Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Sede
2010/2011

Obiettivi formativi

Il Master vuole formare una figura professionale centrale nel lavoro della casa editrice, con compiti di coordinamento tra le varie fasi di produzione e con importanti mansioni culturali e progettuali. Il redattore editoriale segue la lavorazione del libro dalla ideazione fino alla realizzazione come oggetto finito, con funzione di mediatore tra le esigenze dell'autore e quelle (anche commerciali) dell'editore. Si tratta dunque di un ruolo determinante per i destini delle case editrici, che necessitano di un soggetto culturalmente versatile e pronto all'intermediazione tra esigenze di diversa natura e carattere (culturali, produttive, commerciali). Scopo del Master è quindi fornire strumenti adeguati per un compito professionale flessibile, soggetto a trasformazioni e continui adattamenti. Le competenze che il frequentante dovrà acquisire riguardano la struttura della casa editrice, per capire qual è il posto che gli si chiede di occupare al suo interno; il mercato editoriale, per sviluppare la capacità di intuire nuovi orientamenti culturali; gli strumenti tecnologici che saranno di uso quotidiano nel suo lavoro. Gli verrà inoltre proposto un aggiornamento culturale rivolto soprattutto al rapporto tra produzione letteraria, editoria e giornalismo, alla storia dei processi di produzione libraria, alla traduzione editoriale, alla progettazione dei testi. L'esperienza diretta di stage completerà infine la sua preparazione, fornendogli l'opportunità di verificare e mettere a punto strumenti di intervento che non possono rimanere soltanto teorici.

I diplomati al Master potranno svolgere funzioni di elevata responsabilità, organizzative e gestionali, nei diversi comparti delle imprese editoriali, sia tradizionali che multimediali e online. Ai fini indicati il Master comprende attività dedicate all'approfondimento delle conoscenze fondamentali nei campi della cultura letteraria, della produzione editoriale, della comunicazione e della traduzione, nonché l'applicazione di metodi propri del lavoro di elaborazione e trasformazione testuale, di gestione delle informazioni, di realizzazione di forme testuali e ipertestuali.
Tra gli ex-alunni ricordiamo: l'editor Cristina Tizian (già Pequod e Hacca, ora in Rizzoli), Stefano Scalich (già Fazi, da anni in Arcana), Daniela Corazza (anima di Alet), Guido Ostanel (ideatore di Beccogiallo), Alessandro Agus (ideatore di Quarup), Claudia Zanola (ideatrice Jar edizioni), Antonio Carminati (Piergiorgio Nicolazzini Literary Agency), Leonardo Monaco (Shake), Francesca Mordacchini Alfani (SD editore), Roberta Solari (ufficio stampa Marcos y Marcos), Chiara Veltri (ormai storica redattrice di Arcana), Milena Scaramucci (redazione M arcos y Marcos), Marco Traverso (ideatore di Quarup).

I diplomati del master dovranno:

• possedere competenze idonee alla gestione del lavoro redazionale, alla supervisione del processo produttivo, alla applicazione degli standard redazionali;
• possedere abilità di elaborazione e trasformazione testuale;
• conoscere le principali problematiche legate alla traduzione;
• possedere le competenze idonee alla realizzazione di prodotti editoriali;
• possedere le competenze necessarie all'uso delle nuove tecnologie della comunicazione in funzione delle necessità gestionali ed organizzative di imprese editoriali;
• possedere conoscenze approfondite del sistema editoriale in Italia e in Europa.

I diplomati al master potranno svolgere funzioni di organizzative e gestionali nei diversi comparti delle imprese editoriali, sia tradizionali che multimediali e online.

Prerequisiti consigliati/obbligatori, prove di ammissione e/o di orientamento

Il master è a numero chiuso e prevede un massimo di 30 iscritti e sarà attivato solo se si raggiungerà il numero minimo di 15 iscritti.
L'accesso al master è riservato a laureati in possesso di diploma di laurea quadriennale o quinquennale del vecchio ordinamento, laurea triennale, laurea specialistica o magistrale o titolo equipollente rilasciato all'estero. E' consentita la partecipazione di uditori, per un numero di dieci unità.

Il master è di durata annuale e si svolgerà nel periodo gennaio 2011 - gennaio 2012.
Le lezioni frontali si terranno da gennaio 2011 ad aprile 2011 il giovedi (15-19) - venerdì (9-13; 15-19) - sabato (9-13).
Durante il periodo di lezioni frontali sono previste prove di accertamento scritte, orali o pratiche.
La preparazione teorica del Master sarà integrata da un'esperienza di stage presso alcune delle più prestigiose Case Editrici italiane, durante la quale lo studente potrà verificare e mettere a punto le competenze apprese.
L'attività svolta in sede di stage sarà valutata con la presentazione di un elaborato scritto da discutersi in sede di prova finale.
La frequenza del Master è obbligatoria per almeno i 2/3 delle lezioni.

La prova finale consiste in un elaborato scritto relativo all'esperienza di stage.


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top