Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Sede
2014/2015

Obiettivi formativi

"La Psicoterapia Intensiva Dinamica Breve di H. Davanloo. Principi metapsicologici e tecnici" è un percorso formativo e innovativo e mira, in modo specifico, all'acquisizione, da parte del professionista della salute mentale (psicologo, medico, psicoterapeuta, psichiatra), della capacità di individuare sin dal suo primo incontro con il paziente gli elementi clinici che indichino la via principale per accedere in modo rapido all'Inconscio e alle forze psicopatologiche dinamiche, responsabili dei disturbi funzionali e caratteriali. Saranno aggiornate le conoscenze di ciascun partecipante e saranno costruite nuove competenze per favorire lo sviluppo personale e professionale sia in ambito psicoterapeutico sia in ambito psichiatrico, per promuovere inoltre le abilità relazionali nella cura e nella prevenzione del disagio. La formazione si realizza nella presentazione e nella discussione, attraverso l'uso di mezzi audiovisivi, delle scoperte tecniche che hanno permesso la visione diretta del funzionamento dell'Inconscio, lo sviluppo di una nuova Metapsicologia e la valorizzazione del contatto con gli elementi di base della biologia e della fisiologia delle Emozioni. Uno degli aspetti più interessanti e originali è la possibilità di vedere materiale video che proviene dalla registrazione del lavoro clinico dei docenti con i pazienti.  Il Corso di Alta Formazione, organizzato in collaborazione con l'Istituto Italiano, affiliato alla "Davanloo's Foundation and Research Institute in ISTDP", l'unico riconosciuto e autorizzato per la Ricerca e l'insegnamento della Psicoterapia Intensiva Dinamica Breve di H. Davanloo, intende fornire inoltre ai partecipanti gli strumenti e la metodologia rigorosa e rivoluzionaria attraverso la quale il professionista potrà lavorare attivamente e, insieme al paziente, affrontare direttamente la Resistenza, l'ostacolo maggiore che ogni terapeuta ed ogni paziente incontrano. Questa viene attivamente ricercata, nominata e confrontata affinché la coppia terapeuta-paziente possa, sin dall'inizio, conoscere e combattere i fattori che impediscono l'accesso al nucleo psicopatologico nevrotico fonte di sofferenza per il paziente.

Le Psicoterapie Dinamiche ed in modo specifico le Psicoterapie Brevi suscitano interesse da tempo. Per i Servizi Pubblici di Salute Mentale, in particolare, esse attivano una attenzione specifica mirante a rispondere alla richiesta dei pazienti di avere sollievo dai disturbi in tempi brevi, dunque a ridurre i costi delle Psicoterapie e ad accettare un maggior numero di utenti.

La Intensive Short-Term Dynamic Psychotherapy di Habib Davanloo è una tecnica rivoluzionaria che permette sin dalla prima seduta l'accesso rapido e diretto all'Inconscio e alle forze psicopatologiche dinamiche responsabili dei disturbi.

I settori occupazionali ai quali si riferiscono gli obiettivi formativi del corso sono: Psicologia, Psicoterapia, trattamenti psicoterapeutici brevi specie in ambito istituzionale.

 

I partecipanti dovranno mostrare comprensione e padronanza dei concetti fondamentali della Tecnica.

Sarà valutata la capacità di usare le conoscenze e i concetti acquisiti per ragionare secondo il modello teorico Metapsicologico e la logica della Intensive Short-Term Dynamic Psychotherapy di H. Davanloo.

 

Prerequisiti consigliati/obbligatori, prove di ammissione e/o di orientamento

Al Corso sono ammessi i laureati in Psicologia (diploma di laurea triennale, laurea specialistica o magistrale, laurea del vecchio ordinamento), gli iscritti all'Ordine degli Psicologi, gli Psicoterapeuti, i laureati in Medicina e Chirurgia, gli iscritti all'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri che svolgano attività istituzionale o autonoma.

I laureandi ammessi al perfezionamento dovranno conseguire il titolo entro la data dell'iscrizione.

Sono ammessi anche i laureati all'estero, previa equipollenza del titolo ai fini dell'iscrizione al Corso.

 

 

Il Corso si svolgerà presso il Dipartimento di Scienze dell'Uomo dell'Università degli Studi "Carlo Bo" di Urbino dal 28 febbraio al 28 giugno 2015.

La struttura del Corso prevede n. 250 ore di attività formative corrispondenti a n. 10 cfu.

L'attività formativa sarà articolata in 60 ore di lezione "frontale" suddivise in 5 moduli, 25 ore dedicate alla preparazione della verifica finale e 165 ore di studio individuale.

I moduli sono programmati nella giornata di sabato (con orario 9.30 - 18.00) e la domenica mattina (con orario 8.30 - 13.00).

Gli obiettivi specifici del Corso riguardano la formazione teorica e pratica; nella prima saranno presentati e studiati i seguenti argomenti: le basi fisiologiche e biologiche delle Emozioni, i cenni storici sul modello psicoanalitico, la Struttura dell'Inconscio, le Difese e la Resistenza secondo la Metapsicologia di Davanloo.

Nella parte pratica, con osservazione di materiale video, sarà affrontata la sequenza dinamica della Tecnica attraverso lo studio delle fasi di Pressione, Challenge ed Head-on Collision, Accesso all'Inconscio, Fase Centrale e Terminale della terapia. Durante la fase finale, certamente meritevole di attenzione particolare, si potrà esaminare il momento in cui l'Inconscio viene svuotato dalla Colpa che è responsabile della sofferenza dello psiconevrotico attraverso la formazione di sintomi e di disturbi caratteriali. Quando il paziente può farne effettivamente esperienza e la Colpa raggiungerà la zona della Coscienza, sarà allora possibile rilevare come si elimini la causa della necessità di soffrire per il paziente psiconevrotico.

Sono previsti momenti speciali per le esercitazioni pratiche con la possibilità di avvalersi della supervisione diretta dei docenti.

Il Corso si svolgerà presso la Sede del Collegio Internazionale di Urbino, piazza San Filippo, 2, nel Centro di Urbino, nelle date seguenti: 28 febbraio - 1marzo; 14 - 15 marzo; 18 - 19 aprile; 16 - 17 maggio; 27 - 28 giugno.  

L'obbligo di frequenza è pari ai 2/3 delle ore complessive.

 

E' prevista una verifica finale sugli argomenti trattati durante il Corso. Il rilascio dell'attestato di partecipazione è condizionato dalla frequenza di almeno 2/3 delle singole  attività formative previste.

Coloro che frequentano un corso di perfezionamento universitario possono essere esclusi dall'obbligo di formazione ECM in quanto formazione post base propria della categoria professionale di appartenenza - www.ministerosalute.it

Il costo di partecipazione al corso è rimborsabile, in presenza degli altri requisiti richiesti, con i finanziamenti regionali o provinciali per studio e formazione post universitaria laddove banditi per il 2014 - 2105 (Voucher Alta Formazione).

 

 

 


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top