Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Facoltà di Lingue e Letterature Straniere

A.A. Classe Sede
2006/2007 14, classe delle lauree in scienze della comunicazione

Obiettivi formativi

Il laureato unirà ad una profonda conoscenza delle lingue straniere l’acquisizione di nozioni di base a carattere giuridico, economico aziendale e gestionale per poter svolgere attività di relazione, di comunicazione linguistica, di rapporti con clienti in un’impresa, in un ente, in un’azienda turistica, in una banca, in istituzioni comunitarie o in enti internazionali.
Lingue e cultura per l’impresa (14)
Attività in aziende con rapporti internazionali e corrispondenza con partner di altre nazioni, nel settore estero delle banche, nelle imprese turistiche, nei settori della programmazione e dei rapporti con il pubblico.
La didattica del corso si articola in insegnamenti frontali, laboratori, incontri, seminari, stage e attività di tirocinio presso istituti, enti ed aziende del territorio, al fine di dotare gli studenti di una preparazione linguistica ed economica immediatamente spendibile nella realtà di impresa. Sono inoltre attivi: - Servizio di tutorato per l'inserimento degli studenti nel mondo universitario - Corsi di informatica di livello avanzato - Scambi internazionali con numerosissime università europee (Socrates-Erasmus), americane e australiane - Attività di tirocinio e stage presso istituti, enti e aziende del territorio. Sono previsti: - Corsi propedeutici agli esami degli Enti certificatori esteri per le lingue
Alla fine del III anno di corso deve essere redatta una tesi di circa 30 pagine che prevede l’utilizzo prevalente di testi in lingua straniera; la discussione si terrà parzialmente in lingua straniera. La tesi dovrà essere accompagnata da due riassunti (di circa due pagine ciascuno), uno in italiano e l’altro in una delle due lingue straniere studiate. I riassunti sono compito esclusivo dello studente.
E' prevista l'attivazione di un corso di laurea specialistica interfacoltà o interateneo.
- Chi vuol vivere e lavorare consapevolmente nell'era globale deve conoscere le lingue - Il CIVR 2006 (Comitato nazionale di Valutazione della ricerca) ha collocato al primo posto l'Ateneo di Urbino tra le università di medie dimensioni per il settore Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche, a cui fanno capo la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere e la Facoltà di Lettere e Filosofia. Il giudizio di merito è stato: eccellente 71%, buono 29% - Lingue e Cultura per l'impresa è il solo corso a numero programmato della Facoltà - E' all'avanguardia per innovazione e attenzione al mondo del lavoro - Forma esperti di lingue nel settore dell'economia e del Management internazionale - Mira a creare una figura professionale in grado di gestire, nelle imprese, i rapporti con l'estero - Dal 2003 il corso ha ottenuto la certificazione di qualità UNI EN ISO 9001:00 - Per gli studenti del I anno in settembre verranno organizzati corsi intensivi di Lingua francese, russa, spagnola, tedesca.

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2017 © Tutti i diritti sono riservati

Top