Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Classe Sede
2005/2006 31, classe delle lauree in scienze giuridiche

Obiettivi formativi

La formazione giuridica di base, che veniva prima assicurata dalla laurea quadriennale in Giurisprudenza, è oggi fornita dalla laurea in Scienze Giuridiche. Il corso permette di acquisire una solida conoscenza di tutti i settori del diritto. Consente inoltre di proseguire gli studi con il Corso di laurea specialistica in Giurisprudenza (biennale), necessario per chi voglia accedere alle professioni legali (avvocato, magistrato, notaio). Obiettivo formativo del corso è l'acquisizione di un sicuro dominio dei principali saperi afferenti all'area giuridica, tale da consentire l'accesso ad attività professionali nell'ambito giuridico-amministativo, pubblico e privato, nelle imprese ed in altri settori del sistema sociale, istituzionale e libero professionale, per le quali non sia richiesta la laurea specialistica.
La laurea in Scienze giuridiche, oltre a fornire il titolo di accesso al corso di laurea specialistica in Giurisprudenza, consente di per sé lo svolgimento di attività professionali nell’ambito amministrativo pubblico e privato, nelle imprese e in altri settori economici, istituzionali e della libera professione. Relativamente al pubblico impiego, la laurea in Scienze giuridiche consente l’accesso anche alle funzioni dirigenziali, in tutti quei settori che richiedano competenze giuridico-amministrative.
Il corso si articola in insegnamenti di base (obbligatori) e insegnamenti opzionali (che lo studente può scegliere in una ricca gamma di offerte culturali, dalla riflessione storico-filosofica alle problematiche più specificamente tecnico-professionali). Ciascun insegnamento ufficiale comprende di norma una trattazione della materia a carattere istituzionale e i necessari approfondimenti teorici, nonchè eventuali moduli di approfondimento e attività didattiche integrative, quali esercitazioni, seminari o conferenze. La partecipazione alle lezioni e alle altre attività didattiche non è obbligatoria.
Acquisiti i necessari crediti, lo studente è ammesso a sostenere la prova finale, che consiste nella pubblica discussione di un caso pratico di studio, ovvero di altro tema, scelto in una delle materie di insegnamento d'accordo con il docente. La presentazione di un elaborato scritto è obbligatoria.
Scienze giuridiche (31)
La laurea in Scienze giuridiche, classe 31, costituisce titolo per l'accesso, senza debiti formativi, al corso di laurea specialistica in Giurisprudenza, classe 22/S
La Facoltà offre: un servizio di tutorato a disposizione degli studenti per l'approfondimento dei temi delle lezioni e per la preparazione degli esami di profitto; appeli di esame con frequenza pressochè mensile; corsi intensivi facoltativi;appelli d'esame nel periodo estivo; numerose convenzioni per favorire lo svolgimento di esperienze di studio all'estero e di lavoro (stage) presso imprese ed enti pubblici con il riconoscimento di crediti formativi;possibilità di seguire, con numerose borse di studio offerte dalla Repubblica di San Marino,insegnamenti di "diritto sammarinese".

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2017 © Tutti i diritti sono riservati

Top