Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Classe Sede
2011/2012 LM-13 - Classe delle lauree magistrali in farmacia e farmacia industriale

Obiettivi formativi

Preparare una figura professionale con competenze scientifiche adeguate per operare nell’ambito dell’industria farmaceutica e dei prodotti per la salute. Fornire una preparazione su: progettazione e sintesi di molecole potenzialmente attive; sperimentazione, registrazione, produzione, controllo ed immissione sul mercato di farmaci. Il corso di laurea prepara, inoltre, per svolgere la professione di Farmacista e di consulenza, divulgazione ed informazione sul farmaco. Il laureato in Chimica e tecnologia farmaceutica (CTF) acquisisce:
• una solida preparazione nelle discipline di base in grado di garantire un approccio scientifico alla soluzione dei problemi;
• un’approfondita conoscenza delle caratteristiche chimiche e biologiche necessarie per la progettazione e la sintesi di nuovi principi attivi;
• la capacità di sviluppare e applicare protocolli per il controllo di qualità di farmaci e prodotti per la salute;
• la capacità di valutare gli aspetti biologici, farmacologici, farmacoterapici e tossicologici dei farmaci per una completa conoscenza di quello che riguarda somministrazione, azione e tossicità;
• la capacità di applicare le conoscenze scientifiche e tecnologiche alla preparazione e al controllo di formulazioni farmaceutiche;
• la conoscenza dei contesti legislativi utili all’immissione in commercio dei medicinali e dei prodotti per la salute.

Queste conoscenze sono proprie di una figura professionale che, nell’ambito dei medicinali e dei prodotti per la salute, garantisca i requisiti di sicurezza, qualità ed efficacia richiesti dalle normative dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e dalle direttive nazionali ed europee. Il laureato acquisisce anche le conoscenze per svolgere la professione di farmacista ed ha anche la capacità di utilizzare, in forma scritta ed orale, la lingua inglese, oltre all’italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.

In diversi settori dell’industria farmaceutica, alimentare, biotecnologica, cosmetica e parafarmaceutica, come esperto in: ricerca e sviluppo del farmaco; produzione di materie prime e di forme farmaceutiche finite; controllo della qualità di farmaci, alimenti e prodotti per la salute. Farmacista. Informatore scientifico del farmaco. Nel campo dell’insegnamento. Altri settori sono relativi a: brevettazione e registrazione dei farmaci, marketing e direzione di officine per la produzione di galenici e cosmetici.

Il corso di laurea prevede l’acquisizione di 300 Crediti Formativi Universitari (CFU). La durata è di 5 anni; è anche attivo un percorso per gli studenti non impegnati a tempo pieno per i quali le attività didattiche sono distribuite su 8 anni. Il corso comprende: 
• insegnamenti nelle materie di base: anatomia, biologia, chimica generale, analitica ed organica, fisica, informatica e matematica;  
• insegnamenti ed esercitazioni di laboratorio per comprendere gli aspetti che caratterizzano scoperta, sviluppo, produzione e dispensazione del farmaco;  
• attività finalizzate al completamento culturale e professionale nelle discipline caratterizzanti: biochimica, chimica farmaceutica, farmacologia e tecnologia farmaceutica. 

È previsto un periodo di tirocinio professionale da svolgere presso una farmacia aperta al pubblico od ospedaliera.

 Piano dell'offerta formativa
Chimica e tecnologia farmaceutiche (LM-13)

La Facoltà organizza: “corso di preparazione alla frequenza” per gli studenti del primo anno in cui sono richiamate nozioni di biologia, chimica, fisica e matematica; corsi di recupero; corsi di inglese scientifico; corsi estivi per studenti lavoratori o in debito di frequenza; corso di “Farmacia simulata”, in collaborazione con l’Ordine professionale, in preparazione del tirocinio professionale; soggiorni, stages e tirocini presso aziende operanti nei settori di interesse. Entro il I anno dalla laurea più del 70% dei laureati trova un’occupazione coerente con le conoscenze acquisite durante il percorso degli studi (fonte AlmaLaurea 2010). Nella Facoltà di Farmacia si produce un’ottima attività di ricerca con punte di eccellenza.


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2017 © Tutti i diritti sono riservati

Top