Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Sede
2009/2010

Obiettivi formativi

I disturbi dell'apprendimento sono un ambito che suscita il crescente interesse di genitori, insegnanti ed educatori. I risultati della ricerca scientifica hanno messo in evidenza che le difficoltà scolastiche sono in molti casi riconducibili a deficit neuropsicologici specifici e non sono imputabili a scarso impegno del bambino o ad assenza di motivazioni, come per molti anni si è pensato.
Alla luce di queste nuove concezioni, diviene molto importante adeguare pratiche educative e interventi di recupero e di sostegno per favorire in tutti i bambini il successo formativo, ma anche il benessere psicologico nei confronti dell'apprendimento e del contesto scolastico.
Pertanto risulta opportuno definire i criteri diagnostici del disturbo, i segni precoci di una possibile manifestazione del problema, il trattamento riabilitativo e gli interventi compensativi.
Il Corso di perfezionamento intende fornire agli insegnanti le competenze necessarie per l'ideazione, la pianificazione e la costruzione di percorsi individualizzati rivolti agli studenti con DSA, intende altresì abilitare al potenziamento dei prerequisiti della letto-scrittura, del numero e del calcolo nonché alla conduzione, in accordo con gli specialisti, della rieducazione dei disturbi della lettura, della scrittura e del calcolo, anche impiegando supporti informatici.

Scopo del percorso di formazione è la prevenzione e il trattamento del Disturbo specifico di apprendimento. il nostro obiettivo è quello di favorire il completamento e l'integrazione di conoscenze teorico-pratiche sui Disturbi Specifici di Apprendimento in età evolutiva nel contesto scolastico e sviluppare competenze professionali operative mirate all'intervento rieducativo in ambito scolastico e in collaborazione con altre figure professionali; intendiamo formare professionisti capaci di elaborare progetti di prevenzione/riabilitazione del Disturbo e del disagio scolastico, relazionale, sociale e cognitivo ad esso collegati, la promuovendole risorse dell'alunno, nell'ottica della creazione di sistemi educativi innovativi.

Il Corso si prefigge di formare professionisti competenti nel campo della rieducazione dei Disturbi Specifici di Apprendimento all’interno di un contesto complesso e multidisciplinare; si intende formare un operatore con competenze indirizzate allo scopo:

conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding): il corsista deve raggiungere conoscenze e capacità di comprensione che consentono di elaborare e applicare idee originali, in un contesto di ricerca applicata e di applicazione professionale in contesti educativi e scolastici, disciplinari e interdisciplinari;

conoscenza e capacità di comprensione applicate (Applying knowledge and under standing): il corsista deve saper applicare le conoscenze acquisite nella valutazione dei diversi aspetti del lavoro scolastico e nella ideazione e sostegno di argomentazioni e progetti riguardanti strategie efficaci volte alla loro gestione;

autonomia di giudizio (making judgements): il corsista deve saper integrare le conoscenze e gestire la complessità, formulare ipotesi e giudizi sulla base di informazioni limitate o incomplete e osservazioni sistematiche e strutturate;

abilità comunicative (communication skill): il corsista deve saper comunicare in modo chiaro e privo di ambiguità le proprie osservazioni e conclusioni, nonché le conoscenze e la ratio ad esse sottese, a interlocutori specialisti e non specialisti;

• capacità di apprendere (Learning skills): il corsista deve saper sviluppare capacità di apprendimento che consentano di continuare a studiare in modo auto-diretto o autonomo.

Prerequisiti consigliati/obbligatori, prove di ammissione e/o di orientamento

AMMISSIONE

Al Corso sono ammessi, senza limitazione di età e cittadinanza, coloro che alla data di scadenza del bando siano in possesso di titolo di studio conseguito in Italia, previsto nell'art. 1 del presente bando, o di analogo titolo accademico conseguito presso Università estere.


Titoli di studio richiesti: Laurea in Pedagogia, Scienze dell'Educazione, Lettere e Filosofia, Psicologia, Scienze della Formazione e affini, secondo l'ordinamento in vigore prima dell'applicazione del D.M. 509/99, nonché ai possessori di laurea in Filosofia (Classe 29), Lettere (Classe 5), Scienze dell'educazione e della formazione (Classe 18), Scienze e tecniche psicologiche (Classe 34), Logopedia (classe SNT2) in vigore dopo l'applicazione del D.M. 509/99.
Saranno ammessi i laureandi che entro la data stabilita per l'esame di ammissione avranno conseguito il titolo.
Saranno ammessi anche i laureati all'estero previa equipollenza del titolo accademico ai fini dell'iscrizione al corso.


DOMANDA E MODALITA' PER L'AMMISSIONE AL CONCORSO 

Il Corso di Psicopedagogia e rieducazione scolastica dei Disturbi di Apprendimento è a numero chiuso.
Il numero minimo di iscritti per l'attivazione del Corso è fissato in n. 15 e il numero massimo in n. 30 , individuati in base alla valutazione del curriculum vitae.
Il corso sarà attivato se sarà raggiunto il numero minimo di n 15 iscritti.


Il modulo della domanda di ammissione alla selezione è disponibile sul portale di ateneo:

http://www.uniurb.it/perfezionamento > Psicopatologia dell'apprendimento

oppure può essere ritirato presso l'Ufficio Alta Formazione.


La domanda corredata dalla documentazione richiesta, deve essere presentata o fatta pervenire per posta (raccomandata A/R) a

Università degli Studi di Urbino "Carlo Bo", Segreteria Corsi di Perfezionamento c/o Istituto di Psicologia-Via Ubaldini, 17 - 61029 Urbino (PU)

a partire dalla data di emanazione del presente bando ed entro e non oltre il 30 ottobre 2009 (termine prorogato fino al 09/12/2010)

I termini di presentazione delle domande di ammissione ai corsi indicati in oggetto sono prorogati al 05/12/2009

La domanda si considererà prodotta in tempo utile anche se spedita a mezzo raccomandata, nel cui caso farà fede la data del timbro postale di partenza.
Le domande potranno anche essere anticipate via fax al n. (+39) 0722 329690 allegando copia di un documento di identità in corso di validità debitamente firmata.

Documentazione da allegare alla domanda:
a) copia del certificato di laurea
b) curriculum vitae


La graduatoria degli ammessi sarà pubblicata presso l'Albo della Segreteria di La graduatoria degli ammessi sarà pubblicata presso l’Albo della Segreteria di Presidenza della Facoltà di Scienze della Formazione – Via Bramante, 16 – Urbino
oppure all’indirizzo web http://www.uniurb.it/it/psicologia/perfezionamento/index.php
a partire dal 18/12/2009

In caso di rinuncia all'iscrizione (si prega di darne comunicazione) i posti liberi saranno assegnati ai primi esclusi in graduatoria che avranno inoltrato richiesta di ammissione successivamente al 30.10.2009, e fino ad esaurimento dei posti.
I candidati diversamente abili ai sensi della Legge 05.02.92, n. 104, integrata e modificata dalla L. 28.01.99, n. 17 dovranno fare esplicita richiesta in relazione al proprio handicap, riguardo all'ausilio necessario.
Tutti i candidati sono ammessi con riserva: l'amministrazione provvederà successivamente ad escludere i candidati che non siano risultati in possesso dei titoli di ammissione previsti dal presente bando.

Il programma del Corso è articolato in 10 moduli didattici a cadenza mensile (con esclusione del mese di agosto 2010) che saranno tenuti presso l' Centro di Neuropsicologia clinica dell'età evolutiva dell'Università di Urbino, 1 modulo di laboratorio, che sarà tenuto in aule attrezzate, e 1 modulo di stage da tenersi da marzo 2010 a dicembre 2010 in Centri specializzate o scuole selezionate.


Le ore di lezione sono in genere raggruppate in intensivi di due giorni così distribuite
• 4 ore il venerdì dalle 14 alle 18 (2 moduli prevedono 8 ore di lezione dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18

• 8 ore il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18

per un totale di 550 ore, (144 ore di didattica frontale, 110 ore di didattica alternativa, 296 ore di studio individuale) comprensive di lezioni teoriche, discussione, lavori di gruppo e attività di ricerca-azione e supervisione. Nel mese di luglio è previsto un modulo intensivo di 24 ore dal giovedì al sabato.

In totale il Corso consente di acquisire 22 CFU.

 

Moduli

CFU di didattica frontale

CFU di didattica alternativa

CFU per Stage e Tirocini

CFU TOTALI

da 1 a 11

9

9

2

20

Prova Finale

2

 

 

2

Crediti

11

9

2

22

 

 

 

 

 

Docenti del Corso

Prof. Giacomo Stella Professore Ordinario di Psicopatologia dello sviluppo, Università di Modena e Reggio, Direttore del Corso
Emilia
Prof. Baldacci Massimo Professore Ordinario di Pedagogia Generale, Università di Urbino
Prof. Carmen Belacchi Professore associato di psicologia dello sviluppo, Università di Urbino
Prof. Berta Martini Professore associato di Pedagogia generale, Università di Urbino
Dott. Enrico Profumo, psicologo Ospedale S.Paolo, Milano
Dott. Sonia Arina, psicologo, Università di Urbino
Dott. Antonella Paoletti, logopedista, Centro di Neuropsicologia dell'Età Evolutiva
Prof. Enrico Savelli, psicologo, AUSL Rimini, Università di S.Marino
Dott. Andrea Biancardi, psicologo, AUSL di Bologna
Dott. Luca Grandi, Anastasys, Bologna

Il rilascio dell'attestato è condizionato alla frequenza dei 2/3 complessivi delle ore di lezione e al superamento della prova finale di profitto.

Il periodo di svolgimento del Corso è compreso tra Gennaio 2010 e Dicembre 2010.

Il superamentoo del Corso è condizionato al superamento della prova finale di profitto.

La prova consiste nella dissertazione scritta e discussione di un argomento scelto dal Corsista; la tesina deve essere elaborata dal candidato e deve trattare un approfondimento degli argomenti e/o delle trattazioni cliniche presentate durante il Corso.

L’argomento di discussione della tesi va concordato con il Direttore del Corso e non potrà esulare dagli argomenti trattati durante l’attività didattica e clinica svoltasi nell’ambito del Corso di Perfezionamento.

Articolazione del piano di studio

se frequenterai il Corso di Perfezionamento in "Psicopedagogia e rieducazione scolastica dei Disturbi Specifici di apprendimento" affronterai i seguenti argomenti di studio:

Moduli didattici e contenuti

SSD

Ore didattica in presenza

Ore didattica alternativa

Ore studio individuale

CFU

Lo sviluppo cognitivo

M-PSI/01

16

5

4

1

lo sviluppo linguistico

L-LIN/01

MED/50

16

10

24

2

lo sviluppo cognitivi; i processi specifici

M-PSI/04

MED/26

16

10

24

2

il disturbo specifico di lettura

M-PSI/07

16

20

14

2

La rieducazione del disturbo specifico di lettura

M-PSI/07

M-PED/01 M.PED/03

 M-PED/03

16

20

14

2

il disturbo specifico di scrittura

MED/26

16

20

14

2

strumenti di intervento

M-PSI/08

M-PED/03

24

20

14

2

il disturbo specifico di calcolo

MED/26

MAT/04

16

20

14

2

adolescenza e DSA

MED/26

 

16

10

24

2

abilità trasversali e DSA

MED/26

16

10

24

2

l’intelligenza generale

M-PSI/01

8

7

10

1

I nostri docenti sono tutti esperti disciplinari, specializzati su temi di Riabilitazione e DSA


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top