusso da autorevoli studiosi, ricercatori e rappresentanti del mondo del lavoro a livello europeo e del bacino del Mediterraneo all’Università di Bologna, lunedì 10 marzo 2014, al Convegno “Imprenditorialità e innovazione: il ruolo dei laureati”. L’indagine ha riguardato complessivamente 3.464 laureati triennali e magistrali biennali dell’Università di Urbino Carlo Bo usciti nel 2012 e intervistati dopo un anno; i laureati magistrali biennali usciti nel 2010, intervistati dopo tre anni. Il tasso di occupazione dei neolaureati triennali di Urbino è pari al 47%, un valore superiore di sei punti percentuali alla media nazionale (41%). Tra gli occupati triennali dell’Università di Urbino, il 33% è dedito esclusivamente al lavoro, mentre il 14% coniuga la laurea magistrale con il lavoro. Chi continua gli studi con la laurea magistrale è il 48,5% (sul complesso dei laureati triennali è il 55%): il 35% è impegnato esclusivamente nella laurea magistrale. Il 13%, non lavorando e non essendo iscritto alla laurea magistrale, si dichiara alla ricerca di lavoro. Il lavoro stabile - contratti a tempo indeterminato e lavoro autonomo (lavoratori in proprio, imprenditori, ecc.) - coinvolge, a un anno dalla laurea, 34 laureati occupati su cento di primo livello dell’Università di Urbino, in linea con la media nazionale è il 34,5%. L’analisi deve tenere conto che si tratta di giovani che in larga parte continuano gli studi, rimandano cioè al post-laurea di tipo magistrale il vero ingresso nel mondo del lavoro. A dodici mesi dalla conclusione degli studi, risulta occupato il 57% dei laureati magistrali, un valore superiore al dato nazionale (55%). L’11,5% dei laureati continua la formazione (a livello nazionale è il 13,5%). Chi cerca lavoro è il 32% dei laureati magistrali di Urbino, è il 31% del totale laureati magistrali. A un anno dalla laurea, il lavoro è stabile per 37 laureati occupati su cento di Urbino, superiore alla media nazionale (35%). I laureati biennali magistrali di Urbino del 2010, intervistati a tre anni dal titolo, sono 659, con un tasso di risposta del 79%. Il 75,5% è occupato, valore superiore al dato nazionale (73%). Il 5% risulta ancora impegnato nella formazione (è il 10% a livello nazionale). Chi cerca lavoro è il 19% contro il 17% del complesso dei laureati. Le retribuzioni nominali arrivano, a tre anni, a 1.080 euro mensili netti (a livello nazionale il guadagno è di 1.197 euro). <In un quadro nazionale drammatico per l’occupazione giovanile> sottolinea il rettore Stefano Pivato> il ruolo dell’Università si dimostra fondamentale. Urbino in particolare, con dati superiori alla media nazionale, conferma ancora una volta la sua efficacia in chiave occupazionale, grazie alle tante iniziative poste in essere ogni anno per favorire l’inserimento dei laureati nel mondo del lavoro>.

« torna indietro

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top