Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Classe Sede
2007/2008 86/S, classe delle lauree specialistiche in scienze geologiche

Obiettivi formativi

Il corso di laurea è diretto a formare esperti in attività professionali e di progetto in ambiti correlati con le discipline geologiche ed ambientali. I laureati, in particolare, saranno specialisti: • nella cartografia geologica e tematica; • nell’analisi, monitoraggio e mitigazione dei fattori di rischio geologico-ambientale (idrogeologico, sismico, vulcanico etc.); • nell’acquisizione, valorizzazione, tutela e ripristino delle risorse ambientali (compresi i beni culturali e architettonici), nella bonifica dei terreni e nella gestione delle risorse idriche; • nella messa in sicurezza dei “siti” contaminati e la certificazione dei risultati delle bonifiche; • nella progettazione geologica. Per tali scopi verranno approfondite le conoscenze: • degli elementi fondamentali, degli strumenti e delle metodologie analitiche delle Scienze della Terra; • delle tecniche e metodologie informatiche applicate alle Scienze della Terra; • dei metodi di realizzazione della cartografia geologica e tematica, compreso l’utilizzo dei GIS per l’archiviazione dei dati; • della geotecnica delle rocce e delle terre e delle relative analisi di laboratorio; • delle tecniche di monitoraggio, valutazione e prevenzione dei rischi geologico-ambientali; • delle analisi e metodologie necessarie per la conservazione e la gestione del territorio; • delle tecniche di individuazione, caratterizzazione e progettazione delle bonifiche dei siti inquinati; • della strumentazione scientifica necessaria nelle indagini del sottosuolo (perforazioni, sondaggi, etc.); • delle normative vigenti in campo ambientale e territoriale e delle procedure amministrative che regolano i rapporti con gli Enti (Regione, Comuni, etc.).
I laureati lavoreranno a livello specialistico e di progettazione in tutti i campi delle Scienze della Terra: cartografia geologica, rischi geologici e ambientali, indagini geognostiche ed esplorazione del sottosuolo, reperimento e gestione delle risorse naturali, protezione e ripristino dei beni architettonici e ambientali, gestione e pianificazione del territorio. Potranno svolgere attività come liberi professionisti, previa iscrizione all’apposito albo dell’Ordine Nazionale dei Geologi, essere assunti come tecnici e dirigenti e svolgere attività didattica e di ricerca di base e applicata nelle Università, enti pubblici e società private.
Il corso di laurea ha durata biennale e prevede un solo percorso formativo: • 93 CFU in corsi relativi a discipline caratterizzanti e a formazione interdisciplinare; • 6 CFU per attività liberamente scelte dallo studente; • 21 CFU per il superamento della prova finale. Il percorso formativo offre una solida preparazione di base e una qualificata ed aggiornata preparazione specialistica nelle Scienze Geologiche attraverso la frequenza a moduli didattici, laboratori, attività collaterali alla didattica, tirocini in ambiente di lavoro, stages, escursioni sul terreno e viaggi di istruzione guidati.
La prova finale prevede la realizzazione di un elaborato scritto risultato di una ricerca sperimentale svolta sotto la guida di un Docente dell’Ateneo in funzione di relatore, eventualmente coadiuvato da un correlatore esterno. I 21 crediti previsti saranno acquisiti con il parere positivo della Commissione di Laurea. La prova finale consiste in un esame sostenuto dinanzi ad apposita commissione. La valutazione conclusiva del profitto deve tenere conto, oltre che della prova finale, anche della precedente carriera universitaria dello studente. Tale valutazione è espressa in centodecimi, con eventuale lode. Il punteggio minimo è pari a 66/110. Lo svolgimento della prova finale è pubblico alla stregua della proclamazione del risultato finale. La commissione per l’esame di laurea, composta da almeno sette membri, è nominata dal Preside di Facoltà, e presiedute dallo stesso Preside o da un professore di ruolo da lui delegato. La maggioranza dei membri è costituita da professori e ricercatori di ruolo della Facoltà.
Scienze geologiche applicate alle opere ed al territorio (86/S)
Durante il corso di studi sono previste escursioni guidate sul terreno in aree con differenti strutture e caratteri geologici, seminari tenuti da esperti italiani e stranieri sui diversi settori delle scienze della terra, giornate di studio, etc. Tutte le attività didattiche si svolgeranno nel campus scientifico, dove è attivo un servizio di tutorato che fornirà allo studente le informazioni necessarie, aiutandolo a trovare le soluzioni più idonee per i problemi relativi ai corsi, a borse di studio, alla scelta dei percorsi formativi e della tesi di laurea, all’orientamento al mondo del lavoro, etc.

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top