Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


I Contamination Labs (CLab) sono luoghi di contaminazione, fisici e virtuali, che promuovono la cultura dell’imprenditorialità, della sostenibilità, dell’innovazione e del fare, così come l’interdisciplinarietà e nuovi modelli di apprendimento; rientrano nel campo di applicazione e di ricerca dell’Entrepreneurship Education e sono in linea con lo spirito di creazione della cultura di impresa della Commissione Europea, che definisce l’Entrepreneurship in Education come la creazione di luoghi di apprendimento dove si sviluppano abilità e mind-set volti alla trasformazione di idee creative in azione imprenditoriale.

È stato ideato e progettato per stimolare e accompagnare le idee imprenditoriali proposte dagli studenti, dai laureati e dai dottorandi dell’Ateneo ma anche per sviluppare e accrescere le loro competenze trasversali, l’attitudine al team-working, sostenendoli nell’avvio di attività imprenditoriali anche a forte carattere innovativo.

La contaminazione è l’elemento caratterizzante del progetto e avviene:

  • tra studenti / laureati / dottorandi provenienti da diversi percorsi formativi;
  • tra studenti / laureati / dottorandi e docenti;
  • tra studenti / laureati / dottorandi e attori del mondo produttivo.

A chi si rivolge?

È aperto a tutti gli studenti regolarmente iscritti a corsi di laurea triennali, magistrali o a ciclo unico, master universitari di I e II livello, corsi di dottorato di ricerca dell’Ateneo e agli studenti stranieri, regolarmente iscritti o in mobilità (Erasmus+ o altri progetti) presso l’Università di Urbino, il cui programma preveda la permanenza a Urbino fino a tutta la durata del programma.

Affinché il laboratorio “contamini” con idee, progetti e processi innovativi l’Ateneo e il territorio, i partecipanti sono selezionati tra candidati che si trovano in fasi diverse del loro percorso accademico e hanno background differenti, così che in ciascun team si trovino riunite competenze interdisciplinari di cultura socio-economica, giuridica e filosofica, scientifica, ma anche nel campo delle scienze e tecnologie dell’informazione e della comunicazione, delle arti visive, del design e della progettazione grafica.

Per favorire quanto più possibile la presenza di partecipanti diversi tra loro, la selezione tiene conto in parte del curriculum accademico del candidato, ma lascia molto spazio anche alla valutazione delle caratteristiche extracurriculari: interessi, passioni, esperienze lavorative, coinvolgimento in attività sportive, di volontariato e ogni altro ambito a cui si dedica il tempo libero dallo studio. Sono inoltre considerati molto positivamente la motivazione a partecipare dimostrata da ciascuno dei candidati e l’attitudine all’imprenditorialità.

Il programma comprende:

  1. Una fase di self empowerment (mindfulness; mappatura delle soft skills individuali; autovalutazione dell’attitudine imprenditoriale);
  2. Percorso di ideazione tramite design thinking e di validazione dell’idea imprenditoriale;
  3. What’s next? Incontri con imprenditori e con attori del territorio che possano accompagnare lo sviluppo dei progetti imprenditoriali dopo la fine del laboratorio.

Per informazioni visita: contaminationlab.uniurb.it


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2022 © Tutti i diritti sono riservati

Top