Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Sede
2008/2009

Obiettivi formativi

Sviluppare, ampliare e approfondire le tematiche specifiche inerenti alla progettazione e all'articolazione della psicopedagogia delle attività narrative nel processo didattico.

Insegnamento scolastico nei tre ordini: Scuola dell'Infanzia, Scuola elementare, Scuola media inferiore e superiore.

Il corso di perfezionamento, annuale, si incentra sulle seguenti tematiche didattico-pedagogiche: la progettazione e l'articolazione della psicopedagogia delle forme narrative nell'insegnamento, per un totale di 100 ore, ripartite nel seguente modo: tre quarti in presenza e un quarto a distanza. Sarà resa obbligatoria la frequenza per i 2/3 delle ore.
Si prevede un'articolazione di momenti di lezione frontale e di attività pratica legata alla elaborazione di protocolli e prove empiriche da sottoporre in aula da parte degli insegnanti partecipanti. Gli esiti di tali segmenti di sperimentazione saranno oggetto di rielaborazione da parte dei docenti nella frazione loro concessa a distanza (corrispondente complessivamente a n. 25 ore e ad 1 credito).
Il programma del corso riguarderà, in prevalenza, i seguenti temi.
Dalla pedagogia contemporanea sappiamo quanto la formazione del docente debba anche concentrarsi sullo studio di competenze didattiche "alternative" rispetto a quelle appartenenti alla didattica cosiddetta tradizionale: l'organizzazione dell'insegnamento va curata per facilitare una didattica modulare, stimolante una pluralità di competenze e abilità coinvolgenti di volta in volta una o più discipline, potenziabili qualora esse siano attraversate da trasversali attività cognitivo-espressive e simbolico-narrative, soprattutto nell'ambito di specifici contesti didattico-relazionali e comunicativi come quelli laboratoriali (alternativi all'aula-madre), dove vige il principio dell'"imparare facendo".
Lo sviluppo di queste attività cognitivo-linguistiche al contempo verbali e non-verbali è resa possibile incanalando in precisi percorsi didattico-comunicativi l'espressione di processi psicologici e stili individuali, legati in particolare a dati settori della personalità (quali la percezione, l'immaginazione, il linguaggio, la creatività etc.). Si tratta di media linguistici espressivo-narrativi e simbolici riconducibili ad attività soprattutto immaginativo-creative, artigianali e tecnico-artistiche, la cui "logica comunicativa" (emotiva, collaborativa, inventiva, intuitiva, divergente) appare congrua a una didattica imperniata sul fare/costruire e sul conoscere facendo ricerca.
Questo percorso di studio e di analisi, che prende le mosse da un quadro teoretico di tipo soprattutto psicopedagogico-cognitivista, può delinearsi in due distinti itinerari modulari:
la psicopedagogia dei processi cognitivi, centrata sullo sviluppo delle capacità mentali relative alla costruzione del significato e sullo sviluppo dei diversi stili cognitivi;
la pedagogia delle forme narrative, centrata sullo sviluppo delle capacità linguistico-simboliche (grafico-visuali, teatrali, gestuali, musicali etc.) e delle capacità comunicativo-narrative (pluralità di giochi linguistici non diretti espressamente dal pensiero scientifico, ma ugualmente funzionali ai processi formativi, quali la metafora, il racconto, la fiaba/favola, il fumetto etc.).

Modalità di svolgimento della verifica e della prova finale:

La prova di verifica consisterà nella produzione di un elaborato relativo a ciascuno dei moduli previsti.
La prova finale consisterà in un colloquio relativo agli argomenti del corso e agli elaborati prodotti.

Le lezioni in presenza si svolgeranno il mercoledì (a partire - al più tardi - dal primo mercoledì del mese di febbraio, con orario 14-19 e per un totale di circa 13 incontri) e si terranno presso la sede della Facoltà di Scienze della Formazione, Palazzo Albani, via T.Viti n.10, Urbino. Il periodo degli incontri sarà indicativamente compreso tra febbraio (fine gennaio) e maggio(giugno) 2009.


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top