Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Classe Sede
2009/2010 Classe LM-68

Obiettivi formativi

Il corso di laurea magistrale in Scienze dello Sport nasce come naturale evoluzione del precedente Corso di laurea Specialistica 75/S in Scienze e tecniche dell'attività sportiva. Le esperienze maturate negli anni precedenti vengono coniugate, nel nuovo corso di laurea, con l'esigenza di formare un laureato che possa meglio soddisfare le richieste di competenza e specificità professionale del mondo del lavoro, dello sport e della ricerca, ricoprendo ruoli di massima responsabilità. A questo scopo il corso attiverà un percorso formativo che garantirà il raggiungimento di elevata competenza, attraverso insegnamenti specifici, nei campi della biochimica e fisiologia del movimento e dell'adattamento all'esercizio fisico strenuo, delle tecniche sportive e del loro insegnamento, delle metodologie di allenamento anche finalizzate all'agonismo di massimo livello, delle metodologie di misurazione e valutazione della prestazione, della biomeccanica, della psicologia dell'atleta e dei gruppi, delle implicazioni sociologiche dello sport, delle esigenze nutrizionali dello sportivo, dei rischi tossicologici legati a pratiche di potenziamento proibite, come il doping.

Il curriculum assicurerà la preparazione necessaria per progettare e programmare l'attività di preparazione atletica e tecnica dello sportivo finalizzate all'agonismo, nel rispetto della salute dell'individuo e del valore preventivo dello sport e dell'attività motoria, anche mediante la capacità di progettare, dirigere e coordinare le attività di staff tecnici. Sarà in grado di condurre programmi di attività motorie e sportive a livello individuale e di gruppo, interagendo con soggetti di ogni età, genere, condizione fisica e sociale.

Il raggiungimento di tali obiettivi sarà possibile anche grazie ad una cospicua e mirata attività di tirocinio che caratterizzerà la preparazione dello studente attraverso dei percorsi individuati dalla Facoltà nell'ambito di discipline tecnico-sportive, biomediche, pedagogiche, informatiche e linguistiche.

Il laureato magistrale opererà con compiti di direzione, programmazione, coordinamento, conduzione, valutazione, insegnamento:

a) delle attività tecnico sportive in ambito agonistico, fino ai livelli della massima competizione individuale e di squadra, in piena autonomia e avvalendosi dell'attività subordinata degli staff tecnici;

b) della preparazione atletica e allenamento nei vari sport, con finalità sia amatoriale che agonistica di massimo livello, incluse le attività sportive per disabili;

c) di attività motorie a carattere sportivo ed educativo, finalizzate al conseguimento e perfezionamento delle conoscenze ed abilità tecnico-pratiche nelle varie discipline sportive;

d) di attività di fitness individuali e di gruppo.

e) di attività di consulenza, anche peritale, inerenti allo sport;

Il laureato magistrale potrà inoltre intraprendere attività di ricerca scientifica, presso le Università e gli Istituti ed Enti di ricerca.

Il corso prepara alle professioni di

• Organizzatori di eventi e di strutture sportive
• Allenatori e tecnici di discipline sportive agonistiche
• Allenatori e tecnici sportivi

 

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding):
Il laureato magistrale:
- avrà una solida preparazione specialistica nell'area delle scienze motorie e sportive;
- avrà competenze avanzate nella biochimica e fisiologia dell'adattamento all'attività fisica, dall'allenamento routinario alle condizioni estreme;
- avrà competenze avanzate relative alla progettazione e gestione di attività motorie e sportive anche finalizzate all'agonismo nelle diverse fasce d'età, fino ai massimi livelli e per le diverse tipologie di atleta, incluso il paratleta;
- avrà competenze e strumenti per la gestione e la diffusione dell'informazione;
-avrà, oltre che conoscenze tecniche specifiche, competenze psicologiche, sociologiche e didattiche per trasmettere valori etici e motivazioni atte a promuovere uno stile di vita attivo e una pratica dello sport leale ed esente dall'uso di pratiche e di sostanze potenzialmente nocive alla salute;
- avrà acquisito conoscenze e capacità tali da consentirgli l'inserimento in gruppi di ricerca applicata allo sport.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding):
Il laureato magistrale:
- avrà acquisito competenze teorico-pratiche avanzate per condurre, gestire e valutare attività motorie e sportive individuali e di gruppo anche finalizzate all'agonismo ed attività di fitness, nonché le capacità necessarie per dirigere le attività di staff tecnici;
- avrà raggiunto la preparazione necessaria per risolvere autonomamente le problematiche inerenti alla sua attività professionale;
- avrà inoltre acquisito le basi tecniche e scientifiche per inserirsi efficacemente in gruppi di ricerca applicata.

Autonomia di giudizio (making judgements)
Il laureato magistrale:
- sarà in grado di affrontare e risolvere autonomamente le problematiche connesse alla pratica delle discipline motorie e sportive, all'allenamento individuale e di gruppo, anche in relazione alle variabili di età, genere, disabilità, condizione fisica e ambientale;
- sarà in grado di gestire, coordinare e selezionare gli staff tecnici;
- possiederà capacità che lo metteranno in grado di allestire, condurre ed interpretare i test di valutazione funzionale e tecnica;
- potrà esprimere opinioni, anche peritali, autonome e competenti sui temi specifici inerenti all'ambito professionale;
- sarà in grado di partecipare attivamente all'attività di gruppi di ricerca scientifica applicata allo sport.

Abilità comunicative (communication skills)
Il laureato magistrale:
- sarà in grado di utilizzare una lingua dell'Unione Europea, che la Facoltà ha stabilito essere l'inglese, per consentire la comunicazione internazionale nell'ambito specifico di competenza;
- utilizzerà anche in modo efficace gli strumenti di elaborazione e comunicazione informatica e multimediale, inclusi quelli necessari per la ricerca bibliografica.

Capacità di apprendimento (learning skills)
Il laureato magistrale:
- avrà acquisito le giuste competenze per l'aggiornamento professionale continuo, l'analisi e la valutazione di attività inerenti al percorso intrapreso;
- di interagire in modo competente e produttivo con i colleghi e gli altri professionisti del settore.

Prerequisiti consigliati/obbligatori, prove di ammissione e/o di orientamento

Per gli studenti che hanno conseguito un diploma universitario o la laurea in classi diverse dalla L-22 o Classe 33, ovvero altro titolo di studio conseguito all'estero riconosciuto idoneo, il Consiglio di Facoltà, sentita la Commissione Didattica, valuterà caso per caso il curriculum formativo per stabilire se sussistano i requisiti per l'accesso di seguito riportati:
Conoscenze di base nell'ambito disciplinare biomedico (minimo 25 CFU ) riferibili ai seguenti SSD: FIS/01, BIO/16, BIO/10, BIO/09, MED/42, BIO/14, M-PED/02.
Sono richieste le conoscenze di base sui seguenti temi: Fisica, Anatomia umana, Biochimica, Fisiologia umana, Igiene, Farmacologia, Pedagogia.
Conoscenze di base nell'ambito delle discipline motorie e sportive (minimo 30 CFU) riferibili ai seguenti SSD: M-EDF/01 - M-EDF/02.
Sono richieste le conoscenze di base sui seguenti temi: Biomeccanica; Teoria e metodologia del movimento umano; Teoria, tecnica e didattica degli sport individuali; Teoria, tecnica e didattica degli sport di squadra; Teoria, tecnica e didattica dell'attività natatoria.

Nel caso di eventuali carenze nei requisiti di accesso lo studente potrà colmare le proprie lacune seguendo il materiale didattico predisposto dal docente e le conoscenze potranno essere valutate, tramite test di verifica, da parte di una Commissione nominata dal Consiglio di Facoltà. I test si effettueranno entro la seconda settimana di dicembre.
Qualora la Commissione verifichi carenze formative nei contenuti elencati riferibili ai citati settori scientifico-disciplinari, lo studente dovrà colmare le lacune seguendo specifici corsi e superare i relativi esami che saranno indicati dalla Commissione e rinviare di un anno l'iscrizione alla laurea magistrale.

La durata normale del corso di laurea in Scienze dello Sport è di due anni.
Il numero di esami previsti per il conseguimento del titolo è di 12.
La frequenza è obbligatoria per gli insegnamenti di Corso avanzato di metodi e tecniche degli sport individuali, Teoria e metodologie dell'allenamento/Fitness e attività motorie del benessere, Metodologie e tecniche di valutazione nello sport, Corso avanzato di metodi e tecniche degli sport di squadra per almeno il 50 % delle attività formative. La frequenza è obbligatoria per i tirocini per almeno il 65 %. La didattica si svolgerà in forma convenzionale e consisterà di lezioni frontali.
Le modalità di verifica del profitto vengono rese note sul sito web e sul Vademecum di Facoltà per ogni singola disciplina.
Lo studente dovrà svolgere un numero di CFU non inferiore a 20 nella forma di tirocini e attività pratiche da condurre in strutture adeguate (DM 16.3.2007). A tale proposito la Facoltà ha individuato una cospicua e mirata attività di tirocinio nell'ambito delle discipline tecnico-sportive individuali e di squadra, didattico-educative e del settore delle attività motorie. In particolare le attività di tirocinio offerte sono:
- ALLENAMENTO NEL NUOTO AGONISTICO
- ANALISI DEL MOVIMENTO
- ATTIVITA' MOTORIA ADATTATA A PAZIENTI AFFETTI DA SINDROME METABOLICA
- ATTIVITA' MOTORIA ADATTATA A SOGGETTI CHE PRESTANO ATTIVITA' LAVORATIVA STRESSANTE
- FITNESS IN ACQUA
- KARATE: DALLA TECNICA ALLA RICERCA DI BASE E APPLICATIVA
- LABORATORIO DI ANALISI E PRODUZIONE MULTIMEDIALE
- LABORATORIO DI ATTIVITA' MOTORIA ADATTATA PER ANZIANI
- LABORATORIO DI INFORMATICA
- LABORATORIO DI RICERCA BIBLIOGRAFICA
- LABORATORIO LINGUISTICO
- ORGANIZZAZIONE E PROMOZIONE DEGLI EVENTI SPORTIVI
- PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO DELLE MACCHINE
- SEMINARI DI DISCIPLINA DELLA PROFESSIONE
- TIROCINIO ALL'INTERNO DI LABORATORI DI RICERCA SU TEMATICHE ATTINENTI ALLE FINALITA' DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
- TIROCINIO DI ATTIVITA' MOTORIA ADATTATA PER ANZIANI

Ognuna di tali attività è strutturata in percorsi di più moduli con discipline caratterizzanti da 3-4 CFU, a cui si potranno aggiungere "attività integrative" di 1 CFU da effettuarsi presso le strutture della Facoltà.
Lo studente potrà poi svolgere stage e tirocini presso imprese, enti pubblici e privati per un massimo di 10 CFU.
Il riconoscimento di crediti formativi universitari per le attività lavorative svolte ovvero per le esperienze formative maturate di livello non universitario, avviene sulla base del parere della Commissione Didattica. Sono riconosciuti i crediti acquisiti in altre sedi universitarie, in Corsi di Studio della stessa classe o di altre classi, se conformi agli obiettivi formativi del Corso di Laurea. La valutazione di tali requisiti è effettuata dalla Commissione Didattica, sentito il parere dei docenti interessati e approvata dal Consiglio di Corso di Studio.
Il riconoscimento di crediti per tali attività non può comunque eccedere complessivamente i 60 CFU (art. 4 DM 16.3.07, Regolamento di Ateneo in materia di riconoscimenti di altre attività formative o professionali).

Per il conseguimento della laurea magistrale è necessaria la presentazione di una tesi elaborata in modo originale dallo studente sotto la guida di un relatore.

Scienze dello Sport (LM-68)

Il laureato magistrale potrà esercitare la propria professione presso le Federazioni sportive, le Scuole ed i Centri di formazione sportiva, le Università, i Centri di ricerca, gli Enti di promozione sportiva, le Forze Armate, le Società ed Associazioni sportive, le palestre, i centri fitness e le strutture specializzate nelle attività sportive adattate a diverse condizioni psicofisiche.


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2018 © Tutti i diritti sono riservati

Top