Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Sede
2006/2007

Obiettivi formativi

Il Master si propone di fornire una preparazione criminologica e psichiatrica-forense agli operatori della prevenzione, della diagnosi e del trattamento delle condotte antisociali e criminose nonché in campo psichiatrico, investigativo e di tutela dell'incapace.
Il Master è volto a fornire una adeguata risposta culturale e scientifica alla crescente domanda di professionalità proveniente dal mondo giuridico, sociale e dei servizi in campo della sicurezza, della prevenzione e del trattamento dei fenomeni devianti. E' rivolto a laureati in discipline psicologiche, psichiatriche, giuridiche e sociologiche, interessati ad integrare in chiave criminologica, le conoscenze acquisite nei rispettivi corso di laurea. Si propone di soddisfare le esigenze di formazione criminologica e psichiatrico forense degli operatori nell'ambito giuridico, penitenziario, investigativo, legislativo minorile e psichiatrico forense, anche in riferimento alle diverse ipotesi di colaborazione con l'Autorità Giudiziaria in materia penale e civile. Nel percorso formativo del Master sono previste parti teoriche comuni, che assicurano una formazione di base univoca, ed un'articolazione in due indirizzi: 1) Profilo Criminologico ad indirizzo Socio-Psicologico volto alla formazione di professionisti (laureati in Giurisprudenza, Psicolgia, Sociologia, Scienze politiche o in discipline affini), che possano operare in campo giuridico, sociale e penitenziario, agendo con competente consapevolezza le valenze criminologiche generali e cliniche, sottese alle rispettive attività; 2) Profilo Criminologico ad indirizzo Psichiatrico Forense volto alla formazione di professionisti (laureati in Medicina e Chirurgia, auspicabilmente specialisti in Psichiatria) che possano svolgere attività psichiatrico forense in ambito penale e civile.
Il percorso formativo del Master è articolato in parti teoriche comuni che assicurano una formazione di base univoca e in due indirizzi relativi agli studi di provenienza: 1) Profilo criminologico a indirizzo Socio-Psicologico; 2) Profilo Criminologico a indirizzo Psichiatrico Forense. Sono previsti insegnamenti di natura criminologica, giuridica, psicologica, psicopatologica, psichiatrico forense, medico legale, sociologica, statistica e gestionale. Ad integrazione delle lezioni frontali sono previsti incontri seminariali, un periodo di tirocinio comune, oltre a "percorsi" di tirocinio individualizzato e ad altre attività utili a favorire la preparazione teorica e pratica degli iscritti. Il Master sarà articolato sulle seguenti aree: AREA CRIMINOLOGICA: Criminologia Generale e Clinica (Fenomeni devianti e criminosi: definizione, descrizione, analisi, modelli interpretativi. Metodologia di approccio. Metodologia della ricerca. Criminologia, Diritto e Scienze dell'Uomo. Criminologia comparata. La Vittimologia, La prevenzione, La pericolosità sociale. La Perizia Criminologica); Fenomenologia ed ipotesi interpretative (Teorie sociologiche, psicologiche e relativi approcci. Prospettive d'indagine. Diagnostica criminologica, Criminogenesi e Criminodinamica. Criminalità minorile. Criminalità femminile. Criminalità senile. Emigrazione e Criminalità. Patologia mentale e criminalità. Abuso di sostanze e criminalità, Criminalità non convenzionale, Criminalità informatica, Criminalità economica, Criminalità violenta. Violenza in famiglia. Nuove forme di criminalità. Criminalistica); Trattamento criminologico (Trattamento intra e extraistituzionale. Percorsi trattamentali ed esigenze di interazione con le altre strutture. Analisi delle esperienze attuate in prospettiva comparata). AREA PSICHIATRICO FORENSE: Psicopatologia e Psichiatria clinica. Etnopsichiatria ed approccio antropologico culturale. Diagnostica clinica e Psicodiagnosica. Elementi di Madicina legale (Criteriologia e metodologia medico legale). Diagnostica psichiatrico forense. La perizia e la consulenza tecnica psichiatrica: problemi metodologici e contenutistici nei vari abiti di intervento. Imputabilità. Capacità processuale. Dinamiche psicopatologiche e comportamenti criminosi violenti. Infanticidio, figlicidio, parricidio. Circonvenzione di persona incapace. La tutela dell'incapace e relativi problemi psichiatrico forensi. Valutazioni psichiatrico forensi in corso di esecuzione della pena, detentiva e non detentiva. Le misure di sicurezza per gli autori di reato infermi: problemi attuali a prospettici. Le lezioni saranno ovviamente integrate dalla presentazione di casistica. AREA GIURIDICA: Nozioni generali di Diritto penale, Diritto minorile e Procedura penale. Pene e misure di sicurezza. Ordinamento carcerario. Metodologia delle indagini statistiche in ambito giudiziario e relative problematiche. AREA GESTIONALE: Organizzazione dei servizi e delle strutture istituzionali, intermedie e territoriali destinate al trattamento intra ed extraistituzionale degli autori di reato. Gestione e sicurezza informatica e relativi problemi in rapporto alla criminalità informatica. All'area criminologica sono destinate 60 ore di didattica ed altrettante sono previste per l'area psichiatrico forense, con distribuzione differenziata a seconda degli indirizzi. All'area giuridica, comune ad entrambi gli indirizzi, sono destinate 40 ore, mentre all'area gestionale nel suo complesso sono destinate 20 ore Il Master, integrato da incontri seminariali e da altre attività utili alla formazione, si concluderà con la discussione della tesi elaborata.
Frequanza obbligatotir delle lezioni pari al 75% del monte ore complessivo; partecipazione obbligatoria ai tirocini; eventuale superamento di verifiche del profitto. Il conseguimento del titolo richiede la elaborazione di una tesi su un approfondimento tematico del Master.
Durata del Master: novembre 2006 - giugno 2007 per complessive 180 ore di lezione, monte ore obbligatorio pari al 75%. Le lezioni avranno cadenza bimensile (due fine settimana al mese di 12 ore ciascuna), il venerdì dalle ore 14.00 alle ore 18.00 e il sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00. Inizio lezioni 17 novembre 2006.

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top