Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Sede
2006/2007

Obiettivi formativi

Il Corso di Formazione per Europrogettisti - Grundtvig 3 Individual Mobility - European Commission - Directorate General for Education and Culture, è finalizzato all’acquisizione delle competenze tecnico-giuridiche per la gestione dei progetti e l’accesso ai finanziamenti europei nel campo educativo, della cooperazione allo sviluppo, e della cooperazione interistituzionale. Il Corso si inserisce nell’ambito delle attività di formazione continua in Sviluppo Istituzionale organizzate dal Centro per lo Sviluppo Istituzionale dell’Università di Urbino. All’organizzazione del Corso collaborano anche l’Università di Malta e l’Associazione Europea "TULIP-Project". Il Corso si rivolge in particolare ai docenti e ai dirigenti delle scuole di ogni ordine e grado, al personale amministrativo delle Università e degli enti locali e ai collaboratori e dipendenti di strutture pubbliche e private che operano nel campo dell’integrazione sociale, del volontariato e della cooperazione allo sviluppo.
Il Corso offre l'acquisizione di conoscenze e competenze specifiche sulla progettazione europea, che possono essere spese in tutti i settori di lavoro. In particolar modo, il Corso fornisce gli strumenti necessari per l'accesso ai finanziamenti e la gestione di progetti relativi ai programmi europei "Socrates", "Leonardo" e "Cittadinanza Attiva".
Il Corso, della durata complessiva di 60 ore, inizierà il 23 luglio 2007 e si concluderà il 30 settembre 2007. Si articolerà in una prima fase di didattica in presenza per una durata complessiva di 40 ore, dal 23 al 28 luglio 2007 (due classi: in italiano e, per i titolari di borse di mobilità Grundtvig 3, in inglese), e in una parte di didattica on line per le restanti 20 ore (in italiano). Le attività del mattino avranno una durata di 3 ore, dalle ore 9.00 alle 12,30, con un intervallo di 30 minuti. I laboratori pomeridiani si svolgeranno dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 18,30; il sabato dalle 14.30 alle 16,30. PROGRAMMA DEL CORSO Modulo I 23/07 Giuseppe Giliberti Director of the Centre for Institution Building Introduction to the course: European strategies of global education Introduzione al corso: strategie europee di educazione globale Lorenza Badiello Head of the Brussels-based Ufficio Regione Emilia-Romagna The administrative structure of the EU. The role of Regions Struttura amministrativa dell’UE. Il ruolo delle Regioni Edith Genser Programme manager Active Citizenship Bruxelles New models and strategies for international mobility Nuovi modelli e strategie per la mobilità internazionale. Modulo II 24/07 Raffaele Salinari President of Terre des Hommes International Project Cycle Management and Logical Framework Ciclo del progetto e quadro logico Laboratory Stefania Mazza Università Cattolica Piacenza (in English) and Lucia Cucciarelli International consultant Drafting projects. The Lifelong Learning Programme 2007-2013: its sectoral sub-programmes and transversal programmes. Progettare. Il Lifelong Learning Programme 2007-2013: i suoi sub-programmi settoriali e trasversali Modulo III 25/07 Matteo Fornara European Commission Representative (Milan) Entrepreneurship, research and development in the European dimension Imprenditorialità, ricerca e sviluppo nella dimensione europea Laboratory: Emilia Paderno Euroconsultant The Leonardo da Vinci sub-programme for vocational training, University and SME Il sub-programma Leonardo da Vinci per la formazione al lavoro, l’Università e la PMI Modulo IV 26/07 Luciano Carrino ‘ART Programme’ UNDP Sara Swartz Senior Officer U.N. "Universitas Programme" International co-operation and human development Cooperazione internazionale e sviluppo umano Laboratory Alessia Ferraresi International consultant The 7FP: construction of partnership agreements. FORESIGHT communication techniques with the territory. Il settimo Programma Quadro: costruzione degli accordi di partenariato. Tecniche di comunicazione con il territorio FORESIGHT Modulo V 27/07 Leonardo Piccinetti Lecturer of Economics Budget construction and accountancy. The 7FP and CIP (Competitiveness and Innovation Programme) Costruzione del budget e rendicontazione. Il VII Programma Quadro e il CIP (Competitivness and Information Programme) Laboratory: Antonio Giannandrea Lecturer of Educational technologies (Università del Molise) Digital divide and policies for the promotion of ICT Il ‘digital divide’ e le politiche di promozione dell’ICT Modulo VI 28/07 Josef Mifsud Professor of International relations (University of Malta), Chef de Cabinet of the Maltese Ministry of Foreign Affairs EU funding opportunities in the Euro-Mediterranean area Opportunità di finanziamento europeo nell’area euro-mediterranea Laboratory: Marta Consolini CEDEFOP expert Guidance in the society of knowledge. OCSE-CEDEFOP quality European framework L’orientamento nella società della conoscenza. Il quadro europeo di qualità OCSE-CEDEFOP. Seminari on line dal 1 settembre 2006 con cadenza settimanale: 1- Lucia Cucciarelli: CLIL, intercultura e multilinguismo 2- Bruna Bassi: Sviluppare un progetto Grundtvig 2 e ottenere le borse di mobilità individuale Grundtvig 3 3- c/o Ervet ER: I nuovi Fondi Strutturali 4- Enrico Moroni: Diritti umani e globalizzazione
Al termine del ciclo di lezioni in presenza e on-line i partecipanti potranno sostenere un colloquio finale (facoltativo) davanti ad una Commissione composta da docenti del corso ed avente ad oggetto le materie trattate durante la sessione; in particolare si prevede anche la simulazione della costruzione di un progetto. La prova verrà valutata in Insufficient- Fair- Good - Excellent. Ai corsisti che avranno superato il colloquio verrà rilasciata una certificazione di profitto in lingua inglese. I colloqui finali e la prova di verifica dei partecipanti saranno effettuati in lingua italiana, un’unica sessione ad Urbino in ottobre.
-Le lezioni frontali (mattina) si terranno presso la Facoltà di Scienze Politiche, in via Bramante n. 17, Palazzo Albani, Urbino. -Il laboratorio (pomeriggio) si svolgerà presso la sede del laboratorio informatico dell’ISTI, in piazza Repubblica. -I partecipanti interessati che avranno superato la prova finale di cui all’art. 6 del regolamento del Corso potranno richiedere il riconoscimento di n. 9 crediti formativi universitari (CFU) per attività ex art. 10, comma 1, lettera f), D.M. 509/99, alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Urbino. -Gli studenti che abbiano frequentato almeno i due terzi del corso riceveranno un attestato di frequenza. -Il Corso, che è giunto quest'anno alla sua IV edizione, è stato approvato dalla Commissione Europea - DG Education and Culture, per il finanziamento di Borse Individuali di Mobilità Grundtvig 3. Sono eleggibili per le borse individuali di mobilità i cittadini europei, non italiani, ed i cittadini dei Paesi di prossima entrata all'UE. België (Vlaamse Gemeenschap), Belgien (Deutschsprachige Gemeinschaft), Belgique (Communauté Française), Bulgaria, Cyprus, Czech Republic, Danmark, Deutschland, Ellas, España, Estonia, France, Hungary, Ireland, Island, Latvia, Liechstenstein, Lithuania, Luxembourg, Malta, Nederland, Norge, Österreich, Poland, Portugal, Romania, Slovakia, Slovenia, Suomi, Sverige, Turkey, United Kingdom.

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top