Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Classe Sede
2010/2011 LM-8 - Classe delle lauree magistrali in biotecnologie industriali

Obiettivi formativi

La laurea magistrale in Biotecnologie molecolari delinea una figura professionale con competenze tecnico- scientifiche tali da inserirsi immediatamente nel mercato del lavoro. Il corso è rivolto a chi è interessato a gestire piattaforme tecnologiche specifiche come: ingegneria genetica e proteica, bioinformatica, individuazione di bersagli molecolari, progettazione e sviluppo di kit diagnostici, produzione, caratterizzazione e purificazione di proteine ricombinanti e reattivi immunologici per fini diagnostici, tecniche di bioconversione finalizzate alla produzione di molecole bioattive, sia di sintesi sia derivate da prodotti naturali (fine chemicals). I laureati possiederanno, inoltre, avanzate conoscenze nelle culture di contesto, con particolare riferimento ai temi di valorizzazione della proprietà intellettuale ed acquisiranno autonomia nel padroneggiare le tecnologie innovative e le loro applicazioni nei settori della produzione, monitoraggio e diagnostica, anche assumendo responsabilità di progetti e strutture.

La laurea magistrale in Biotecnologie molecolari è finalizzata a formare figure professionali con una elevata padronanza di contenuti scientifici e metodologie avanzate, compatibili con lo svolgimento di ruoli di responsabilità nella ricerca, nello sviluppo e nelle applicazioni dell’industria biotecnologica.
Al laureato si presentano prospettive di impiego presso: Università ed altri istituti di ricerca pubblici e privati; laboratori di diagnostica (per sviluppo, produzione e validazione di saggi molecolari e/o cellulari ed immunologici, basati su sistemi innovativi); industrie farmaceutiche impegnate nella produzione di prodotti biotecnologici; laboratori di ricerca e sviluppo, reparti di produzione e controllo di qualità nelle imprese interessate all’innovazione biotecnologica (chimiche, farmaceutiche, agro-alimentari, di monitoraggio ambientale, etc.); enti preposti all’elaborazione di normative brevettuali riguardanti lo sfruttamento di prodotti e/o processi della bioindustria.

Il corso di laurea magistrale in Biotecnologie molecolari è di durata biennale e prevede l’acquisizione di 120 CFU. Il numero degli esami è pari a 12, senza curricula differenziati. L’attività didattica è organizzata in semestri, al termine dei quali sono programmate verifiche di apprendimento (esami). Sono previsti corsi integrati costituiti da due discipline, con verifica unitaria del profitto. Le attività formative prevedono, oltre a lezioni frontali e di laboratorio, esercitazioni guidate, seminari, stages e tirocini formativi presso istituzioni pubbliche e private, italiane o straniere, anche nel quadro di accordi internazionali. La frequenza alle attività didattiche di laboratorio è obbligatoria (nella misura del 70%) ed è prerequisito per l’accesso alla verifica finale. Il corso mira a fornire allo studente competenze tecnico-scientifiche in ambito biotecnologico, finalizzate alla progettazione, produzione e sviluppo di diagnostici e vaccini avvalendosi delle metodologie molecolari più avanzate.
Il corso è attivato anche in “modalità a tempo parziale”, con il Piano di Studio che si sviluppa in tre anni.

 Piano dell'offerta formativa
Biotecnologie molecolari (LM-8)

• La sede del corso di Laurea è a Palazzo San Michele, in Via Arco d’Augusto-2, in centro a Fano.
• Nella sede è presente un’attività di tutorato, che costituisce un valido supporto per gli studenti, per trovare le soluzioni più idonee a problemi relativi alla programmazione dello studio, alla scelta della tesi, all’orientamento post-laurea, etc. Il servizio è curato da studenti selezionati tramite apposito bando.
• Un consulente ERSU è presente presso la sede per informare gli studenti sui servizi erogati dall’Ente (Borse di studio, alloggio, ristorazione).


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2017 © Tutti i diritti sono riservati

Top