Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Sede
2007/2008

Obiettivi formativi

Gli obiettivi di questo Master di II livello sono quelli di fornire competenze diagnostiche, con particolare riferimento alla cura e alla salute dell’uomo, utilizzando le più recenti acquisizioni del settore biotecnologico.

Alla fine del corso i partecipanti saranno familiari con i metodi di genomica e proteomica applicati alla diagnostica molecolare, immunoenzimatici e citofluorimetrici.
Conosceranno reagenti e strumentazioni per applicazioni diagnostiche nei settori delle patologie più comuni che interessano la salute dell’uomo con speciale riferimento alla diagnostica delle malattie tumorali, croniche, degenerative e genetiche.

Saranno trattati anche gli approcci di farmacogenomica e di genotipizzazione.
Verrà infine dettagliatamente sviluppata la parte di diagnostica molecolare microbiologica.

Il settore occupazionale cui si rivolge il Master comprende:

- Aziende di servizi e produzione nelle industrie che utilizzano i metodi biotecnologici sia a fini produttivi che analitici.
- Laboratori pubblici e privati di analisi che impiegano le moderne tecnologie della biologia molecolare, ingegneria genetica, biochimica.
- Studi di consulenza e di certificazione delle procedure impiegate in campo biotecnologico e diagnostico.
- Laboratori di ricerca.

Il Master si articola in lezioni, seminari, dimostrazioni ed esercitazioni.

Le attività formative caratterizzanti sono:

- Biotecnologie Analitiche: analisi e sequenziamento dei genomi; quantificazione di specifici DNA e RNA; analisi dell'espressione genica con microarray technology; proteomics: 2-D gels; MALDI spectrometry; sequenziamento di proteine; protein-protein interactions; protein-ligand interactions.

-Biotecnologie Diagnostiche: Diagnostica microbiologica; SNPs; qPCR by HRM; Farmacogenetica e Farmacogenomica nei tumori, malattie croniche e genetiche; Diagnostica citofluorimetrica.

- Attività formative interdisciplinari: bioinformatica; biblioteca scientifica e reperimento dell'informazione; trattamento e presentazione dei dati; normativa sui brevetti e procedure di brevettazione; valorizzazione e trasferimento dei risultati della ricerca; bioetica.

La prova finale consiste nella elaborazione e discussione di una tesi.

Il corso si svolgerà nell’ anno solare 2008. Le attività didattiche frontali si svolgeranno da gennaio a giugno 2008 con attività concentrate in una settimana di lezioni al mese.

Gli allievi potranno usufruire – a condizioni agevolate - di servizi universitari (mensa, biblioteca, postazioni multimediali, tessera per fotocopie etc.).

La frequenza del Master, per almeno i 2/3 delle attività didattiche, consente l’acquisizione di 60 crediti formativi universitari (CFU), ai sensi dell’art. 5 del D.M. n. 509/99, con il relativo rilascio, a superamento della prova finale, del titolo: Master universitario di secondo livello in Biotecnologie in diagnostica molecolare.

 

 


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top