Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Sede
2011/2012

Obiettivi formativi

Grazie ai percorsi formativi dedicati ai diversi profili professionali - Archivistica, Biblioteconomia, Editoria - il master interfacoltà (Sociologia-Lettere) fornisce le competenze indispensabili per
- l´editoria e l´industria culturale, in particolare nel contesto delle nuove tecnologie digitali, della multimedialità e della cross-medialità;
- la realizzazione di prodotti tradizionali, multimediali e ipertestuali, per la valorizzazione dei beni culturali e del territorio, nel settore pubblico e privato;
- la scrittura per l´informazione nei nuovi media;
- la produzione e il management dei sistemi di informazione;
- la conoscenza del sistema e delle regole dell´informazione nazionale e internazionale;
- la progettazione e lo sviluppo anche in ambiente digitale di strumenti per la formazione e la gestione degli archivi correnti e di deposito e per la conservazione, descrizione e valorizzazione del patrimonio archivistico storico tradizionale e digitale;
- l´organizzazione e la direzione di istituti archivistici di conservazione e di servizi per la gestione documentaria, inclusa la formazione e gestione di repository digitali certificati;
- lo studio del documento tradizionale e informatico e dei suoi elementi costitutivi.
- la progettazione, gestione e valutazione di biblioteche e servizi documentari e informativi in ambito sia pubblico sia privato, segnatamente in ambiente multimediale e digitale, in funzione del soddisfacimento di bisogni informativi e di conoscenza di diverse tipologie di utenza;
- la conservazione, descrizione e valorizzazione delle risorse documentarie.

Il master prepara figure professionali per - personale tecnico specializzato in tutte le professioni della filiera del libro sia tradizionale (scrittura, elaborazione testi e immagini, stampa, distribuzione, marketing) sia innovativo (web - e-book - .ePub, editoria elettronica in genere)
- management nel campo dell'editoria, dei media, dell'informazione, sia tradizionale sia digitale
- produzione e promozione di prodotti editoriali digitali
- progettazione, gestione e valutazione di archivi, biblioteche, centri di documentazione e informazione, imprese editoriali e loro evoluzione elettronica
- progettazione di sistemi di gestione, conservazione e diffusione della conoscenza in ambito aziendale sia pubblico sia privato, processi di digitalizzazione
- valorizzazione delle risorse culturali e informative presenti in un territorio, in una istituzione o in un´impresa, in particolare attraverso l´uso delle reti, l´allestimento di siti Web e portali, la produzione e gestione di contenuti e collezioni digitali, l´erogazione di servizi interattivi, la formazione e gestione di repository digitali di natura archivistica o bibliotecaria.

Il master prevede tre profili professionali
A Archivistico
B Biblioteconomico
E Editoriale ai quali sono dedicati tre percorsi formativi, strutturati in una sezione di insegnamenti comuni e una sezione di insegnamenti specifici caratterizzanti.
Fanno parte integrante delle sezioni le attività di laboratorio e di svolgimento di project works (pw) - coordinati da professionisti nei vari settori interessati -, così come le attività di stage.

Sezione comune
(42 CFU) Informatica generale
Modelli organizzativi, gestionali ed economici dell'editoria; analisi dei formati
Tecniche di analisi e di trattamento delle risorse digitali documentarie: linguaggi di marcatura e modellizzazione open data
Digitalizzazione e conservazione delle risorse elettroniche; open access: standard

Sezione caratterizzante
(18 CFU)

A (archivistico):

Lineamenti di archivistica generale per l'archivio in formazione
Gestione e tenuta informatica dei documenti
Progettazione, allestimento e gestione delle raccolte digitali (laboratorio)
Origini e struttura della funzione documentaria
Teoria e tecnica dell'ordinamento e della descrizione archivistica

B (biblioteconomico)

Lineamenti di biblioteconomia e bibliografia
Modelli organizzativi, gestionali ed economici per le biblioteche e i servizi digitali
Progettazione, allestimento e gestione delle raccolte digitali
Accessi alle risorse documentarie nella biblioteca digitale

E (editoriale)

Normative europee sul copyright e i diritti d'autore, in ambito tradizionale e digitale
Lineamenti di storia della stampa e dell'editoria
Modelli organizzativi, gestionali ed economici per le biblioteche e i servizi digitali
Progettazione, allestimento e gestione delle raccolte digitali
Editoria digitale multimediale e format per la didattica
Editoria giornalistica: quotidiani e periodici
Grafica editoriale e trattamento dell'immagine Le lezioni frontali inizieranno l’ultima settimana di febbraio e termineranno a giugno; le prove intermedie si svolgeranno alla fine di ogni modulo nella forma di prove scritte, con domande a risposta aperta.
Il controllo dell’avanzamento dei project work sarà gestito, di intesa con il docente incaricato, nella seconda fase del master (luglio-novembre); la prova finale, con discussione dell’elaborato di tesi, si svolgerà a dicembre.
La frequenza del corso è obbligatoria per almeno i 2/3 delle singole attività didattiche.
Il rilascio del titolo di Master di primo livello in “Editoria digitale e sistemi documentari avanzati” è condizionato dall’acquisizione di 60 crediti formativi universitari (CFU) e dal superamento della prova finale.
Le lezioni si svolgeranno, di norma, presso la sede di Nuovo Magistero, Via Saffi 15, e presso la sede di Palazzo Albani, Via T.Viti 10.

La capacità professionalizzante del master è garantita da - competenza professionale dei docenti nel campo della didattica, della ricerca, della gestione dei laboratori e dei project works - contenuti formativi efficacemente sperimentati nei corsi magistrali (EDITIS) - assistenza tutoriale e didattica anche a distanza - possibilità di mettere in rete o pubblicare in e.book i lavori più significativi, di gruppo o singoli


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top