Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Classe Sede
2011/2012 L-10 classe delle lauree in lettere

Obiettivi formativi

Il Corso di Laurea in “Scienze umanistiche. Discipline letterarie, artistiche e filosofiche” appartiene alla classe delle Lauree in Lettere (L-10). Esso sviluppa una adeguata formazione di base in ambito storico, filosofico, artistico, archeologico, linguistico, filologico e letterario, con indirizzi distinti a seconda dei curricula, grazie a corsi - istituzionali e facoltativi - che da un lato mirano ad allargare lo spettro delle conoscenze in una prospettiva quanto più possibile interdisciplinare, e dall’altro consentono di apprezzare la specificità delle metodologie di ricerca richieste nei vari ambiti di studio. Si intende che il percorso seguito dovrà consentire al laureato di muoversi con buona dimestichezza nelle varie espressioni della cultura europea e di leggere e comprendere testi e documenti nelle lingue originali. Il Corso sviluppa una buona padronanza scritta ed orale di almeno una delle lingue dell’Unione Europea oltre all’italiano; promuove la conoscenza delle principali banche-dati informatiche relative ai vari ambiti di studio e un appropriato uso degli strumenti di ricerca e consultazione che l’informatica e la comunicazione telematica rendono disponibili. Lo studente è guidato all’acquisizione di un metodo di studio per l’apprendimento di conoscenze in settori specifici, che gli consentano prime esperienze di ricerca. Le modalità didattiche per conseguire tale scopo non si limiteranno ai corsi istituzionali, ma si estenderanno ad attività di carattere pratico, quali seminari, tirocini, attività di laboratorio. I quattro curricula sono progettati per offrire agli studenti che intendono proseguire gli studi dopo il triennio una solida preparazione propedeutica per ciascuna delle lauree magistrali attive nella Facoltà di Lettere e Filosofia.

Il Corso prepara all’esercizio di professioni per le quali si richiede un titolo di laurea sia in ambito pubblico che privato. In ambito pubblico vanno presi in considerazione l’impiego nella pubblica amministrazione e anche, in prospettiva, l’insegnamento nella scuola, dopo il conseguimento della Laurea Magistrale abilitante. Possibilità di impiego sono individuabili anche nelle istituzioni pubbliche territoriali che si occupano di organizzazione di attività e manifestazioni culturali, come pure della conservazione, gestione e divulgazione del patrimonio letterario ed artistico.  In ambito privato possibili occupazioni sono nel campo dell’editoria, del giornalismo culturale, della pubblicità e presso quelle aziende produttrici di servizi, di beni d’uso e consumo, che abbiano tuttavia bisogno in specifici settori, quali ad esempio le pubbliche relazioni, di personale dotato di una buona formazione umanistica.

Per venire incontro alle più diverse esigenze culturali degli studenti il Corso di Laurea si articola in quattro diversi percorsi formativi o curricula:
• Curriculum Archeologico e Filologico-Letterario Classico
• Curriculum Filologico-Letterario Moderno
• Curriculum Filosofico
• Curriculum Beni Culturali Storico-Artistici

 Piano dell'offerta formativa
Scienze Umanistiche. Discipline Letterarie, Artistiche e Filosofiche (L-10)

Letteratura, lingua e cultura italiana (LM-14), Archeologia e Letterature Classiche del Mediterraneo (LM-2/LM-15), Filosofia della conoscenza, della morale e della comunicazione (LM-78), Storia dell’arte (LM-89).

Il Corso prevede, per gli studenti che nelle scuole medie superiori non abbiano seguito insegnamenti di lingue classiche, corsi di studio assistito in lingua greca elementare e lingua latina elementare. La Biblioteca centrale e le biblioteche dei vari Dipartimenti hanno una illustre tradizione storica e forniscono materiali altamente specializzati, tali da consentire allo studente ogni sussidio per la preparazione degli esami e per l’elaborazione della prova finale. Il Corso offre inoltre agli studenti, per i diversi profili, la partecipazione a:
• convegni e conferenze sui temi affrontati nei diversi ambiti disciplinari;
• laboratori didattici (es. Museo dei Gessi);
• tirocini specifici per ogni singolo curriculum (es. Convenzioni con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e numerose Soprintendenze regionali per svolgere attività di catalogazione, di didattica museale etc.);
• viaggi di istruzione in Italia e all’estero organizzati dai docenti nell’ambito dei vari corsi;
• campagne di scavo in Italia (Fossombrone, Monte Copiolo etc.) e all’estero (Libia, Cirene etc.).

Il programma Erasmus offre agli studenti la possibilità di un soggiorno formativo presso numerose Università estere consorziate (www.uniurb.it/Uborse/Sito_2/erasmus.html - Tel. 0722 350818 - Email studerasmus@uniurb.it).


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2018 © Tutti i diritti sono riservati

Top