Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Sede
2008/2009

Obiettivi formativi

ATTENZIONE: siete pregati in primo luogo di leggere il bando e la domanda di ammissione, scaricabili in formato .pdf da questo indirizzo

Il corso si pone l’obiettivo formativo di accrescere le conoscenze relative all’applicazione dell’ottica di genere nelle scelte pubbliche, ottica che si arricchisce anche dell’analisi intersezionale che fa emergere le molteplicità dei bisogni e una declinazione di cittadinanza aperta a nuove richieste di riconoscimento. L’obiettivo è quello di accrescere l’efficacia delle politiche a partire dalla valutazione dell’impatto che queste hanno sulla vita di uomini e donne. Inoltre, fare una valutazione di genere delle politiche programmate a tutti i livelli e in tutte le fasi permette di vedere come esse influiscono, positivamente o negativamente, sulla vita di donne e uomini rendendo questo impatto leggibile anche agli altri attori che sono presenti nel contesto (terzo settore ed associazionismo), promuovendo la trasparenza delle politiche e la partecipazione di cittadini e cittadine alla vita economica, sociale e politica.
Si intende così costruire un percorso formativo per la conoscenza e la costruzione di strumenti come il gender auditing che integra la dimensione di genere nei documenti di programmazione economica e nei processi di decisione, formazione ed esecuzione di bilancio.

Il corso si rivolge a studenti, laureati, neolaureati, tecnici che vogliano costruirsi una professionalità specifica, e anche a coloro i quali abbiano già maturato anni di esperienza nell’offerta e gestione dei diversi servizi presenti sul territorio e sentano l’esigenza di specializzarsi ulteriormente approfondendo la riflessione e le conoscenze sullo sviluppo di politiche per la promozione del miglioramento della qualità della vita di uomini e donne nei contesti locali.
Il corso si rivolge in particolare a:

- Studenti in scienze sociali e servizi sociali
- Tecnici e funzionari delle Pubbliche amministrazioni
- Neo-laureati che intendano specializzarsi nel campo delle politiche di integrazione dei servizi
- Assistenti sociali (presso gli Ambiti Territoriali, Distretti, Cooperative sociali)
- Staff degli Ambiti Territoriali
- Operatori e coordinatori delle cooperative sociali
- Membri di associazioni
Gli obiettivi formativi del corso si riferiscono al settore occupazionale dei diversi servizi, ai membri degli organismi di parità.
Si tratta di un primo corso introduttivo per la formazione di un profilo di alta specializzazione che, inserito in istituzioni preposte al governo dei servizi e alla pubblica amministrazione possa sostenere e promuovere il processo di sviluppo e diffusione delle politiche di genere.

Il corso in “Le pari opportunità. L’impatto di genere delle politiche pubbliche: strumenti, metodi e valutazione” è orientato alla formazione sia teorica che pratica degli operatori, privilegiando un taglio spiccatamente interdisciplinare e contenuti di livello avanzato.

Attraverso il corso gli studenti potranno acquisire conoscenze innovative da applicare nel loro lavoro, affrontando idee, problemi e soluzioni. Inoltre il corso è finalizzato all'acquisizione di competenze adeguate per ideare e realizzare percorsi di valutazione anche grazie all'obiettivo di sviluppare la capacità di raccogliere ed interpretare dati.

 

 

 

Prerequisiti consigliati/obbligatori, prove di ammissione e/o di orientamento

Possono inoltrare domanda di adesione al corso i cittadini italiani e stranieri in possesso di diploma di scuola media superiore o di altro titolo conseguito all’estero equipollente.

La domanda di ammissione alla selezione, redatta su apposito modulo, e corredata dalla documentazione richiesta deve essere presentata o fatta pervenire per posta (raccomandata A/R) a partire dalla data di emanazione del presente bando ed entro e non oltre il 17 gennaio 2009 e non  farà fede il timbro postale al seguente indirizzo:

Universita’ degli Studi “Carlo Bo” di Urbino- DiSSPI -Segreteria Scientifica

Corso Aggiornamento Professsionale “Pari Opportunità”

Via Saffi 15 -61029 Urbino (PU)

Il modulo della domanda di ammissione è disponibile sul portale di ateneo:

http://www.uniurb.it/perfezionamento > Le pari opportunità. L’impatto di genere delle politiche pubbliche: strumenti metodi e valutazione

oppure può essere ritirato presso l’Ufficio Alta Formazione.

 

 

 

 

I moduli previsti dal corso sono:

Genere e cittadinanza (Prof.ssa Antonella Besussi, Università Statale di Milano)

L'applicazione di strumenti di gender mainstreaming di sensibilizzazione al genere delle organizzazioni (Dott.ssa Alessandra Vincenti, Università di Urbino Carlo Bo)

La relazione tra i nuovi indirizzi di politiche sociali e la prospettiva di genere (Dott.ssa Angela Genova, Università di Urbino Carlo Bo)

L'analisi valutativa, quantitativa e qualitiva, con particolare riferimento alla promozione della partecipazione (Dott. Claudio Bezzi, Associazione Italiana di Valutazione).

 

 

 

 

 

 

La verifica finale consiste nella presentazione e discussione di una breve tesina il cui argomento sarà concordato con uno dei docenti del corso.

Il corso è patrocinato dalla Regione Marche (Assessorato alle Pari Opportunità).


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top