Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Sede
2007/2008

Obiettivi formativi

Il corso si propone di avvicinare alla conoscenza e all’uso dei modelli e delle tecniche di analisi dell’opinione pubblica in ambito politico e istituzionale. Con particolare attenzione ai sondaggi e ad altre metodologie specialistiche di rilevazione e di analisi degli orientamenti sociali. Elaborare e progettare forme nuove di partecipazione dei cittadini al governo delle realtà locali. Fornire conoscenze per la costruzione degli strumenti di previsione e di intervento nelle strategie di programmazione, di implementazione e comunicazione delle politiche pubbliche.

Il Corso si rivolge in particolare a studenti con interessi in campo sociologico, politologico e della comunicazione politica.
Figure impegnate nelle istituzioni pubbliche e nei governi locali. Amministratori, esperti e consulenti. Operatori delle fondazioni culturali, delle istituzioni private, delle organizzazioni sociali e di rappresentanza. Professionisti degli istituti di ricerca. Dirigenti dei partiti politici.
E' orientato alla formazione di esperti in attività di progettazione, consulenza e collaborazione, in grado di rispondere alla domanda espressa dalle istituzioni pubbliche e private, dalle organizzazioni, dalle associazioni e dalle imprese.

L’attività didattica si articola in quattro moduli. Ogni modulo è costituito da lezioni frontali e incontri seminariali. Il percorso formativo sarà supportato da attività di tutoring.

I Modulo: OPINIONE PUBBLICA E POLITICA. FONDAMENTI E MUTAMENTI
Fondamenti
Mutamenti
Come cambiano le campagne elettorali

II modulo: I SONDAGGI, ISTRUZIONI PER L’USO. SIGNIFICATI, ERRORI, COMUNICAZIONI
Il sondaggio come metodo di organizzazione della campagna elettorale
Il sondaggio tra informazione e spettacolo
Sondaggi ed elezioni: i problemi della “previsione” elettorale
Come si fa e come si comunica un sondaggio
Quanto conta il sondaggio nelle decisioni politiche


III modulo: OPINIONE PUBBLICA, PARTECIPAZIONE E GOVERNO
Metodi di democrazia deliberativa, governance, e-government

IV modulo: MEDIA E POLITICA
Il pluralismo televisivo: le regole
L’informazione e la politica.
Come cambiano i TG in tempi di campagna elettorale permanente
Come è cambiata la comunicazione dei politici

ATTIVITÀ FORMATIVE INDISPENSABILI:
Settori scientifico-disciplinari CFU

SPS/04 - Scienza politica: 3 cfu
SPS/11 - Sociologia politica: 3 cfu
Per la prova finale: 3 cfu

Totale: 9 cfu

Periodo delle attività formative: aprile - luglio 2008
Le lezioni dei moduli sono organizzate in forma “intensiva” e di norma collocate negli ultimi giorni della settiana di corso.

Al termine del Corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione e di conseguimento degli obiettivi formativi, corredato dell’attribuzione dei relativi cfu (crediti formativi universitari).
Tale attestato sarà rilasciato ai partecipanti che avranno:
a - seguito almeno i 2/3 delle lezioni;
b - superato l’esame finale mediante colloquio sulle materie di studio;
c - stesura di una tesina scritta.

Il corso è compatibile con corsi di laurea triennale, specialistica e con master di 1° e 2° livello. 

I docenti del Corso sono studiosi, specialisti, professionisti della comunicazione politica, dei media e della ricerca demoscopica a livello nazionale.

Luigi Alfieri (Università di Urbino) Fabio Bordignon (Università di Urbino, Demos & Pi)
Luigi Ceccarini (Università di Urbino, Demos & Pi)
Antonio Calabrò (Direttore di ApCom)
Mauro Calise (Università di Napoli)
Antonio Di Bella (Direttore TG3)
Giorgio Grossi (Università di Milano-Bicocca)
Bruno Luverà (Giornalista Tg1)
Paolo Natale (Università di Milano Statale)
Antonio Nizzoli (Cares - Osservatorio di Pavia)
Nando Pagnoncelli (Presidente di Ipsos-Italia)
Maurizio Pessato (Amministratore delegato-SWG)
Francesco Ramella (Università di Urbino)
Mario Rodriguez (Amministratore unico mr & associati)


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top